Home / Eventi e Festival / Russell Crowe e Ryan Gosling a Roma presentano “The Nice Guys”
Russell Crowe e Ryan Gosling a Roma presentano “The Nice Guys”

Russell Crowe e Ryan Gosling a Roma presentano “The Nice Guys”

Dopo una lunga attesa finalmente anche Roma ha visto l’arrivo di Russell Crowe e Ryan Gosling, protagonisti del riuscito e applaudito film al Festival di CannesThe Nice Guys, accompagnati dal regista Shane Black e dal produttore Joel Silver.

Grande protagonista Russell Crowe che ha risposto alle domande sul film, sul mestiere d’attore e la sua attività di musica dal vivo confessando:

Russell Crowe: Il bello di questo lavoro è cambiare continuamente e ora va anche bene interpretare ruoli più maturi con registi più giovani di me. C’è chi si intrappola nel desiderio di interpretare lo stesso ruolo. Io non avrei problemi ad interpretare un settantenne. È la storia che mi deve prendere.
Continuo a suonare con la band a livello privato, perché mi ero reso conto quanto fosse pesante farlo pubblicamente ma oggi con i social media basta comunque un post per far sapere dove suoni senza spendersi troppo in pubblicità e tutti quelli che vogliono ascoltare buona musica arrivano.

L’attore scherza presentando il giovane collega come una sexy star, così come viene considerato Ryan Gosling che risponde:

Ryan Gosling: Sì mi sento a mio agio con la mia definizione di sexy. Ho iniziato a sentirmi sexy nel ruolo di giovane Ercole della serie tv.
Russell Crowe aggiunge divertito: Ed è girato in Nuova Zelanda, il cuore degli uomini sexy.

I personaggi sono ispirati ad altre coppie cinematografiche dei cosiddetti buddy movies come Mel Gibson e Danny Glover in Arma Letale (1987) o Jack Lemmon e Walter Matthau? C’è un omaggio a L. A.  Confidential (1997) anche pensando alla presenza di Kim Basinger nel film?

Russell Crowe: Non abbiamo preso il riferimento di coppie in particolare. Il regista Shane Blake ha diretto i personaggi che hanno di per sé la loro unicità. La scelta di Kim Basinger è un riferimento inevitabile a L.A. Confidential (1997) e sono stato contento di rivederla dopo dieci anni.

Joel Silver, produttore, dopo l’esperienza in Chi ha incastrato Roger Rabbit? (1988) tornerebbe a recitare in un film?

Ryan Gosling: Joel Silver è veramente un grandioso attore. Dovreste trovare in rete la sua performance in cui urla a me e Russell che non usiamo abbastanza i social network.
Russell Crowe: Andrebbe creata una nuova categoria degli Oscar per la miglior performance nei social media e sul web. (E qui ridono tutti)

In The Nice Guys il ruolo delle donne è privo di cliché anzi è un grande traino della storia. Ci sono una donna al potere e una figlia ribelle. È una scelta consapevole? Cosa pensate di quel che porta la donna nella vita di un uomo?

Shane Blake: Credo che il ruolo delle donne rispetti quello della tradizione noir. Questo film è sulla corruzione dell’innocenza. Una fiaba con cavalieri che cercano di salvare una dama in pericolo, anche se in una città corrotta. Nella decostruzione del genere detective c’è una femme fatale e la figlia di Ryan si rivela più intelligente dei protagonisti.

Russell Crowe: Spesso c’è una paranoia tra i sessi. Invece è bello l’equilibrio della parte maschile che rispetta  e ama la parte femminile e viceversa. Questo non c’è se c’è una leadership di un ruolo sull’altro.

Russell Crowe tornerebbe alla regia di un film?

Russell Crowe: Mi sento a mio agio quando sul set posso dare i tempi, i ritmi le inquadrature, i movimenti delle macchine da presa, dire cosa dovrebbero fare gli attori. Vorrei tornare in quel ruolo. Dipende dall’offerta: finora ho ricevuto proposte che non mi hanno convinto. Io come regista voglio essere come un pittore con la tela. Vorrei essere il Tiziano del film.

Avete avuto performance eccellenti sul registro drammatico nella vostra carriera; come vi trovate con il registro più leggero di questo film?

Russell Crowe: Ci vuole lo stesso impegno nel comico e nel drammatico. Io e Ryan abbiamo avuto molti scambi e discussioni. Abbiamo avuto anche molta libertà sullo script pur rispettando la sceneggiatura, grazie anche alla disponibilità del regista, che si fidava di noi.

Ryan Gosling: Il carattere comico può esserci anche in un film drammatico. È disarmante, ti rende più suscettibile al cazzotto emotivo che avrà il pubblico nei cambi di registri. Perché asportarne una parte? La differenza tra comico e drammatico è che si sa subito se la comicità funziona. La drammaticità  ha bisogno del riscontro degli altri interpreti o del pubblico.

Cosa ne pensate dei remake e i sequel che dominano Hollywood? Anche voi avete progetti a riguardo. Per voi è difficile trovare ruoli originali?

Ryan Gosling: Mi piacciono i remake, dipende da come sono fatti e amo il mondo di Blade Runner (1982, e prossimo impegno dell’attore con Blade Runner 2049). In una serie come quella de I Soprano (1999 – 2007), di taglio cinematografico, possiamo vedere la crescita di un personaggio, seguirlo durante la sua evoluzione e questa è una bella opportunità.

Russell Crowe: In teatro riproporre più volte l’Amleto non è un problema per nessuno: potremmo avere quell’approccio al cinema. La Mummia (2017) dove interpreterò un piccolo ruolo, non sarà un remake. Il cinema vuol far vedere una rivisitazione creativa di mostri degli anni quaranta e cinquanta. Sarà comunque un approccio diverso. Bisogna capire anche come si rinnova un personaggio, non solo quale modello di riferimento riprende.

About Andrea Di Cosmo

Andrea è laureato in Teorie e tecniche del linguaggio cinematografico. Segue e scrive di cinema e teatro, dopo aver coltivato e amato quest'ultimo personalmente, studiando teatro e canto e partecipando a spettacoli e Festival, in Italia e non solo. Ha scritto per varie testate tra cui Best Movie e Saltinaria, Cinespresso e Amazing Cinema. Nel suo percorso si occupa anche della promozione e organizzazione di eventi culturali, teatrali, musicali e turistici. Tra questi ci sono stati Musicultura, MArtelive, e il Levante International Film Fest.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?

Utilizziamo cookie tecnici e cookie profilanti per personalizzare i contenuti e gli annunci del sito internet, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più, clicca qui.

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close