La casa sul mare

0
624
Joseph, Angèle Barberini e Armand in La casa sul mare

Non volevo il lutto dei miei desideri, dei miei sogni, delle mie gioie, delle mie pene e dei miei paesaggi. Per questo non sono tornata per vent`anni.
(Angèle Barberini – Ariane Ascaride)

Se non fosse per la divisione dell`eredità non sarei venuta.
(Angèle Barberini – Ariane Ascaride)

Il declino della salute del pater familias Maurice, mentre guarda la splendida cornice mediterranea di una baia vicino Marsiglia, è il motivo della riunione dopo 20 anni dei suoi tre figli: Joseph, un tipico gentiluomo francese con un umorismo estremamente tranchant e politicamente scorretto, Angela, un’attrice di successo nella capitale parigina la quale non torna sulla costa provenzale da moltissimo tempo ed infine Armand, il quale si è dedicato per tutta la vita a preservare quel piccolo angolo di paradiso incontaminato .

La diversità caratteriale dei tre fratelli in realtà è solamente velata in quanto hanno vissuto profonde sofferenze interiori, in particolare Angela che ha perduto la figlia Blanche per una tragica fatalità e che da quel momento in poi aveva deciso di recidere i legami con la sua terra natia in modo completo.

Joseph invece, nonostante una durezza nel dare commenti diretti e sprezzanti sulla realtà che lo circonda, nasconde una profonda fragilità interiore dal fatto di aver subito l’onta di un licenziamento brutale dopo aver speso una vita intera nella difesa dei diritti dei lavoratori, e grazie al suo carisma era riuscito a conquistare la giovane fidanzata Berangere la quale è ormai stufa della sua malinconia cosmica.

Il terzo fratello si era dedicato anima e corpo a mantenere intatto il sogno del padre e nel tenere viva l’essenza tradizionale di quel magnifico paesaggio senza cedere a nessun tipo di compromesso.

Sullo sfondo sono presenti alcuni personaggi minori i quali determineranno una svolta decisiva nella vita degli altri personaggi precedentemente citati. Difatti il sempre cordiale ed allegro pescatore Benjamin eternamente innamorato della vita nella sua pienezza riuscirà a vincere la tristezza di Angela dopo aver tremendamente sofferto.

Una deliziosa coppia di anziani non potendo sopportare di vivere in un mondo nel quale non si sentono più rappresentati e nonostante le amorevoli attenzioni del figlio Yvan, giovane professionista di successo nel settore medico, decidono di compiere un gesto estremo congiunto come veniva effettuato anticamente dagli stoici.

Da questa terrificante perdita il giovane viene consolato dalla sua coetanea Berangere, e da questo momento così tetro nasce un sentimento forte destinato ad avere una futuro. Infine l’ultima tematica trattata dal regista Robert Guediguian riguarda la spinosissima questione dell’integrazione razziale e dell’immigrazione.

Infatti il ritrovamento di tre fratellini appena sbarcati in Francia e ricercati dall’esercito con il serio rischio del rimpatrio costituisce un cambiamento fondamentale nella routine familiare, rinsaldando i legami tra loro di fronte a questa sventura sociale ed antropologica.

Un finale particolarmente toccante ed emozionante con la celebrazione effettuata in onore di una giovane sorellina merita una menzione d’onore, insieme al fatto che i due fratellini non vogliano mai lasciare la mano dell’altro, ci porta a riflettere profondamente sul valore della solidarietà umana.

[review]

[two_fifth][/two_fifth]

[three_fifth_last] La casa sul mare

Genere: Drammatici

Interpreti: Ariane Ascaride, Jean-Pierre Darroussin, Gérard Meylan, Anaïs Demoustier, Robinson Stévenin, Jacques Boudet, Yann Trégouët, Geneviève Mnich, Fred Ulysse

Un film di: Robert Guédiguian

Durata: 107 minuti

Data di uscita: 12 aprile 2018

[/three_fifth_last]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here