The Search

0
5
Carole ed Helen in The Search

Malgrado tutto ciò che sta succedendo a loro, sono vivi e hanno diritto ad una vita migliore.
(Carole e Helen – Bérénice Bejo e Annette Bening)

Il regista francese di origini lituane Michel Hazanavicius, dopo il successo di The Artist, con questo film, completamente diverso e di profondo impegno civile, riporta alla luce gli eventi legati alla seconda guerra russo-cecena del 1999, caduta nel dimenticatoio della coscienza internazionale che, per i suoi esiti particolarmente cruenti, si può considerare una delle pagine più tristi e dolorose della storia europea contemporanea.

La trama della vicenda si svolge nel crudo scenario di un paesaggio di morte devastato dai bombardamenti dove gli orrori della guerra ci balzano agli occhi, con grande impatto emotivo, attraverso i destini dei protagonisti, tutti molto giovani e profondamente provati da una realtà sconvolgente e destabilizzante.

Cecenia, autunno 1999. Hadji, un bambino di 9 anni, sopravvissuto al massacro della propria famiglia insieme al fratello ancora in fasce, è in fuga dal proprio villaggio e, rendendosi conto di non poter provvedere al piccolo, lo lascia nelle mani di persone amorevoli proseguendo il proprio viaggio da solo, senza una meta precisa.

Nello stesso tempo Raissa, sua sorella maggiore, anche lei rimasta in vita, cerca disperatamente i propri fratelli tra la folla dei profughi in fuga dal paese.

Durante il suo cammino Hadji, inconsapevole che la sorella lo sta cercando, avrà la fortuna d’incontrare Carol una ragazza francese, in missione umanitaria in Cecenia per conto dell’Unione Europea, che inizierà a occuparsi di lui riportandolo, a mano a mano, alla vita normale. Il rapporto tra i due all’inizio non sarà facile ma cambierà per sempre il destino di entrambi.

Parallelamente, nel film, è raccontata anche la storia di Kolia un giovane russo di vent’anni, costretto ad arruolarsi nell’esercito sovietico il quale, dopo un brutale periodo di addestramento militare, verrà catapultato nella cruda realtà della guerra dove imparerà a sopravvivere attraverso la progressiva disumanizzazione della propria anima che segnerà prematuramente la fine della sua gioventù.

Michel Hazanavicius con questo film, oltre a raccontare le vicende di un popolo smarrito alla ricerca dei propri congiunti dispersi a causa della guerra, evidenzia il percorso individuale di ogni protagonista che, attraverso il dolore, ricerca se stesso e il significato profondo della propria esistenza.

In questa pellicola, ben realizzata dal punto di vista tecnico, tutto il cast, dalla brava Bèrènice Bejo, ha recitato all’altezza dei ruoli assegnatogli e i giovani attori: Abul – Khalim Mamatsuiev, Zukhra Duishvili, Maxim Emelianov rispettivamente nei panni di Hadji, Raissa e Kolia hanno dato prova di grande professionalità e talento artistico.

[review]

[two_fifth]The Search - Locandina

[/two_fifth]

[three_fifth_last]The Search

Genere: Drammatici, Guerra, Storici

Cast: Bérénice Bejo, Annette Bening, Maxim Emelianov, Abdul-Khalim Mamatsuiev, Zukhra Duishvili, Lela Bagakashvili, Yuriy Tsurilo, Anton Dolgov, Mamuka Matchitidze, Rusudan Pareulidze

Un film di: Michel Hazanavicius

Durata: 159 minuti

Data di uscita: 5 marzo 2015

[/three_fifth_last]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here