Home / Drammatici / Il curioso caso di Benjamin Button
Il curioso caso di Benjamin Button

Il curioso caso di Benjamin Button

Per quello che vale non è mai troppo tardi, o nel mio caso troppo presto, per essere quello che vuoi essere non c’è limite di tempo, comincia quando vuoi; puoi cambiare o rimanere come sei, non esiste una regola in questo.. possiamo vivere ogni cosa al meglio o al peggio, spero che tu viva tutto al meglio, spero che tu possa vedere cose sorprendenti, spero che tu possa avere emozioni sempre nuove, spero che tu possa incontrare gente con punti di vista diversi, spero che tu possa essere orgogliosa della tua vita, e se ti accorgi di non esserlo, spero che tu trovi la forza di ricominciare da zero.
(Benjamin Button – Brad Pitt)

E’ buffo tornare a casa. Tutto ha lo stesso aspetto, lo stesso odore, ti dà la stessa sensazione di sempre. Ti rendi conto che l’unico ad essere cambiato sei tu.
(Benjamin Button – Brad Pitt)

Le nostre vite sono determinate dalle opportunità, anche da quelle che ci lasciamo sfuggire.
(Benjamin Button – Brad Pitt)

Aspetta! Voglio ricordarci proprio come siamo ora, che abbiamo più o meno la stessa età.
(Benjamin Button – Brad Pitt)

Il colibrì non è un uccello come tutti gli altri, ha un ritmo cardiaco di 1200 battiti al minuto. Le sue ali sbattono ottanta volte al secondo. Se gli impedisci di sbattere le ali… lui muore in meno di dieci secondi. Questo non è un uccello qualunque. Questo è una specie di miracolo. Hanno rallentato le sue ali col cinematografo e sapete cos’hanno visto? Che le punte delle ali fanno così. E che cosa rappresenta il numero 8 come simbolo matematico? L’infinito!
(Capitano Mike – Jared Harris)

Il mondo è felice per la fine della Prima Guerra Mondiale, e proprio quel giorno nasce Benjamin Button, un bambino con la salute di un vecchietto di 90 anni. Afflitto da sordità, problemi di vista e incapace di camminare, Benjamin però inizia con il passare dei mesi a migliorare, facendo il percorso anagrafico inverso rispetto a quello di ogni altro.

La sua vita scorre quindi al contrario rispetto alla vita normale di tutti ma qualcosa, o meglio qualcuno, è una costante dentro di essa. Si tratta di Daisy, prima la bambina, poi la ragazza e quindi la donna di cui Benjamin si innamora per tutta la vita, a volte ricambiato e altre volte un pò meno. Ma quando Daisy rimane incinta, le cose sembrano cambiare per sempre.

Piccolo grande capolavoro di David Fincher che riesce in un solo colpo a mettere insieme in maniera quasi perfetta il dramma e il romanticismo che affligge la vita del protagonista Benjamin Buttonottimo Brad Pitt nella parte – dandogli anche quel tocco fantasy necessario ad una storia poco realistica ma molto reale come questa. Questa pellicola è in primis in grado di raccontare l`esistenza dell`essere umano in una modalità antica ma allo stesso tempo piena e completa, prendendo le cose da un punto di vista diverso, e andando quindi ad analizzarla partendo dall`anzianità per finire alla gioventù e alla fanciullezza. Ogni momento importante della vita di Benjamin e degli altri protagonisti della trama viene raccontato con dovizia di particolari, e il film è così pieno di messaggi importanti per ciascuno di noi che andarli a raccontare tutti sarebbe impossibile. Però possiamo citarne alcuni. Non si può evitare di dire come la pellicola racconti quanto lo scorrere del tempo sia fondamentale per tutti noi, che cerchiamo di fermare i momenti importanti di questo nella nostra mente, su un pc o in altra maniera per poterli ricordare per sempre. Non si può neppure non raccontare come le scelte decidano tutto nella vita, perchè in base a come, e quando le facciamo, tutto può cambiare per sempre, e di come questo, volenti o nolenti, non dipenda sempre e solo da noi, ma sia soggetto a qualcosa che alcuni chiamano destino, altri fato, ma che è comunque estraneo ad ogni nostro possibile controllo. Insensato il paragone con Forrest Gump (1994), film che usa i rapporti umani per raccontare un periodo storico e legarlo in modo forte ad un protagonista con qualche deficit intellettivo; nel presente lavoro non c`è questa pretesa, e i vaghi riferimenti storici presenti sono indicati solo allo scopo di far notare come e quanto passa il tempo nella vita di Button. Quindi parliamo della vita di un uomo, di come cresce, di come ama e di cosa sente, di cosa prova e via dicendo, non di un particolare e preciso periodo storico da raccontare attraverso di questa. Parliamo anche della sua solitudine interiore, condizione che accomuna tutte le persone diverse, o che comunque hanno delle caratterische che per qualche ragione le fanno uscire fuori dalla norma. Parliamo ancora dell`amore in tutte le sue forme, da quello di una coppia che si ama a quello di una madre o una nonna per i propri figli e nipoti. Parliamo più in generale dei sentimenti, cuore pulsante di questo film, e di come li si vivono in età, situazioni e ambienti diversi. Bravissima anche Cate Blanchett, ma non sono da meno Tilda Swinton, Julia Ormond, Jared Harris e nel suo piccolo Elle Fanning.
Tempo, stagioni, sensazioni, clima, tutto cambia nella vita, ma non si deve mai smettere di cogliere le opportunità che questa ci riserva, come il colibri presente nella storia che non ferma mai il proprio volo. Bisogna vivere, costi quel che costi, e questo film ce lo ricorda con prepotente gentilezza. Da non perdere.

