Ocean’s 8

0
678
Debbie Ocean, Tammy, Palla Nove, Lou e Constance in Ocean`s 8

Se hai intenzione di avere un problema con il furto, non ti piacerà il resto di questa conversazione.
(Debbie Ocean – Sandra Bullock)

Lou: Mi dici perché lo vuoi fare?
Debbie Ocean: Perché lo so fare.
(Lou e Debbie Ocean – Cate Blanchett e Sandra Bullock)

Danny Ocean è uscito di scena ma sta arrivando un suo degno sostituto nella persona di sua sorella Debbie Ocean. La donna, appena uscita di galera, sta da 5 lunghi anni progettando il furto del secolo. Ma da sola non potrebbe mai farcela, quindi contatta in primis la sua amica Lou per aiutarla.

Convinta Lou, le due donneini ziano a formare una squadra molto articolata in cui entrano la nota stilista Rose Weil ora in bancarotta, l`esperta di pietre preziose Amita, l`hacker Nove Palle, la ladra dalle mani fatate Constance e la ricettatrice Tammy. l`eterogeneo gruppo è pronto a rubare un gioiello dal valore immenso, un collier dal valore 150 milioni di dollari, dal collo di Daphne Kluger, madrina del Met Gala organizzato ogni anno da Anna Wintour nel cuore di New York. Ci riusciranno?

previous arrow
next arrow
PlayPause
Slider

 

Dopo Ocean’s Eleven – Fate il vostro gioco (2001), Ocean’s Twelve (2004) e Ocean’s 13 del maestro Steven Soderbergh questi giorni in sala con il bello Unsane (2018), torna una delle saghe poliziesche d`azione più amate al mondo anche per la sua vena unica da commedia capace di fare ridere e divertire (quasi) tutti. Questa volta sono protagoniste assolute le donne, guidate alla regia dal bravo Gary Ross che conferziona, con l`aiuto della produzione dello stesso Soderbergh e di George Clooney stesso un prodotto bello, incalzante e, anche se con alcuni buchi evidenti e qualche attrice sottotono, decisamente riuscito. La storia scorre via piuttosto velocemente, in particolare nella seconda parte dove il tempo per pensare e respirare è poco, mentre forse l`inizio non decolla immediatamente. In una trama articolata e piena di sorprese e colpi di scena non poteva mancare di qualche buco che non sfugge all`occhio attento, anche se si tratta di sfumature funzionali a chi ama farsi tanti punti di domanda ma lontane dallo spettatore medio di pellicole cinematografiche. Alcuni flashback e molti cambi di scena a volte repentini aiutano a non far perdere mai l`attenzione, e questo è fondamentale proprio per i motivi detti poco fa. Dal punto di vista delle attrici, il cast è stellare ma, contrariamente alle attese, non è la protagonista Sandra Bullock – sorprende quanto il suo viso sia cambiato, si stenta quasi a riconoscerla – a fare la migliore impressione, e anzi Sandra regala una performance insufficiente. Emergono invece e alla grande su tutti una stellare Anne Hathaway seguita dalla bravissima Helena Bonham Carter e da una fantastica Awkwafina, vera e propria sorpresa in positivo del film. Brave comunque anche Cate Blanchett, Rihanna e Sarah Paulson. Tante le altre star che regalano cammei nel corso della trama, a partire da Dakota Fanning fino ad arrivare a Katie Holmes che interpreta se stessa come Serena Williams, Kim Kardashian, Tommy Hilfiger, Heidi Klum, Common e Maria Sharapova. E qui emerge il maggiore paradosso di tutta questa lavorazione. I primi 3 film della serie Ocean sembravano lavori pensati per piacere a un pubblico maschile, anche se poi a conti fatti ad innamorarsi dei machi protagonisti delle trame sono sempre state le donne, che hanno imparato a conoscere meglio certi divi proprio grazie a quella trilogia. Ora qui tutto sembra ribaltato: le attrici sono quasi tutte donne e, a giudicare dagli sponsor dell`enorme product placement di cui è intriso questo prodotto cinematografico a partire dalla main star Cartier fino ad arrivare agli ecommerce Amazon ed eBay, alla rivista Vogue e a tanto altro ancora, queste sarebbero il target di riferimento. Ma la bellezza femminile piace al maschio, ed è in genere l`uomo a comprare gioielli alla donna da Cartier e non viceversa, quindi qualcosa nei conti non torna. A meno che… il target sia davvero comunque il maschio capace di spendere, e lo scopo di tutto ruoti attorno ad un`operazione commerciale luxury. E allora i conti tornerebbero perfettamente. Da vedere per ambo i sessi.

Ocean`s 8

Genere: Azione, Commedia, Polizieschi

Cast: Sandra Bullock, Cate Blanchett, Anne Hathaway, Mindy Kaling, Sarah Paulson, Awkwafina, Rihanna, Helena Bonham Carter, Dakota Fanning, Charlotte Kirk, Richard Armitage, Olivia Munn, Katie Holmes, Serena Williams, Kim Kardashian, Maria Sharapova, Tommy Hilfiger, Heidi Klum, Common

Un film di: Gary Ross

Durata: 110 minuti

Data di uscita: 26 luglio 2018

REVIEW OVERVIEW
Da Vedere
Previous articleBenvenuti a Marwen, promo video e date
Next articleAnt-Man and The Wasp
Fin dalla tenera età Daniele cresce a pane, libri e film che divora al cinema e in televisione ogni volta che ha un momento libero dagli studi. E' in questo periodo che decide che da grande farà il critico cinematografico. Laureato in Scienze della Comunicazione e in Economia della Comunicazione, si occupa di Web a 360° tramite DreamyourMind ed è docente per Corsi, IFTS e Master Universitari. E' giurato di premi italiani ed esteri legati al web come PWI, Mediastars, W3 Awards, Communicator Awards, Davey Awards e partecipa a gestire Web Totale oltre scrivere per Linkiesta. Molto attivo nell’associazionismo, in particolare in quello legato al mondo della Comunicazione e in quello di Confindustria. Membro del Board of Director di Arpico, è ora attivo il suo progetto Connekt che punta a mettere in rete artisti, investitori, imprenditori, filmmaker, startup e venture capital. Tra i progetti Gourmicious, startup nel settore enogastronomico. Infine, è online su Amazon il suo primo racconto breve intitolato Il Filo di Arianna.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here