Jennifer Connelly

1
86
Jennifer Connelly

[tabs type=”horizontal”][tabs_head]
[tab_title]Bio[/tab_title]
[tab_title]Film[/tab_title]
[tab_title]Win[/tab_title]
[tab_title]Foto[/tab_title]
[/tabs_head]
[tab]Data di Nascita: 12 Dicembre 1970, Catskill Mountains – New York, Stati Uniti

Nome di Battesimo: Jennifer Lynn Connelly

Jennifer Lynn Connelly nasce a Catskill Mountains ed è la figlia unica dell’industriale tessile di origini norvegesi-irlandesi Gerard e dell’antiquaria di origini russo-polacche Eileen. Cresce con i genitori a Brooklyn con una piccola parentesi che li porta tutti a Woodstock. Fin da piccola Jennifer sembra portata per recitare e dopo alcune parti minori, il maestro Sergio Leone la sceglie per la parte della piccola Deborah nel film C’era una volta in America (1984) insieme al famoso Noodles interpretato dal grande Robert De Niro e a James Woods, Elizabeth McGovern e Joe Pesci, seguito poco dopo dall’altro maestro dell’horror Dario Argento che le fa fare la parte della protagonista in Phenomena (1985) con Donald Pleasence, Daria Nicolodi e Dalila Di Lazzaro. A questo fa seguito il ruolo di Sarah nel film fantasy / musical di grande successo Labyrinth – Dove tutto è possibile (1986) insieme al cantante David Bowie.

La novella star si iscrive quindi al Liceo di St. Ann e inizia ad occuparsi di tante cose, tra cui incidere un disco in Giappone. Tutto questo però non le porta particolare fortuna e al successo precedente fanno seguito alcuni flop cinematografici e sentimentali (è in questo periodo che si fidanza con Bill Campbell). Ciò però non la demotiva e la Connelly si laurea in letteratura inglese a Yale, scegliendo con attenzione le parti che le vengono proposte tra le quali spiccano Pollock (2000) con Ed Harris, Robert Knott, Molly Regan e Marcia Gay Harden, Dark City (1998) con Rufus Sewell, Kiefer Sutherland e William Hurt e soprattutto il visionario e folle Requiem for a Dream (2000) del maestro Darren Aronofsky dove recita anche completamente nuda di fianco a Jared LetoEllen Burstyn, Marlon Wayans e Christopher McDonald in una storia che per certi versi resta estremamente affascinante.

Ma è solo nel 2001 che la scelta che Ron Howard fa di lei come partner di Russell Crowe insieme a Ed Harris, Christopher Plummer e Paul Bettany nel bellissimo A Beautiful Mind (2001) si rivelerà per Jennifer totalmente vincente, portandola a vincere il Golden Globe e il Premio Oscar. A questo si unisce l’amore vero con il bel collega Paul Bettany, padre di suo figlio Stellan e di sua figlia Agnes Lark ma non della sua prima bambina Kai avuta da una precedente relazione. A questo seguiranno lo splendido La casa di sabbia e di nebbia (2003) con Ben KingsleyBlood Diamond – Diamanti di sangue (2006) con Leonardo DiCaprioDjimon Hounsou e Michael Sheen, Reservation Road (2007) con Joaquin Phoenix, Elle FanningMark Ruffalo e Ultimatum alla Terra (2008) con Keany ReevesKathy Bates, Jon Hamm e Kyle Chandler.

Ron Howard la sceglie di nuovo per Il dilemma (2011) con Vince Vaughn, Kevin James, Winona Ryder e l’emergente Channing Tatum oltre alla notissima Queen Latifah, e lo fa dopo averla vista recitare nella surreale commedia La verità è che non gli piaci abbastanza (2009) insieme a Jennifer Aniston, Drew Barrymore, Ben Affleck, Scarlett Johansson, Bradley Cooper e Kris Kristofferson. Tra le successive apparizioni abbiamo quella in Storia d’inverno (2014) di Akiva Goldsman con Colin Farell, Russell CroweMatt Bomer, Will Smith e William Hurt, in Noah (2014) di Darren Aronofsky insieme di nuovo a Russell Crowe, Anthony Hopkins, Emma Watson e Logan Lerman, in American Pastoral (2016) di e con Ewan McGregor e con Dakota Fanning, Rupert Evans, David Strathairn, Valorie Curry e Uzo Aduba e in Granite Mountain (2017) di Joseph Kosinski con Miles Teller, Taylor Kitsch, Jeff Bridges, Josh Brolin e Andie MacDowell.

