Il Mistero dell’Assassino Misterioso

0
723
Lillo & Greg, Vania Della Bidia, Danilo De Santis e Dora Romano ne Il Mistero dell`Assassino Misterioso

Arriva al Teatro Sistina lo spettacolo di Lillo & Greg che ha un impianto testuale, anzi vorrebbe essere uno spettacolo classico, e diventa un giallo comico pur partendo da classici ingredienti. Un castello nella campagna londinese, un misterioso maggiordomo, l’omicidio di un’anziana contessa, un investigatore e gli stravaganti sospettati. Il detective Mallory ha riunito nel salone principale del castello i sospetti assassini della Contessa Worthington, ma un inatteso accadimento cambierà le dinamiche dell’indagine, minando esponenzialmente la trama del giallo e scatenando gli egoismi e le meschinità degli altri attori disposti a tutto pur di farsi notare da un produttore televisivo presente in platea.
La direzione del sedicente autore, regista e interprete, impersonato da Greg, vorrebbe mantenere un controllo solido dello spettacolo, nonostante le avversità; ma quando arriva Lillo, nel ruolo di attore improvvisato, si scombina l’allestimento che viene destrutturato in modo comico, fino a rivelare dubbi e debolezze dello stesso cast che inizia a lamentare presunte incongruenze nella trama, della messa in scena, fino allo spazio dato ai personaggi.
Comico è tutto quello che viene intaccato e rivelato nella finzione, che non funziona se qualcosa ostruisce il meccanismo; come una luce che illumina da una parte e un attore si trova in un’altra, le battute dimenticate e i meccanismi più assurdi per suggerirle. Punto davvero gustoso è il passaggio dagli effettivi danni prodotti da un intruso in compagnia, ai dubbi e le improvvisazioni provocati dagli interpreti originali del giallo. Vorrebbero più spazio, vorrebbero che il personaggio possa esprimere meglio il proprio vissuto, che acquisisca maggiore spessore, magari accenni al suo passato, mentre anche l’attrice che sembra più ai margini vanta il suo passato con opere importanti.
Una gestione dello spettacolo serrata e di grande padronanza del mestiere. Ci sono anche sequenze che vanno a velocità diverse e flashback continui, oltre a monologhi fuori campo in cui i personaggi esprimono il loro punto di vista sulle indagini. Una comicità che arriva in modo epidermico col pregio dell’idea e della raffinatezza della realizzazione, affidandosi squisitamente all’ironia metateatrale del prendere in genere la messa in scena e le meschinità del mondo dello spettacolo.

[review]
[two_fifth]
[/two_fifth]
[three_fifth_last] Il Mistero dell’Assassino Misterioso

Genere: Teatro

Interpreti: Lillo & Greg, Vania Della Bidia, Danilo De Santis e Dora Romano, con la partecipazione di Luca Latino

DiPasquale Petrolo e Claudio Gregori

Regia: Lillo & Greg

Scene: Andrea Simonetti

Sede: Teatro Sistina, Roma

Da: 22 febbraio a 12 marzo 2017

[/three_fifth_last]

 

Previous articleIl Diritto di Contare
Next articleLa legge della notte
Andrea è laureato in Teorie e tecniche del linguaggio cinematografico. Segue e scrive di cinema e teatro, dopo aver coltivato e amato quest'ultimo personalmente, studiando teatro e canto e partecipando a spettacoli e Festival, in Italia e non solo. Ha scritto per varie testate tra cui Best Movie e Saltinaria, Cinespresso e Amazing Cinema. Nel suo percorso si occupa anche della promozione e organizzazione di eventi culturali, teatrali, musicali e turistici. Tra questi ci sono stati Musicultura, MArtelive, e il Levante International Film Fest.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here