The Lodgers – Non Infrangere le Regole

0
60
Rachel ed Edward in The Lodgers - Non Infrangere le Regole

Ogni suono della casa io lo sento. Non aspetteranno ancora a lungo.
(Edward – Bill Milner)

Questa casa ci parla, ci appartiene, non possiamo abbandonarla.
(Edward – Bill Milner)

Sean: I tuoi si sono suicidati?
Rachel: Affogati, entrambi.
(Sean e Rachel – Eugene Simon e Charlotte Vega)

Mai andare a letto dopo mezzanotte.
Mai far entrare estranei in casa.
Mai separarsi.
(Le Regole della Casa)

1920, Irlanda. I due gemelli orfani Rachel ed Edward vivono insieme in una bellissima villa abbandonata nel mezzo del nulla dove, per evitare qualsiasi tipo di problema da parte di qualcosa che come loro è ospite in quel luogo, si trovano costretti a recitare le parole e rispettare le regole contenute in una strana e inquietante ninna nanna.

Mai andare a letto dopo mezzanotte, mai far entrare estranei in casa, mai separarsi: queste le regole della casa che da generazioni sono seguite da tutti i suoi abitanti. Questo, almeno, fino a che Rachel non si innamora del bel soldato Sean, e decide che è arrivato il momento per provare a scappare da quel luogo maledetto.

Il dramma si veste di horror e romanticismo in questo nuovo prodotto completamente made in Ireland che ha dei buoni spunti anche se non abbastanza forti da fargli raggiungere punte di livello elevatissimo. In primis, gli effetti speciali che, anche senza un grandissimo finanziamento economico, sono ben realizzati e colpiscono nel segno. Merito di questo va ad una scelta fondamentale, quella di far diventare la casa, vera protagonista della pellicola, una enorme tomba verso la quale si deve gioco forza fare riferimento da ogni punto di vista. Questo spiega il perchè dell`acqua che dopo il rintocco della mezzanotte prende possesso del posto, insieme a chi questa la abita. Da non sottovalutare poi il peso che il regista da alla relazione, in questo caso potenziale, tra fratello e sorella, un tema probabilmente molto raro nella nostra civile Italia, ma un tema che purtroppo non è altrettanto raro in nazioni dove la cultura è diametralmente opposta alla nostra oppure che si trovano anni indietro da troppi punti di vista. Lo stesso discorso vale anche per il ruolo della donna, nell`Irlanda di quei tempi sottomessa culturalmente al maschio oppressore di turno. Quello che alla storia manca per essere inserita di diritto tra quelle indimenticabili è quella forza empatica che mette suspance e conquista; qui gli stimoli ci sono – basti pensare a come sono usati gli specchi, a come l`acqua e il laghetto abbiano un ruolo fondamentale, alla ninna nanna stessa e altro ancora – e il film non può esserci indifferente, però è come se il suo motore mancasse di energia per farci arrivare nello spazio. Bella e brava Charlotte Vega nei panni di Rachel, e altrettanto convincente Bill Milner di nuovo in campo come Edward dopo Dunkirk (2017). Interessante anche l`uso che si fa della luce e, soprattutto, del buio e delle candele ad illuminarlo, come a ribadire lo status quo della situazione. Buono.

[review]

[two_fifth][/two_fifth]

[three_fifth_last] The Lodgers – Non Infrangere le Regole

Genere: Drammatici, Horror, Romantici

Interpreti: David Bradley, Eugene Simon, Charlotte Vega, Moe Dunford, Bill Milner, Deirdre O’Kane, Roisin Murphy, Emmet Kelly

Un film di: Brian O’Malley

Durata: 94 minuti

Data di uscita: 8 Marzo 2018

[/three_fifth_last]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here