Humandroid

0
4
Chappie e Yolandi in Humandroid

Creatore, mi hai creato per morire?
(Chappie – Sharlto Copley)

Chappie è appena nato, e si trova ad avere a che fare con un mondo che non conosce. Chappie è unico e particolare, con doti speciali e capacità superiori agli altri. Nella fase di crescita, Chappie dovrà avere a che fare con il mondo che lo circonda, pieno di brave e cattive persone, e dovrà cercare il modo per poter realmente crescere e diventare una brava persona.

Ma attenzione: Chappie è davvero diverso, perchè non è un essere umano, bensì un robot, il primo in grado di sentire, avere sensazioni e poter prendere decisioni in maniera autonoma. La sfida che Chappie ha davanti è davvero grande, e non sarà facile per lui scegliere nel modo migliore, soprattutto quando si troverà di fronte dei soggetti molto forti il cui scopo principale è quello di distruggere quello che lui e gli altri come lui rappresentano.

Azione, fantascienza e tanti, tanti sentimenti si mischiano tutti insieme in questa storia di Neill Blomkamp, già creatore in passato del bellissimo District 9 (2009), che decide ti raccontarci la storia di una vita breve e giovane, quella di Chappie, fin dalla nascita fino ad arrivare ai suoi momenti conclusivi. L’impatto di Chappie dentro di noi è eccezionale: il robot sembra avere sentimenti e reazioni anche superiori a quelli umani, e il suo processo di apprendimento è così coinvolgente che anche i criminali professionisti che lo crescono per buona parte della sua cosiddetta infanzia sviluppano anche grazie a lui sentimenti di umanità che sarebbe stato impossibile o quasi poter vedere in una situazione totalmente differente. A questo va aggiunto l’aspetto tecnico di costruzione e azione del robot: i movimenti di Chappie sono perfetti, e a questo va dato merito ai tecnici che lo hanno creato e che hanno sviluppato ogni fase e particolare del pupazzo. Per gli attori, mi ha colpito particolarmente Yolandi Visser che conoscevo poco ma che qui fornisce una prova splendida, riuscendo ad interagire come una vera e propria mamma, quella che ogni bambino in fase di crescita dovrebbe avere e che invece il robot non aveva purtroppo mai avuto prima. Pensata per un pubblico maturo, questa pellicola non mancherà di colpirvi grazie agli stati d’animo e le espressioni di un robot che, diciamocelo chiaramente, ha sentimenti più puri di molti esseri umani. Ci mancherai, Chappie!

[review]

[two_fifth]Humandroid - Locandina

[/two_fifth]

[three_fifth_last]Humandroid

Genere: Azione, Fantascienza, Thriller

Cast: Sharlto Copley, Dev Patel, Ninja, Yolandi Visser, Hugh Jackman, Sigourney Weaver, Brandon Auret, Johnny Selema, Anderson Cooper, Maurice Carpede, Jason Cope, Kevin Otto, Chris Shields, Jose Pablo Cantillo

Un film di: Neill Blomkamp

Durata: 120 minuti

Data di uscita: 9 aprile 2015

[/three_fifth_last]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here