Jonathan Rhys Meyers

0
893
2019 - Jonathan Rhys Meyers

Data di Nascita: 27 Luglio 1977, Dublino – Irlanda

Nome di Battesimo: Jonathan Michael Francis O’Keefe

Jonathan Michael Francis O’Keefe, noto al grande pubblico con il nome di Jonathan Rhys Meyers, è nato a Dublino in Irlanda. Figlio del musicista John O’Keefe e di sua moglie Geraldine, il neonato ha problemi cardiaci che lo costringono a vivere per molto tempo in ospedale. All’età di 1 anno la famiglia di Jonathan, primogenito di quattro fratelli di nome Jamie, Alan e Paul, si trasferisce a vivere a Cork e poco dopo, quando il bambino ha circa 3 anni, il padre li abbandona lasciando la madre da sola a curare i piccoli.

L’infanzia di Jonathan non è delle più semplici: trascorre infatti qualche tempo in orfanotrofio e viene costantemene espulso da scuola nel periodo dell’adolescenza. Felice di non andare a scuola, il ragazzo trascorre la maggior parte del suo tempo nella sala da biliardo locale dove viene notato da alcuni agenti di casting, che gli propongono di fare un’audizione per il film tv La Guerra dei bottoni (1994) dove dopo varie prove non viene scelto. Questo però lo motiva a tentare la via del cinema come attore, e viene scelto per la pubblicità inglese delle zuppe Knorr.

Da qui ha inizio la sua carriera: il debutto artistico avviene in un piccolo ruolo del film Un uomo senza importanza (1994) a cui fanno seguito parti più importanti in La Scomparsa di Finbar (1996) e in Michael Collins (1996) di Neil Jordan con Julia Roberts, Aidan Quinn e Liam Neeson dove interpreta l’assassino del protagonista. A questo fanno seguito partecipazioni in diverse pellicole quali Scelte pericolose (1997) con Matthew Modine e Mary-Louise Parker, Telling Lies in America – Un mito da infrangere (1997) con Kevin Bacon e Luke Wilson, The Tribe (1998), La governante (1998) con Tom Wilkinson, B. Monkey – una donna da salvare (1998) con Asia Argento, Rupert Everett e Jared Harris, Velvet Goldmine (1998) con Ewan McGregor e Christian Bale, Titus (1999) con Alan Cumming, Jessica Lange ed Anthony Hopkins e Cavalcando con il diavolo (1999) con Tobey Maguire e di nuovo Tom Wilkinson.

Le pellicole che hanno però dato la notorietà mondiale verso il grande pubblico a Rhys Meyers sono state prima Sognando Beckham (2002) dove recita insieme a Keira Knightley e Parminder Nagra e poi il successo mondiale Match Point (2005) di Woody Allen con Scarlett Johansson, Brian Cox, Emily Mortimer e Matthew Goode; in mezzo a questi alcuni film minori quali I’ll Sleep When I’m Dead (2003) con Clive Owen, Charlotte Rampling e Malcolm McDowell, il kolossal Alexander (2004) di Oliver Stone con Colin Farrell, Angelina Jolie, Val Kilmer, Rosario Dawson, Jared Leto e ancora Anthony Hopkins e La fiera della vanità (2004) con Reese WitherspoonRomola Garai, Gabriel Byrne e Rhys Ifans. Da questo momento in poi l’attore diviene uno dei più ricercati al mondo e viene scelto per partecipare sia a film famosi come Mission: Impossible III (2006) di J.J. Abrams insieme a Tom Cruise, Laurence FishburneMichelle Monaghan e Philip Seymour Hoffman, Shelter – Identità paranormali (2010) con Julianne Moore e From Paris with Love (2010) con John TravoltaRichard Durden e la nostra Kasia Smutniak che come protagonista di due prodotti televisivi che diventeranno negli anni dei veri e propri cult per appasionati, cioè la miniserie Elvis (2005) dove interpreta l’omonimo cantante e soprattutto la serie tv I Tudors (2007-2009) incentrata sulla vita di Enrico VIII che vede tra gli altri la partecipazione di Henry Cavill, Natalie Dormer e James Frain.

Successivamente annoveriamo la sua partecipazione in Albert Nobbs (2011) con Glenn Close, Mia Wasikowska, Aaron Johnson e Pauline Collins, Shadowhunters – Città di ossa (2013) con Lily Collins, Jamie Campbell e Robert SheehanStonewall (2016) di Roland Emmerich con Jeremy Irvine e Jonny Beauchamp, Black Butterfly (2017) con Antonio Banderas e Piper Perabo, Damascus Cover (2018) con Olivia Thirlby e il mito John Hurt, Caccia al 12° uomo (2019), The Aspern Papers (2019) con Vanessa Redgrave e Holy Lands (2019) con Tom Hollander, Rosanna Arquette e James Caan, mentre per le serie tv segnaliamo Dracula (2013-2014) dove veste i panni del celeberrimo vampiro, Roots (2016) e soprattutto Vikings (2013-2020) insieme a Gustaf Skarsgård, Katheryn Winnick e Alexander Ludwig.

Johathan Rhys Meyers ama cantare e il cognome con cui è famoso è quello da nubile di sua madre. E’ stato compagno per molto tempo dell’ereditiera Reena Hammer dal 2004 al 2012 e ha posato come uomo immagine per alcuni dei più grandi marchi del mondo come Versace e Hugo Boss. Da piccolo a pensato più volte di farsi prete ed ha vissuto in Italia per diversi anni. E’ un grande fan degli attori Johnny Depp, Joaquin Phoenix e Cillian Murphy di cui è buon amico insieme a Stuart Townsend e ad Annabelle Wallis.

