Teatro Sala Umberto: Stagione Teatrale 2015-2016

0
464

La Stagione Teatrale 2015-2016 del Teatro Sala Umberto è la quattordicesima della direzione artistica di Alessandro Longobardi. Quest’edizione prosegue gli intenti di rafforzare il mondo del teatro con la nascita dell’ O.T.I., Officine del teatro italiano, di cui la Sala Umberto fa parte insieme al Teatro Brancaccio, allo Spazio Diamante e a breve allo Spazio Impero e con la collaborazione di Gianluca Ramazzotti.

Un gruppo che produce e ospita molti spettacoli perseguendo la multidisciplinarietà della danza, il circo contemporaneo, il musical, la prosa, la musica, i progetti che supportano le categorie più deboli, il teatro ragazzi, la formazione e l’informazione del pubblico, la scuola di teatro.

Tutto ciò, aggiunge il direttore artistico, senza il supporto adatto di una Regione con un debito tale che non consente di sperare in un sostegno efficiente al sistema cultura. Il pubblico rimane l’unica risorsa, ma non è sufficiente per coprire i costi.

Riguardo i risultati di questa stagione, la Sala Umberto conferma l’andamento della scorsa, realizzando 243 recite in 215 giornate lavorative, ospitando 39 compagnie, di cui 23 di teatro ragazzi; totalizzando circa 89.000 presenze, di cui 15.000 bambini delle scuole. Una chiusura in perdita, nonostante le produzioni avviate abbiano avuto un buon riscontro.

La prossima stagione è inaugurata il 15 settembre prossimo, da Un Coperto In Più, scritto da Maurizio Costanzo negli anni Settanta e rappresentato all’epoca dai mitici Aldo e Carlo Giuffrè. Oggi lo faranno Maurizio Micheli e Vito sotto la direzione di Gianfelice Imparato. Dal 29 settembre Il Metodo, di Jordi Galceran, diretto da Lorenzo Lavia, con Giorgio Pasotti, Fiorella Rubino, Gigio Alberti e Antonello Fassari. Ritorna in teatro di Elena Sofia Ricci con I Blues, di Tennessee Williams, diretta da Armando Pugliese. A Natale Il Bagno di Astrid Veillon, tradotto da David Conati, con Stefania Sandrelli, Amanda Sandrelli, Elda Alvigini, Euridice Axen, sotto la direzione di Gabriel Olivares. È questa anche la prima volta che Stefania ed Amanda si incontrano sul palcoscenico.

Il testo di Mark Medoff del 1978, Figli Di Un Dio Minore, è tradotto da Lorenzo Gioielli e diretto da Marco Mattolini con Giorgio Lupano e Rita Mazza. Ricordando l’omonimo film che nel 1986 diede l’Oscar e il Golden Globe alla protagonista Marlee Matlin, una sordomuta, il progetto è stato anche possibile grazie alla collaborazione con l’Istituto Statale dei Sordi, con il quale Marco Mattolini ha condotto una serie di seminari per aspiranti attori sordomuti e non, al fine di selezionare il cast.

La difficoltà nel rapporto di coppia e la riflessione sull’amore sono i temi alla base di: L’amore Migliora La Vita, scritto e diretto da Angelo Longoni, con Ettore Bassi, Gaia De Laurentiis, Eleonora Ivone, Giorgio Borghetti. Figli, Mariti, Amanti… scritto da Simona Izzo, diretto da Ricky Tognazzi e interpretato da entrambi. Appuntamenti Al Buio di Stefano Reali è sul tema: essere sempre “connessi”, limita la nostra intimità?

Istruzioni per l’uso di pregi e difetti della vita sono raccontate invece da Riccardo Rossi in That’s Life, diretto di Carlo Di Risio. Pamela Villoresi e Claudio Casadio, diretti da Francesco Zecca, si misurano con il noir di Massimo Carlotto, Il Mondo Non Mi Deve Nulla.

