Regression

0
681
Angela e Bruce Kenner in Regression

Bruce Kenner: E`davvero importante che tu ci dica tutto.
Angela: Non mi uccida.
Bruce Kenner: Nessuno ti farà del male, mai più.
(Bruce Kenner e Angela – Ethan Hawke e Emma Watson)

1990, Minnesota.
Bruce Kenner è un investigatore a cui vengono affidati sempre i casi più complessi della sua zona, vistga la notevole esperienza che ha maturato sul campo giorno dopo giorno. Questa volta quel che gli arriva in mano è il caso di John Gray, accusato dalla figlia Angela di qualcosa di davvero terrificante.

Dopo alcuni colloqui con la polizia, John a sopresa ammette le sue colpe: a questo punto il Dott. Raines, noto psicologo del settore, viene convocato per metterlo in condizione di provare a rivivere i propri ricordi: quel che uscirà da questi sarà qualcosa che sarebbe stato davvero meglio non sentire mai da parte di nessuno.

Thriller psicologico con tratti horror che centra in parte uno dei suoi obiettivi, mancando però pienamente l`altro. Il fattore mistery viene nel primo caso ben sfruttato dal regista per tutta la prima parte della storia, che lascia lo spettatore con il fiato sospeso per cercare di capire cosa stia realmente succedendo ad Angela. Questo però non si realizza nella seconda parte della trama, dove tutto diviene fin troppo chiaro e quel che succede si capisce troppo presto. Mancato invece l`obiettivo dell`orrore, a parte 2 brevi momenti che sono importanti per la storia ma non così centrali alla fine. Non contribuiscono a migliorare il film i due attori protagonisti: mentre Ethan Hawke si salva nella parte di Bruce Kenner, Emma Watson non è un`apprezzabile Angela, essendo la sua interpretazione troppo distaccata dagli umori reali e veri del personaggio. Molto bravo invece David Thewlis nei panni del Dott. Raines. Pathos e terrore alla decima potenza sarebbero stati un dovere in un film come questo, gli effetti speciali non la fanno da padrone se non in minima parte. Peccato, sarà per la prossima volta.

Regression

Genere: Horror, Thriller

Attori: Ethan Hawke, Emma Watson, David Thewlis, Lothaire Bluteau, Dale Dickey, David Dencik, Peter MacNeill, Devon Bostick, Aaron Ashmore

Durata: 106 minuti

Un film di: Alejandro Amenábar

Data di uscita: 3 dicembre 2015

SHARE
Previous articleÈluder, thriller breve ma di effetto
Next articleSanremo Story
Fin dalla tenera età Daniele cresce a pane, libri e film che divora al cinema e in televisione ogni volta che ha un momento libero dagli studi. E' in questo periodo che decide che da grande farà il critico cinematografico. Laureato in Scienze della Comunicazione e in Economia della Comunicazione, si occupa di Web a 360° tramite DreamyourMind ed è docente per Corsi, IFTS e Master Universitari. E' giurato di premi italiani ed esteri legati al web come PWI, Mediastars, W3 Awards, Communicator Awards, Davey Awards e partecipa a gestire Web Totale oltre scrivere per Linkiesta. Molto attivo nell’associazionismo, in particolare in quello legato al mondo della Comunicazione e in quello di Confindustria. Membro del Board of Director di Arpico, è ora attivo il suo progetto Connekt che punta a mettere in rete artisti, investitori, imprenditori, filmmaker, startup e venture capital. Tra i progetti Gourmicious, startup nel settore enogastronomico. Infine, è online su Amazon il suo primo racconto breve intitolato Il Filo di Arianna.

LEAVE A REPLY