Quando hai 17 anni

0
3
Corentin Fila e Marianne Delille in Quando hai 17 anni

Marianne Delille (madre di Damien): Tom è un figlio adottato, è bello.
Preside della scuola: Tom e Damien si sono picchiati e non è la prima volta.
Marianne Delille: e perchè non ti sei difeso?
Marianne Delille: Tu non hai fiducia in te, negli altri e nella vita.
(Marianne Delille e Preside della scuola – Sandrine Kiberlain e Rémi Garcia)

Il film è ambientato ai giorni nostri, in un villaggio tra le montagne della Francia sud occidentale.
Damien (Kacey Mottet Klein) e Tom (Corentin Fila), frequentano la stessa scuola e la stessa classe. Non si sopportano. Sono in costante scontro fisico e verbale.
La madre di Damien, Marianne (Sandrine Kimberlain), è medico, il padre pilota militare sempre in missione in Africa Centrale.
Tom è magrebino, figlio adottivo di una famiglia contadina che vive in mezzo alle montagne.
Damien, che in pubertà scopre il suo desiderio e la sua inclinazione sessuale, si scontra con Tom, che invece non ci sta, impaurito e spaventato di lasciarsi andare ai propri sentimenti.
Caos che mette in disordine le sue certezze, il suo universo, lo stesso caos che prova alla notizia della gravidanza della madre adottiva, che lo porta a soggiornare per un periodo di tempo nella casa di Damian, su consiglio di Marianne, medico curante della famiglia di Tom.

Film di formazione e di scoperta della vita, che si intreccia a quella della sessualità. Furioso e prepotente con lo spavento di lasciarsi andare ai sentimenti. Sentimenti che come solo gli adolescenti sperimentando la vita provano.

In concorso al 66° Festival di Berlino 2016, questo è uno dei più bei film di André Téchiné, che racconta con una scrittura aderente al reale in una maniera quasi documentaristica, desideri e sentimenti, attrazione e disprezzo in una dinamica panoramica sentimentale di Damien e Tom. Come se noi gli seguissimo dall’esterno in questa loro narrazione cruda e fredda, ma reale.
Il tema della scoperta della sessualità è inserito in un contesto più grande che è quello dei pregiudizi e della crescita nel costruire la propria individualità. Il film narra il periodo dei tre trimestri della scuola, il trascorrere delle stagioni in questo villaggio isolato nelle montagne francesi dell’Ariege. La guerra fa eco nel film come le immagini della vita che trascorre. Un ritmo naturale ed unico è presente in tutto il film che tratta l’iniziale scontro ed il successivo incontro dei due ragazzi. Le pause non annoiano lo spettatore, ma bensì lo fanno riflettere. I due attori Kacey Mottet Klein (Damien) e Corentin Fila (Tom), danno una grande prova con un’interpretazione sempre naturale e mai forzata nell’esprimere lo spaziare nel mondo testosteronico, caotico e confuso dell’adolescenza, cosi come la madre di Damien (Sandrine Kiberlain) nell’estrema dolce saggezza di colei che ha a cuore la felicità del figlio. Storia, quindi, fatta di studio reciproco, di scontri, confessioni e speranze.
In sintesi, questa pellicola è un messaggio di apertura e di speranza nonostante i dolorosi lutti ed i patemi d’amore, che guarda al presente ed al futuro con ottimismo, proprio come recitano le parole di Marianne rivolte al figlio:

Devi avere fiducia in te, negli altri e nella vita.

[review]

[two_fifth]Quando hai 17 anni - Locandina

[/two_fifth]

[three_fifth_last] Quando hai 17 anni

Genere: Drammatici, Romantici

Attori: Sandrine Kiberlain, Kacey Mottet Klein, Alexis Loret, Corentin Fila, Jean Fornerod, Mama Prassinos, Jean Corso, Rémi Garcia, Maïté Arraiza, Françoise Gaillard

Durata: 116 minuti

Un film di: André Téchiné

Data di uscita: 6 ottobre 2016

[/three_fifth_last]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here