Anche nella prossima stagione ci sono spettacoli fortemente radicati con le realtà regionali di provenienza: dalla Sicilia, dalla Campania e dal Lazio. Enrico Guarneri ritorna per il terzo anno con Il Paraninfo di Luigi Capuana, una delle più classiche commedie popolari siciliane, diretto da Antonello Capodici. Da Napoli Biagio Izzo nel testo scritto e diretto da Vincenzo Salemme: L’Amico Del Cuore. Carlo Buccirosso e la sua compagnia tornano in Una Famiglia Quasi Perfetta. Da Roma, in Coatto Unico Senza Intervallo, Giorgio Tirabassi dà vita e voce a molteplici personaggi, tipici di una Roma popolare come Arcangelo il truffatore o Nello e Rufetto.

Calendario Stagione 2015-2016 

dal 15 settembre 2015

Maurizio Micheli, Vito Loredana Giordano, Alessia Fabiani

UN COPERTO IN PIU’

di Maurizio Costanzo

regia di Gianfelice Imparato

                                                                                                                              

dal 29 settembre 2015

Giorgio Pasotti, Fiorella Rubino, Gigio Alberti

e con Antonello Fassari

IL METODO

di Jordi Galceran

versione italiana di Pino Tierno

regia di Lorenzo Lavia

 

dal 20 ottobre  2015

Elena Sofia Ricci

I BLUES

di Tennesee Williams

regia di Armando Pugliese

 

dal 10 novembre 2015

Giorgio Lupano, Rita Mazza 

FIGLI DI UN DIO MINORE

di Mark Medoff

traduzione di Lorenzo Gioielli
regia di Marco Mattolini

 

dal 24 novembre 2015

Biagio Izzo

L’AMICO DEL CUORE

di Vincenzo Salemme

regia di Vincenzo Salemme

 

dal 15 dicembre 2015

Stefania Sandrelli, Amanda Sandrelli

Elda Alvigini, Euridice Axen

IL BAGNO

di Astrid Veillon

versione italiana di David Conati

regia di Gabriel Olivares

 

dal 12 gennaio 2016

Enrico Guarneri

IL PARANINFO

di L. Capuana

regia di Antonello Capodici

 

dal 19 gennaio 2016

Giorgio Tirabassi

COATTO UNICO SENZA INTERVALLO

con Daniele Ercoli (contrabasso) Giovanni Lo Cascio (percussioni)

scritto e diretto da  Giorgio Tirabassi

 

dal 9 febbraio 2016

Gaia De Laurentiis, Ettore Bassi

Eleonora Ivone, Giorgio Borghetti

L’AMORE MIGLIORA LA VITA    

scritto e diretto da Angelo Longoni          

 

dal 23 febbraio 2016

Carlo Buccirosso

UNA FAMIGLIA QUASI PERFETTA
scritto e diretto da Carlo Buccirosso

 

dal 15 marzo 2016

Riccardo Rossi

THAT’S LIFE !

Questa è la vita!

di Alberto Di Risio e Riccardo Rossi

regia di Alberto Di Risio

 

dal 1 aprile 2016

Pamela Villoresi Claudio Casadio

IL MONDO NON MI DEVE NULLA

di Massimo Carlotto
regia di Francesco Zecca

 

dal 12 aprile 2016

Simona Izzo, Ricky Tognazzi

FIGLI, MARITI, AMANTI…

di Simona Izzo

regia di Ricky Tognazzi

 

dal 3 maggio

Michela Andreozzi

APPUNTAMENTI AL BUIO

Scritto e diretto da Stefano Reali

Previous articleSteve Jobs, promo video e date
Next articlePitza e Datteri
Andrea è laureato in Teorie e tecniche del linguaggio cinematografico. Segue e scrive di cinema e teatro, dopo aver coltivato e amato quest'ultimo personalmente, studiando teatro e canto e partecipando a spettacoli e Festival, in Italia e non solo. Ha scritto per varie testate tra cui Best Movie e Saltinaria, Cinespresso e Amazing Cinema. Nel suo percorso si occupa anche della promozione e organizzazione di eventi culturali, teatrali, musicali e turistici. Tra questi ci sono stati Musicultura, MArtelive, e il Levante International Film Fest.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here