Jennifer parla un francese e un’italiano impeccabili ed è stata nominata come una delle 50 persone più belle del mondo da People Magazine nel 2002. Vegana, si interessa di matematica e software ed soffre di sindrome da deficit di attenzione ed iperattività, per la quale è curata fin da bambina.

[/tab]

[tab]

2017
[checklist]

  • Granite Mountain

[/checklist]

2016
[checklist]

[/checklist]

2014
[checklist]

  • Aloft
  • Noah
  • Shelter
  • Storia d’inverno

[/checklist]

2012
[checklist]

  • Stuck in Love

[/checklist]

2011

[checklist]

  • Il dilemma
  • Salvation Boulevard

[/checklist]

2010

[checklist]

  • Virginia

[/checklist]

2009
[checklist]

[/checklist]

2008
[checklist]

  • Inkheart – La leggenda di cuore d’inchiostro
  • Ultimatum alla Terra

[/checklist]

2007
[checklist]

  • Reservation Road

[/checklist]

2006
[checklist]

[/checklist]

2005
[checklist]

  • Dark Water 

[/checklist]

2003
[checklist]

  • Hulk
  • La casa di sabbia e nebbia

[/checklist]

2001
[checklist]

  • A Beautiful Mind
  • The $treet (TV serie – episodi Framed, Junk Bonds, Past Performance, Turf Wars)

[/checklist]

2000
[checklist]

  • Pollock
  • Requiem for a Dream
  • The $treet (TV serie – episodi Pilot, Propheting on Losses, High Yeld Bonds, Closet Cases, Hostile Makeover, The Ultimatum, Miracle on Wall Street, Rebound)
  • Waking the Dead

[/checklist]

1998
[checklist]

  • Dark City

[/checklist]

1997
[checklist]

  • Innocenza infranta

[/checklist]

1996
[checklist]

  • Far Harbor 
  • Scomodi omicidi 

[/checklist]

1995
[checklist]

  • L’università dell’odio
  • Out There (TV film)

[/checklist]

1994
[checklist]

  • D’amore e ombra

[/checklist]

1992
[checklist]

  • The Heart of Justice (TV film)

[/checklist]

1991
[checklist]

  • Le avventure di Rocketeer
  • Tutto può accadere

[/checklist]

1990
[checklist]

  • The Hot Spot – Il posto caldo 

[/checklist]

1989
[checklist]

  • Étoile 

[/checklist]

1988
[checklist]

  • Some Girls

[/checklist]

1986
[checklist]

  • Labyrinth 

[/checklist]

1985
[checklist]

  • Phenomena 
  • Seven Minutes in Heaven

[/checklist]

1984
[checklist]

  • C’era una volta in America 

[/checklist]

1982
[checklist]

  • Il brivido dell’imprevisto (TV serie – episodio Stranger in Town)

[/checklist]

[/tab]
[tab]

[starlist]

