L’Angelo del Male – Brightburn

0
609
Brandon Breyer ferito in L'Angelo del Male- Brightburn

Tori Breyer: [a Brandon] Qualunque cosa tu abbia fatto, io so che c’è del buono dentro di te!
(Tori Breyer a Brandon – Elizabeth Banks e Jackson A. Dunn)

In una mite cittadina del Kansas Tori Breyer (Elizabeth Banks) desidera tanto diventare madre finché questo dono arriva in modo misterioso per lei e il marito Kyle (David Denman).

Il nuovo arrivato alias Brandon (Jackson A. Dunn) è un bambino brillante, di talento e curioso nei confronti del mondo. Ma quando si avvicina alla pubertà si manifesta in lui un potente lato oscuro e impulsi che colpiscono le persone intorno a lui che inizialmente non capiscono l’origine di certi incidenti.

Un bambino arrivato sulla terra da un altro mondo è un essere speciale, inteso come presenza minacciosa e pericolosa, tale da diventare un inquietante supereroe horror munito di vista laser e persino costume dotato di mantello, ritratti in chiave sinistra, mentre la regia, per esempio, alterna alcune scene in cui il piccolo terrorizza delle galline con lo sguardo ad altre in cui si vedono delle vespe nel loro nido.

previous arrow
next arrow
PlayPause
Slider

 

Durante lo svolgimento di questa pellicola assistiamo a una carrellata di stereotipi di genere: il bambino inquietante, gli adulti ignari, i vicini isolati e trucidati malamente, sguardi nascosti alle finestre, elementi da invasione aliena e da supereroi cattivi, e tanto, tanto altro ancora.

Un insieme di materiale di solito affascinante che qui fatica a trovare una combinazione plausibile e non va verso una narrazione costruttiva; il tutto sembra deviare verso una pur affascinante deriva apocalittica, anche se manca la costruzione e la suspense drammaturgica. Invece abbondano inquadrature e rumori improvvisi che stimolano lo spavento per pura reazione epidermica piuttosto che per suggestione psicologica e questo, oltre ad essere un espediente povero, risulta ormai abusato, oltre ad essere sempre meno credibile l’ingenuità dei personaggi adulti rispetto a un’evidenza tale da essere presto prevedibile. Peccato perché l’idea di provare ad invertire la caratterizzazione buona e fin troppo abusata degli eroi è interessante, e anche il ragazzino ha una bella espressione nella recitazione. Sufficiente.

L’angelo del male – Brightburn – locandina

L’Angelo del Male – Brightburn

Genere: Fantascienza, Horror

Interpreti: Elizabeth Banks, David Denman, Jackson A. Dunn, Abraham Clinkscales, Christian Finlayson, Jennifer Holland, Emmie Hunter, Matt Jones, Meredith Hagner, Becky Wahlstrom, Terence Rosemore, Gregory Alan Williams, Elizabeth Becka, Annie Humphrey, Steve Agee, Stephen Blackehart, Mike Dunston, Michael Rooker, Leah Goodkind, Shaun McMillan, Gwen Parrish

Un film di: David Yarovesky

Durata: 91 minuti

Data di uscita: 23 maggio 2019

REVIEW OVERVIEW
Sufficiente
Previous articleAladdin
Next articleJuliet, Naked – Tutta un’altra Musica
Andrea è laureato in Teorie e tecniche del linguaggio cinematografico. Segue e scrive di cinema e teatro, dopo aver coltivato e amato quest'ultimo personalmente, studiando teatro e canto e partecipando a spettacoli e Festival, in Italia e non solo. Ha scritto per varie testate tra cui Best Movie e Saltinaria, Cinespresso e Amazing Cinema. Nel suo percorso si occupa anche della promozione e organizzazione di eventi culturali, teatrali, musicali e turistici. Tra questi ci sono stati Musicultura, MArtelive, e il Levante International Film Fest.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here