Home / Animazione / Nausicaa della valle del vento
Nausicaa della valle del vento

Nausicaa della valle del vento

Nausicaa: [in preghiera] Per favore, Dio, per favore ascolta questa preghiera, Tu devi proteggere gli abitanti della Valle.

Nausicaa: Ognuno di noi usa l’acqua dai pozzi, perché l’umanità ha inquinato tutti i laghi e fiumi. Ma sai perché l’acqua del pozzo è pura? È perché sono gli alberi delle terre selvagge a purificarla! E voi volete ridurre in cenere gli alberi? Non dovete bruciare la giungla tossica! Avreste dovuto lasciare il guerriero gigante sotto la terra! … Asbel, digli di come la giungla si è evoluta e di come gli insetti sono lì per proteggerla così noi non potremo inquinare la Terra di nuovo. Asbel per favore!

Per colpa di una terribile catastrofe, quasi tutto il pianeta si è riempito anno dopo anno di una giungla tossica. In un mondo del genere, dove la guerra è all’ordine del giorno, una delle poche aree rimaste pienamente abitabili e libere dall’apocalisse subita è Valle del Vento, sotto il governo di Jihl, padre della principessa Nausicaa.

La giovane possiede due abilità uniche: sa volare sul vento grazie ad uno strano e bellissimo macchinario, ed è capace di parlare con gli animali della foresta, compresi i temutissimi e giganteschi insetti che vigilano sulla stessa, gli Ohm. Ma l’equilibrio della Valle è destinato a rompersi presto: anche i suoi abitanti saranno coinvolti giocoforza nella battaglia in corso e il compito di Nausicaa sarà quello di provare a scrivere la parola pace tra gli umani e la Madre Terra.

Animazione, fantasy ed avventura si mescolano in modo unico in questo anime del 1984 arrivato però solo ora sui nostri schermi. Il film si vede non è di ultima generazione, ma questo non ne minimizza assolutamente l’enorme valore, per il ricco bagaglio di messaggi che riesce a comunicare allo spettatore, messaggi che ora andrò ad elencare spiegandoli. Il primo, il rapporto tra uomini e pianeta Terra per ciò che riguarda il tema dell’inquinamento, qualcosa sul quale noi tutti dovremmo impegnarci in modo maggiore e più forte. Nausicaa ci mostra come si può vivere bene senza fare male al nostro mondo, riuscendo invece a valorizzarne le infinite e belle caratteristiche. Il secondo punto è legato direttamente al primo: il cartoon è creato in Giappone, e in Giappone il tema atomico ha dominato le scene per diversi anni. Non possiamo scordare come il Giappone sia il paese che alla fine della seconda Guerra Mondiale ha sofferto per le bombe atomiche americane che sono in grado anche di devastare la Natura. Il terzo punto si lega ancora ai precedenti, con la guerra in primo piano. In questo caso è chiaro il riferimento alla Seconda Guerra Mondiale costata al Giappone tanto in termini di vite umane. E ancora, in primo piano il tema della responsabilità verso chi ci è caro e la famiglia. Oltre a questo, emerge quello che sarà il leitmotiv di Miyazaki negli anni successivi, quello di avere una protagonista in età tardo adolescenziale piena di coraggio e dall’animo pulito e colmo di amore da dare. Quasi sempre questa viene inserita in degli ambienti dove a farla da padrone sono aerei e strumenti tecnologici capaci di far volare una persona. Film adatto a tutti i target di età a partire dall’adolescenza in poi, da non perdere assolutamente per i pochi giorni in cui sarà in programmazione.

 

Nausicaa: [in preghiera] Per favore, Dio, per favore ascolta questa preghiera, Tu devi proteggere gli abitanti della Valle. Nausicaa: Ognuno di noi usa l’acqua dai pozzi, perché l’umanità ha inquinato tutti i laghi e fiumi. Ma sai perché l’acqua del pozzo è pura? È perché sono gli alberi delle terre selvagge a purificarla! E voi volete …

Review Overview

AMAZING STARS

Da Non Perdere

Summary : Animazione, fantasy ed avventura si mescolano in questo anime del 1984 arrivato solo ora al cinema. Temi in campo il rapporto tra uomini e pianeta Terra, l'inquinamento, la guerra, gli aerei e ciò che vola, i rapporti familiari e le ragazze in età adolescenziale.

User Rating: 2.6 ( 1 votes)
83
Nausicaa della valle del vento - Locandina

Nausicaa della valle del vento

Genere: Animazione, Avventura, Fantasy

Cast (voci): Sumi Shimamoto, Goro Naya, Yôji Matsuda, Yoshiko Sakakibara, Akiko Tsuboi, Bin Shimada, Chika Sakamoto, Hisako Ayuhara, Hisako Kyouda,Houchu Ohtsuka, Ichirô Nagai, Iemasa Kayumi, Jouji Yanami, Kôhei Miyauchi, Mahito Tsujimura, Masako Sugaya, Miina Tominaga, Minoru Yada, Mugihito, Rihoko Yoshida, Shinji Nomura,Takako Ohta, Takako Sasuga, Takeki Nakamura, Tetsuo Mizutori

Un film di: Hayao Miyazaki

Durata: 117 minuti

Data di uscita: dal 5 al 7 ottobre 2015

About Daniele Buzzurro

Fin dalla tenera età Daniele cresce a pane, libri e film che divora al cinema e in televisione ogni volta che ha un momento libero dagli studi. E' in questo periodo che decide che da grande farà il critico cinematografico. Laureato in Scienze della Comunicazione e in Economia della Comunicazione, si occupa di Web a 360° tramite DreamyourMind ed è docente per Corsi, IFTS e Master Universitari. E' giurato di premi italiani ed esteri legati al web come PWI, Mediastars, W3 Awards, Communicator Awards, Davey Awards e partecipa a gestire Web Totale oltre scrivere per Linkiesta. Molto attivo nell’associazionismo, in particolare in quello legato al mondo della Comunicazione e in quello di Confindustria. Membro del Board of Director di Arpico, è ora attivo il suo progetto Connekt che punta a mettere in rete artisti, investitori, imprenditori, filmmaker, startup e venture capital. Tra i progetti Gourmicious, startup nel settore enogastronomico. Infine, è online su Amazon il suo primo racconto breve intitolato Il Filo di Arianna.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?

Utilizziamo cookie tecnici e cookie profilanti per personalizzare i contenuti e gli annunci del sito internet, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più, clicca qui.

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close