  • 2007 – Vincitrice – Hollywood Film Award – Supporting Actress of the Year per Reservation Road
  • 2006 – Candidata – Fangoria Chainsaw Award – Best Actress per Dark Water
  • 2004 – Candidata – COFCA Award – Best Actress per La casa di sabbia e di nebbia
  • 2004 – Candidata – Critics Choice Award – Best Actress per La casa di sabbia e di nebbia
  • 2004 – Candidata – Golden Satellite Award – Best Performance by an Actress in a Motion Picture, Drama per La casa di sabbia e di nebbia
  • 2004 – Candidata – OFTA Film Award – Best Actress per La casa di sabbia e di nebbia
  • 2004 – Candidata – Saturn Award – Best Actress per Hulk
  • 2004 – Candidata – Sierra Award – Best Actress per La casa di sabbia e di nebbia
  • 2003 – Vincitrice – KCFCC Award – Best Actress per La casa di sabbia e di nebbia
  • 2003 – Candidata – Empire Award – Best Actress per A Beautiful Mind
  • 2002 – Vincitrice – Academy Awards Oscar – Best Actress in a Supporting Roleper A Beautiful Mind
  • 2002 – Vincitrice – AFI Award – Featured Actor of the Year – Female – Movies per A Beautiful Mind
  • 2002 – Vincitrice – BAFTA Film Award – Best Performance by an Actress in a Supporting Role per A Beautiful Mind
  • 2002 – Vincitrice – Critics Choice Award – Best Supporting Actress per A Beautiful Mind
  • 2002 – Vincitrice – Golden Globe – Best Performance by an Actress in a Supporting Role in a Motion Picture per A Beautiful Mind
  • 2002 – Vincitrice – Golden Satellite Award – Best Performance by an Actress in a Supporting Role, Drama per A Beautiful Mind
  • 2002 – Vincitrice – OFCS Award – Best Supporting Actress per A Beautiful Mind
  • 2002 – Vincitrice – OFTA Film Award – Best Supporting Actress per A Beautiful Mind
  • 2002 – Vincitrice –  PFCS Award – Best Actress in a Supporting Role per A Beautiful Mind
  • 2002 – Secondo posto – DFWFCA Award – Best Supporting Actress per A Beautiful Mind
  • 2002 – Candidata – CFCA Award – Best Supporting Actress per A Beautiful Mind
  • 2002 – Candidata – Screen Actors Guild Awards – Outstanding Performance by a Female Actor in a Leading Role per A Beautiful Mind
  • 2002 – Candidata – Screen Actors Guild Awards – Outstanding Performance by the Cast of a Theatrical Motion Picture per A Beautiful Mind con Paul BettanyRussell CroweAdam GoldbergEd HarrisJudd HirschJosh LucasAustin PendletonChristopher PlummerAnthony RappJason Gray-Stanford
  • 2002 – Candidata – Sierra Award – Best Supporting Actress per A Beautiful Mind
  • 2001 – Vincitrice – KCFCC Award – Best Supporting Actress per A Beautiful Mind
  • 2001 – Candidata – Chlotrudis Award – Best Supporting Actress per Requiem for a Dream
  • 2001 – Candidata – Independent Spirit Award – Best Supporting Female per Requiem for a Dream
  • 2001 – Candidata – OFCS Award – Best Supporting Actress per Requiem for a Dream
  • 2001 – Candidata – OFCS Award – Best Ensemble Cast Performance per Requiem for a Dream con Jared Leto, Marlon Wayans e Ellen Burstyn
  • 2001 – Candidata –  PFCS Award – Best Actress in a Supporting Role per Requiem for a Dream
  • 2000 – Candidata – Sierra Award – Best Supporting Actress per Requiem for a Dream
  • 1999 – Candidata – OFTA Film Award – Best Sci-Fi/Fantasy/Horror Actress per Dark City
  • 1992 – Candidata – Saturn Award – Best Supporting Actress per The Rocketeer

[/starlist]

[/tab]
[tab]

[/tab]
[/tabs]

1 COMMENT

  1. […] – Adam Smith va rivisto. – Ma di che cosa stai parlando? – Perché se tutti ci proviamo con la Bionda, ci blocchiamo a vicenda e alla fine nessuno di noi se la prende. Allora ci proviamo con le sue amiche, e tutte loro ci voltano le spalle perché a nessuno piace essere un ripiego. Ma se invece nessuno ci prova con la Bionda, non ci ostacoliamo a vicenda e non offendiamo le altre ragazze. E’ l’unico modo per vincere. E’ l’unico modo per tutti di scopare. Adam Smith ha detto che il miglior risultato si ottiene quando ogni componente del gruppo fa ciò che è meglio per se, giusto? – Giusto. – Incompleto. Perché il miglior risultato si ottiene quando ogni componente del gruppo fa ciò che è meglio per se, e per il gruppo. – Se è un sistema per essere l’unico a provarci con la Bionda va all’inferno. – Dinamiche Dominanti, signori, Dinamiche Dominanti. Adam Smith si sbagliava. … ” (John Nash / Russell Crowe & Alicia Nash / Jennifer Connelly) […]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here