L’attore, che ha avuto diverse volte problemi di dipendenza da droga, alcool e psicofarmaci, ha un cavallo di nome Belle e un cane chihuahua di nome Boo Boo che adora, e vive tra Cork e Dublino in Irlanda, Londra, Los Angeles e il Marocco.

Film

2019
Caccia al 12° uomo
Holy Lands
The Aspern Papers

2018
Damascus Cover
Vikings (TV serie, episodi Hell, The Lost Moment, A New God, Murder Most Foul, The Revelation, Moments of Vision, A Simple Story, The Joke, Full Moon)

2017
Black Butterfly
Vikings (TV serie, episodi The Message, The Prisoner, The Plan, Homeland, The Departed – Part 1, The Departed – Part 2, The Reckoning )

2016
London Town
Roots (TV Miniserie, Episode #1.1Episode #1.2Night 3 e Night 4)
Stonewall
The Shadow Effect

2014
Dracula (TV serie, Episodi Let There Be Light e Four Roses)

2013
Another Me
Dracula (TV serie, Episodi Come to DieServant to Two MastersOf Monsters and MenThe Devil’s WaltzFrom Darkness to LightGoblin Merchant MenA Whiff of Sulfur e The Blood Is the Life)
Eternal Return (Breve)
Shadowhunters – Città di ossa

2012
Belle du Seigneur

2011
Albert Nobbs

2010
From Paris with Love
I Tudors (TV serie, episodi Death of a Monarchy, Secrets of the Heart, As It Should Be, Sixth and the Final Wife, You Have My Permission, Bottom of the Pot, Natural Ally, Something for You, Sister e Moment of Nostalgia)
Shelter – Identità paranormali

2009
I Tudors (TV serie, episodi Civil Unrest, The Northern Uprising, Dissension and Punishment, The Death of a Queen, Problems in the Reformation, Search for a New Queen, Protestant Anne of Cleves e The Undoing of Cromwell)

2008
A Film with Me in It
I Tudors (TV serie, episodi Everything Is Beautiful, Tears of Blood, Checkmate, The Act of Succession, His Majesty’s Pleasure, The Definition of LoveMatters of State, Lady in Waiting e The Act of Treason)
The Children of Huang Shi

2007
I Tudors (TV serie, episodi In Cold Blood, Simply Henry, Wolsey, Wolsey, Wolsey!, His Majesty, the King, Arise, My Lord, True LoveMessage to the Emperor, Truth and Justice, Look to God First e The Death of Wolsey)
La musica nel cuore – August Rush

2006
Mission: Impossible III

2005
Elvis (TV movie)
Match Point

2004
Alexander
La fiera della vanità

2003
I’ll Sleep When I’m Dead
Octane
The lion in winter – Nel regno del crimine (TV film)
The Secret Wing
The Tesseract

2002
Sognando Beckham
The Magnificent Ambersons (TV film)

2001
Giovani assassini nati
Happy Now
Prozac Nation

2000
Gormenghast (TV mini-serie, episodi da Episode #1.1 a Episode #1.4 )
The Blind Side

1999
Cavalcando con il diavolo
La perdita dell’innocenza
Titus

1998
B. Monkey – una donna da salvare
La governante
The Tribe
Velvet Goldmine

1997
Scelte pericolose
Telling Lies in America

1996
La lengua asesina
Michael Collins
Sansone e Dalila (TV film)
The Disappearance of Finbar

1994
Un uomo senza importanza

Premi
2018 – Vincitore – Manchester International Film Festival (MANIFF) – Festival Prize Best Actor per Damascus Cover
2017 – Vincitore – Boston Film Festival – Festival Prize Best Actor per Damascus Cover
2017 – Candidato – Madrid International Film Festival, ES – Festival Award Best Supporting Actor per Black Butterfly
2014 – Candidato – People’s Choice Awards – Favorite Actor in a New TV Series
2011 – Candidato – Monte-Carlo TV Festival – Golden Nymph Outstanding Actor – Drama Series per I Tudors
2011 – Candidato – IFTA Awards – Best Actor in a Lead Role in Television per I Tudors
2011 – Candidato – Monte-Carlo TV Festival – Golden Nymph Outstanding Actor – Drama Series per I Tudors
2010 – Candidato – IFTA Awards – Best Actor in a Lead Role in Television per I Tudors
2009 – Candidato – Monte-Carlo TV Festival – Golden Nymph Outstanding Actor – Drama Series per I Tudors
2009 – Candidato – Golden Globes – Best Performance by an Actor in a Television Series – Drama per I Tudors
2009 – Candidato – IFTA Awards – Best Actor in a Lead Role in Television per I Tudors
2008 – Vincitore – Monte-Carlo TV Festival – Golden Nymph Outstanding Actor – Drama Series per I Tudors
2008 – Vincitore – IFTA Awards – Best Actor in a Lead Role in Television per I Tudors
2008 – Candidato – Golden Globes – Best Performance by an Actor in a Television Series – Drama per I Tudors
2006 – Vincitore – Golden Globes – Best Performance by an Actor in a Mini-Series or a Motion Picture Made for Television per Elvis
2005 – Vincitore – Cannes Film Festival – Chopard Trophy Male Revelation
2005 – Vincitore – Satellite Awards – Outstanding Actor in a Miniseries or a Motion Picture Made for Television per Elvis
2005 – Candidato – Primetime Emmy Awards – Outstanding Lead Actor in a Miniseries or a Movie per Elvis
2005 – Candidato – OFTA Television Award – Best Actor in a Motion Picture or Miniseries per Elvis
2004 – Candidato – OFTA Television Award – Best Ensemble in a Motion Picture or Miniseries per The Lion in Winter con Glenn ClosePatrick StewartAndrew HowardJohn Light
>1999 – Candidato – ALFS Awards – British Newcomer of the Year per Velvet Goldmine

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here