Darkest Minds

0
680
Liam e il ricordo di Ruby in Darkest Minds

A breve non ci sarebbero stati più bambini. Il Governo non era spaventato a ciò che era successo a chi non si era salvato. Era spaventato da noi. Perché i sopravvissuti erano cambiati.
(Ruby – Amandla Stenberg)

So che nascondi qualcosa, e tu sai che è così.
(Chubs – Skylan Brooks)

Io combatterò per tutti noi.
(Ruby – Amandla Stenberg)

In un futuro potenziale, una malattia incurabile si diffonde negli States uccidendo la quasi totalità dei bambini esistenti. I sopravvissuti generano dei superpoteri che non riescono a controllare e per questo sono internati in speciali campi di concentramento.

Ruby è una di loro che, dopo 6 anni in un campo, all`età di 16 anni riesce a fuggire grazie all`aiuto di una dottoressa da cui poi per timore scappa, unendosi al gruppo di giovani in fuga di cui fanno parte Liam, Zu e Chubs. Questi sono alla ricerca di un luogo creato da qualcuno noto come Slim Kid che promette di vivere in pace e armonia tutti insieme.

previous arrow
next arrow
PlayPause
Slider

 

Primo numero di una serie di thriller di fantascienza tratti dai romanzi di Alexandra Bracken che, purtroppo, non riesce ad avvicinarsi all`interesse, la condivisione di valori e l`interazione con lo spettatore generato da serie come quella dedicata ad Harry Potter, a cui i personaggi si riferiscono per creare un punto di connessione in una delle loro discussioni durante lo svolgimento della trama, e soprattutto quella che mette al centro gli Hunger Games. I motivi di questo sono tanti: in primis una storia che non riesce a far sentire partecipi per come viene raccontata. L`azione, per quel poco che c`è, non convince, ma questo probabilmente è più colpa di una trama poco sensata che responsabilità di chi ha generato il film. A loro invece tutto il peso di aver assegnato nella logica politically correct che tanto va di moda oggi ad Hollywood ad Amandla Stenberg il ruolo di Ruby, anche in questo caso una scelta che non convince. L`idea che Amandla Stenberg sia in senso generale una buona attrice sembra giusta, ma non è questo il film per lei, che esprime le sue sensazioni, i suoi stati d`animo e modi di essere in modi che non sono quelli che riescono a creare empatia con lo spettatore – il paragone con una Jennifer Lawrence risulta davvero impietoso in questo senso. A dare la sufficienza alla pellicola ci pensano degli effetti grafici gradevoli e il modo in cui è stato definito l`uso della luce e della natura, questa volta piu che corretto. A conti fatti, il tutto sembra piu un prodotto adatto per ragazzi tra i 12 e i 16 anni che per altri target a cui sarebbe rivolto e non è un caso questo riferimento: come detto nella trama si parla di Harry Potter, prodotto pubblici in teoria similari, ma che riesce ad interessare e piacere ogni tipo di età. In questo caso, dispiace dirlo ma purtroppo questo non succede, e sarà meglio riflettere bene su questo aspetto la prossima volta.

Darkest Minds

Genere: Fantascienza, Thriller

Cast: Amandla Stenberg, Mandy Moore, Gwendoline Christie, Patrick Gibson, Harris Dickinson, Miya Cech, Skylan Brooks, Lidya Jewett, McCarrie McCausland, Peyton Wich, Mark O’Brien

Un film di: Jennifer Yuh Nelson

Durata: 105 minuti

Data di uscita: 14 Agosto 2018

REVIEW OVERVIEW
Sufficiente
Previous articleEscape Plan 2 – Ritorno all`Inferno, promo video e date
Next articleCrazy & Rich
Fin dalla tenera età Daniele cresce a pane, libri e film che divora al cinema e in televisione ogni volta che ha un momento libero dagli studi. E' in questo periodo che decide che da grande farà il critico cinematografico. Laureato in Scienze della Comunicazione e in Economia della Comunicazione, si occupa di Web a 360° tramite DreamyourMind ed è docente per Corsi, IFTS e Master Universitari. E' giurato di premi italiani ed esteri legati al web come PWI, Mediastars, W3 Awards, Communicator Awards, Davey Awards e partecipa a gestire Web Totale oltre scrivere per Linkiesta. Molto attivo nell’associazionismo, in particolare in quello legato al mondo della Comunicazione e in quello di Confindustria. Membro del Board of Director di Arpico, è ora attivo il suo progetto Connekt che punta a mettere in rete artisti, investitori, imprenditori, filmmaker, startup e venture capital. Tra i progetti Gourmicious, startup nel settore enogastronomico. Infine, è online su Amazon il suo primo racconto breve intitolato Il Filo di Arianna.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here