Solstice

0
962
Christian, Zoe e Mark in Solstice

Megan: Solo smettiamola con la Magia Nera.
Nick: Ci puoi scommettere!
(Megan e Nick – Elisabeth Harnois e Tyler Hoechlin)

Megan è una ragazza triste che non riesce facilmente a superare un trauma subito circa 6 mesi prima, quando Sofie sua sorella gemella si è suicidata. La mancanza è tanta, e per scacciarla dalla mente la ragazza decide di andare il Louisiana, sul Lago Nowell dove la sua famiglia ha una casa.

Megan arriva sul posto con gli amici per le celebrazioni del Solstizio d’Estate e lì conosce Nick. Inoltre, quasi per caso compra una rivista dove si parla di come sia possibile parlare con l’aldilà. Così Megan, che sente di non essere sola, si convince di poter parlare con Sofie e inizia delle ricerche che la porteranno a Leonard. Ma chi è, e cosa c’entra con la morte di sua sorella?

Thriller a tinte horror godibile anche se un po’ sottotono a livello di paura rispetto ad altri omologhi dello stesso ambito. Il mondo del terrore Made in USA, d’altro canto, ha perso notevoli punti rispetto a l’orrore creato dai nuovi maestri orientali, in particolare giapponesi, sud coreani e cinesi, la cui bravura nell’ambiente deriva direttamente dagli esperti italiani della precedente generazione come Dario Argento. La storia ha alcune pause e nella prima parte non decolla con forza a parte qualche scena effettivamente forte, per poi prendere il volo in modo molto più spedito nella seconda parte. Molto carina l’idea di ancorare la trama al Solstizio d’Estate che, come tutti gli appassionati del mondo della magia e delle streghe sanno, è insieme al Solstizio d’Inverno una delle due date magiche dell’anno. Forse è un po’ meno credibile il legame che il film crea tra la magia e il mondo dei morti, legame che non è in realtà sempre così forte e anzi spesso si tratta di due cose che non sono così tanto legate tra loro. Effetti speciali carini sono insieme alla partecipazione della futura star Amanda Seyfried, che qui fornisce la migliore interpretazione tra gli attori presenti, i due aspetti migliori di una pellicola che a conti fatti non trova una sua precisa collocazione tematica. Finale un po’ scontato, film comunque sufficiente.

Solstice - LocandinaSolstice

GenereHorror, Thriller

Attori: Elisabeth Harnois, Shawn Ashmore, Amanda Seyfried, Tyler Hoechlin, Hilarie Burton, Matt O’Leary, R. Lee Ermey, Mark Krasnoff, David Dahlgren, Jenna Hildebrand, Lisa Arnold, Lyle Brocato, Jacob Hamil, Cliff Johnson, Jennifer Ramirez, Gary Michael Smith

Un film di: Daniel Myrick

Durata: 91 minuti

Data di uscita: 8 ottobre 2008

SHARE
Previous articleLa promessa dell’assassino
Next articleIl curioso caso di Benjamin Button
Fin dalla tenera età Daniele cresce a pane, libri e film che divora al cinema e in televisione ogni volta che ha un momento libero dagli studi. E' in questo periodo che decide che da grande farà il critico cinematografico. Laureato in Scienze della Comunicazione e in Economia della Comunicazione, si occupa di Web a 360° tramite DreamyourMind ed è docente per Corsi, IFTS e Master Universitari. E' giurato di premi italiani ed esteri legati al web come PWI, Mediastars, W3 Awards, Communicator Awards, Davey Awards e partecipa a gestire Web Totale oltre scrivere per Linkiesta. Molto attivo nell’associazionismo, in particolare in quello legato al mondo della Comunicazione e in quello di Confindustria. Membro del Board of Director di Arpico, è ora attivo il suo progetto Connekt che punta a mettere in rete artisti, investitori, imprenditori, filmmaker, startup e venture capital. Tra i progetti Gourmicious, startup nel settore enogastronomico. Infine, è online su Amazon il suo primo racconto breve intitolato Il Filo di Arianna.

LEAVE A REPLY