Per quello che vale non è mai troppo tardi, o nel mio caso troppo presto, per essere quello che vuoi essere non c’è limite di tempo, comincia quando vuoi; puoi cambiare o rimanere come sei, non esiste una regola in questo.. possiamo vivere ogni cosa al meglio o al peggio, spero che tu viva tutto …

Review Overview

AMAZING STARS

Da Non Perdere

Summary : Piccolo grande capolavoro di David Fincher che mette insieme dramma e romanticismo con un tocco fantasy che non guasta. Pellicola in grado di raccontare l`esistenza dell`essere umano in modo antico ma allo stesso tempo pieno e completo. Bravissimi tutti gli attori.

User Rating: 4 ( 1 votes)
81
 Il curioso caso di Benjamin Button

Genere: Drammatici, Fantasy, Romantici

Interpreti: Brad Pitt, Cate Blanchett, Tilda Swinton, Julia Ormond, Jason Flemyng, Taraji P. Henson, Lance E. Nichols, Elias Koteas, Faune A. Chambers, Donna DuPlantier, Jacob Tolano, Ed Metzger, David Jensen, Joeanna Sayler, Mahershala Ali, Fiona Hale, Patrick T. O’Brien, Marion Zinser, Paula Gray, Rampai Mohadi, Troi Bechet, Phyllis Somerville, Elle Fanning, Ted Manson, Clay Cullen, Edith Ivey, Robert Towers, Jared Harris, Tom Everett, Don Creech, Joshua DesRoches, Christopher Maxwell, Richmond Arquette, Josh Stewart, Ilia Volok, David Ross Paterson, Joel Bissonnette, Deneen Tyler, Wilbur Fitzgerald, Louis Herthum, Chandler Canterbury, Charles Henry Wyson, Spencer Daniels, Taren Cunningham, Myrton Running Wolf, Stephen Taylor, Devyn A. Tyler, Adrian Armas, Ashley Nolan, Katta Hules, Rus Blackwell

Un film di: David Fincher

Durata: 159 minuti

Data di uscita: 13 febbraio 2009

About Daniele Buzzurro

Fin dalla tenera età Daniele cresce a pane, libri e film che divora al cinema e in televisione ogni volta che ha un momento libero dagli studi. E' in questo periodo che decide che da grande farà il critico cinematografico. Laureato in Scienze della Comunicazione e in Economia della Comunicazione, si occupa di Web a 360° tramite DreamyourMind ed è docente per Corsi, IFTS e Master Universitari. E' giurato di premi italiani ed esteri legati al web come PWI, Mediastars, W3 Awards, Communicator Awards, Davey Awards e partecipa a gestire Web Totale oltre scrivere per Linkiesta. Molto attivo nell’associazionismo, in particolare in quello legato al mondo della Comunicazione e in quello di Confindustria. Membro del Board of Director di Arpico, è ora attivo il suo progetto Connekt che punta a mettere in rete artisti, investitori, imprenditori, filmmaker, startup e venture capital. Tra i progetti Gourmicious, startup nel settore enogastronomico. Infine, è online su Amazon il suo primo racconto breve intitolato Il Filo di Arianna.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?

Utilizziamo cookie tecnici e cookie profilanti per personalizzare i contenuti e gli annunci del sito internet, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più, clicca qui.

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close