Manifesto

0
649
Maestra in Manifesto

Tutto ciò che è solido si dissolve nell`aria. Per scrivere un manifesto devi volere che A, B e C scaglino fulmini contro 1, 2 e 3.
(Cate Blanchett)

Niente è originale, va bene?
(Cate Blanchett)

Nel mio glorioso isolamento, io sono illuminata dalla meravigliosa incandescenza dei miei nervi caricati elettricamente.
(Cate Blanchett)

Vi siete mai chiesti cosa è un Manifesto? Sono sicuro che è una domanda che vi sarete posti una volta o l`altra nell`arco della vostra vita. Ebbene, un Manifesto è tante, tantissime cose, a partire dal Manifesto del Partito Comunista, che un povero Homeless declama a gran voce, proseguendo per la descrizione del Dogma 95 da parte di una Maestra alla sua classe, le frasi di ringraziamento pronunciate da una Madre a tavola di fronte ai figli e al marito, le idee dadaiste che una Vedova pronuncia di fronte ad un pubblico riunito per il funerale del marito, e tante altre ancora. In questa pellicola diversa dalle altre, come diverso è lo stile della recensione che la riguarda, ne ritroviamo 13, ognuno differente dall`altro ma tutti quanti accomunati da un Manifesto, appunto, declamato a voce. Per molti un documentario, per noi invece un dramma, questo lavoro ha una sola vera protagonista, vale a dire un`immensa Cate Blanchett capace di ricoprire ben 13 personaggi diversi, ciascuno in modo egregio. Dalla Coreografa alla Speaker e Reporter TV, dalla Punk Tatuata alla Broker fino ad arrivare alla Maestra, tutte quante queste donne (e a volte questi uomini) raccontano il loro Manifesto declamandolo in quello che è il loro stile, con un trucco e abbigliamento perfetto e adatto a quello che sono. Cate molto brava, quindi, ma migliore di lei chi ha pensato un prodotto del genere che forse potrà annoiare chi cerca distrazioni e leggerezza, ma che non potrà non catturare l`attenzione di chi invece va al cinema per scoprire cose che non conosce e per trovare empatia con i personaggi e gli attori che li interpretano. È chiaro che non sarà possibile trovarsi in sintonia con tutti i personaggi, ma non è neanche richiesto, perchè non tutti sono i Manifesti che davvero ci interessano a conti fatti. Julian Rosefeldt, creatore di questo film, è quindi riuscito nel grande lavoro di rendere un Manifesto qualcosa di vivo e tangibile, un`esperienza sensoriale garantita dall`enorme espressività della Blanchett. Da vedere.

Manifesto

Genere: Drammatici

Attori: Cate Blanchett, Erika Bauer, Carl Dietrich, Marie Borkowski Foedrowitz, Ea-Ja Kim, Marina Michael, Hannelore Ohlendorf, Ottokar Sachse

Durata: 94 minuti

Un film di: Julian Rosefeldt

Data di uscita: 23 Ottobre 2017

SHARE
Previous articleUna scomoda verità 2, promo video e date
Next articleC`est la vie – Prendila come viene, promo video e date
Fin dalla tenera età Daniele cresce a pane, libri e film che divora al cinema e in televisione ogni volta che ha un momento libero dagli studi. E' in questo periodo che decide che da grande farà il critico cinematografico. Laureato in Scienze della Comunicazione e in Economia della Comunicazione, si occupa di Web a 360° tramite DreamyourMind ed è docente per Corsi, IFTS e Master Universitari. E' giurato di premi italiani ed esteri legati al web come PWI, Mediastars, W3 Awards, Communicator Awards, Davey Awards e partecipa a gestire Web Totale oltre scrivere per Linkiesta. Molto attivo nell’associazionismo, in particolare in quello legato al mondo della Comunicazione e in quello di Confindustria. Membro del Board of Director di Arpico, è ora attivo il suo progetto Connekt che punta a mettere in rete artisti, investitori, imprenditori, filmmaker, startup e venture capital. Tra i progetti Gourmicious, startup nel settore enogastronomico. Infine, è online su Amazon il suo primo racconto breve intitolato Il Filo di Arianna.

LEAVE A REPLY