Underwater

0
561
Norah si lava i denti in bagno allo specchio in Underwater

Il Capitano: Da uno a dieci, quanto siamo messi male?
Norah: Dieci.
(Il Capitano Lucien e Norah – Vincent Cassel e Kristen Stewart)

Abbiamo trivellato il fondo dell`Oceano, e non sappiamo cosa sia uscito.
(La Madrina – Fiona Rene)

Il Capitano Lucien guida una squadra composta da Norah, Rodrigo, Paul, la biologa Emily e l`ingegnere Liam sul fondo della Fossa delle Marianne con lo scopo di perforare il terreno per cercare risorse. Le cose sembrano procedere bene quando un terremoto crea una breccia nella stazione sottomarina.

Non sapendo cosa stia davvero accadendo, il Capitano e il suo equipaggio decidono di camminare sul fondo dell`Oceano con lo scopo di raggiungere una vicina stazione. Durante la traversata, però, qualcosa succede e il gruppo inizia ad essere attaccato da qualcosa che non vuole la loro presenza in quella zona.

previous arrow
next arrow
PlayPause
Slider

 

Cast di alto livello per questo dramma horror dalla breve durata ma girato in una fase di azione continua, letteralmente senza lasciare un solo attimo di respiro allo spettatore. Ed è proprio questa la migliore qualità del presente lavoro, che non difetta quindi certo nell`uso del tempo da parte della regia. Per quale motivo, però, più di qualcosa sembra non quadrare? Per prima cosa facciamo riferimento alla sceneggiatura, abbastanza scarna e avara di particolari; molte sono le domande che vengono guardando la storia, ma le risposte sono poche purtroppo. Nulla di speciale gli effetti speciali ed è un peccato, perchè la base per poter costruire qualcosa di più rilevante ci sarebbe stata. Purtroppo la pellicola si riduce a pescare alcune tra le scene più famose di prodotti cult del mondo della paura mista alla tecnologia, andandole a ricostruire in modo parecchio approssimativo, come succede soprattutto per Alien (1979). Altra gamba su cui tutto si poggia è la protagonista Kristen Stewart, che fa parte di un cast scarno nei numeri ma di elevata qualità a cui appartengono anche Jessica Henwick, T.J. Miller, Vincent Cassel e John Gallagher Jr. tanto per citare i nomi più noti; Kristen è costantemente ripresa in underwear e se all`inizio questo è piacevole, dopo qualche tempo diventa stucchevole e noioso, anche per il fisico androgino di una donna che è tutto fuorchè essere eterosessuale. Anche la storia d`amore che la riguarda diventa in tutta questa situazione asintomatica, poco credibile e per nulla capace di generare un qualche tipo di simbiosi con lo spettatore. Facendo i conti della serva, il film raggiunge la sufficienza solo ed esclusivamente grazie al grande movimento e piacerà a tutti coloro che amano non avere un attimo di respiro il sala, che saranno inoltre divertiti dalle comunque piacevoli e surreali battute continue di Paul interpretato dall`irriverente T.J. Miller.

Underwater

Genere: Azione, Drammatici, Horror

Interpreti: Kristen Stewart, Jessica Henwick, T.J. Miller, Vincent Cassel, John Gallagher Jr., Mamoudou Athie, Gunner Wright, Fiona Rene, Amanda Troop

Un film di: William Eubank

Durata: 95 minuti

Data di uscita: 30 Gennaio 2020

REVIEW OVERVIEW
Sufficiente
Previous articleDolittle
Next articleJudy
Fin dalla tenera età Daniele cresce a pane, libri e film che divora al cinema e in televisione ogni volta che ha un momento libero dagli studi. E' in questo periodo che decide che da grande farà il critico cinematografico. Laureato in Scienze della Comunicazione e in Economia della Comunicazione, si occupa di Web a 360° tramite DreamyourMind ed è docente per Corsi, IFTS e Master Universitari. E' giurato di premi italiani ed esteri legati al web come PWI, Mediastars, W3 Awards, Communicator Awards, Davey Awards e partecipa a gestire Web Totale oltre scrivere per Linkiesta. Molto attivo nell’associazionismo, in particolare in quello legato al mondo della Comunicazione e in quello di Confindustria. Membro del Board of Director di Arpico, è ora attivo il suo progetto Connekt che punta a mettere in rete artisti, investitori, imprenditori, filmmaker, startup e venture capital. Tra i progetti Gourmicious, startup nel settore enogastronomico. Infine, è online su Amazon il suo primo racconto breve intitolato Il Filo di Arianna.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here