L`uomo di neve

0
518
Harry Hole in L`uomo di neve

Harry Hole: È sparita una donna ieri sera. Abbiamo trovato il cadavere.
DCI Gunnar Hagen: Impronte?
Harry Hole: No. E la testa … non c`è.
(Harry Hole e DCI Gunnar Hagen – Michael Fassbender e Ronan Vibert)

Katrine Bratt: Secondo me da la caccia a donne che lui disapprova.
Harry Hole: L`unica cosa sicura è che sta giocando con noi.
(Katrine Bratt e Harry Hole – Rebecca Ferguson e Michael Fassbender)

Oslo. Mentre la capitale della Norvegia è in attesa di sapere se sarà scelta per i prossimi Giochi Olimpici Invernali, la neve scende copiosa dal cielo e strani pupazzi di neve appaiono davanti alle case di donne che poi spariscono misteriosamente senza lasciare traccia di sé. Quando viene appurato che una di loro è morta, l`ispettore Harry Hole viene incaricato di formare un team per indagare sul caso.

Ma Harry Hole non è il classico investigatore: burbero, diretto e vittima dell`alcool, l`uomo ha un fiuto straordinario nel capire dettagli che ad altri sarebbero sfuggiti, tanto da diventare un mito nel campo. In squadra con lui la bella recluta Katrine Bratt, che sembra conoscere di più di quel che rivela sul caso. Ma chi è davvero l`uomo di neve, e perchè continua a provocare Harry Hole con le sue folli lettere?

Poliziesco atipico che miscela al suo interno elementi horror e di dramma. Diretta da Tomas Alfredson, la storia è tratta da uno dei più famosi romanzi di Jo Nesbø, e più precisamente dal quarto della serie dedicata ad Harry Hole. A livello visivo la pellicola è abbastanza forte rendendo il tutto non adatto ai palati fini o a coloro che non sopportano la vista del sangue; da questo punto di vista, invece, piacerà ad ogni amante dell`horror, che allo stesso modo però non sarà del tutto conquistato da una trama troppo lunga e forse troppo superficiale. Troppa carne al fuoco, quindi, e non ben miscelata non ha giovato ad un prodotto che, pur mantenendosi di buon livello, non riesce a sfondare emotivamente dentro lo spettatore. In questo senso in parte aiutano a mitigare la problematica il fascino indiscutibile di Charlotte Gainsbourg, una delle più brave attrici europee in assoluto, e la bellezza unica di Rebecca Ferguson, una di quelle donne a cui nessun uomo si sognerebbe rifiutare un appuntamento galante. Cast ricercato, perciò, che comprende un J.K. Simmons convincente che troviamo ormai un pò ovunque e qui nel ruolo di Arve Støp, degli irriconoscibili Val KilmerChloë Sevigny e infine il protagonista, quel Michael Fassbender ormai star internazionale che questa volta fornisce una prova senza infamia e senza lode. Elemento molto interessante e da sottolineare del film è l`uso delle nuove tecnologie legate all`Internet of Things che la polizia norvegese fa attraverso macchinari di ultima generazione, mai visti in mano della polizia italiana ad esempio. Altro argomento trattato, anche se di sfuggita, è il tema della tratta di giovani ragazze per la soddisfazione sessuale di ricchi mecenati, mentre è ben più centrale nella storia l`analisi dei rapporti umani genitori/figli e mogli/mariti, anche se pure in questo caso si sarebbe potuto fare meglio. Splendidi gli spazi norvegesi e le città come Oslo o Bergen dove tutto si svolge, meriterebbero una visita turistica – possibilmente non in pieno inverno – visto che l`ottima fotografia ce ne fa innamorare a tutti o quasi.

 

[review]

[two_fifth]

[/two_fifth]

[three_fifth_last] L`uomo di neve

Genere: Drammatici, Horror, Polizieschi

Attori: Michael Fassbender, Rebecca Ferguson, Charlotte Gainsbourg, Val Kilmer, J.K. Simmons, Chloë Sevigny, James D’Arcy, Toby Jones, Jamie Clayton, Sofia Helin, David Dencik, Ronan Vibert

Durata: 119 minuti

Un film di: Tomas Alfredson

Data di uscita: 12 Ottobre 2017

[/three_fifth_last]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here