Heart of the sea  – Le Origini Di Moby Dick

0
31
Heart of the Sea – Le origini di Moby Dick con Owen Chase

Owen Coffin: Dillo! Dillo! Dillo che sei spaventato!
Owen Chase: Non lo farò.
(Owen Coffin e Owen Chase – Frank Dillane e Chris Hemsworth)

Ron Howard dirige un film basato sul libro Nel Cuore dell’Oceano – Il Naufragio della Baleniera Essex di Nathaniel Philbrick che racconta la vera portata poi alla notorietà letteraria del Moby Dick di Melville inquadrandolo narrativamente come cornice. In questo film è proprio il personaggio del giovane scrittore Melville che si fa raccontare la storia da un marinaio testimone della vicenda quindi a inquadrare questo racconto come fonte “ufficiale” del romanzo.

Nell’inverno del 1820, la baleniera del New England Essex viene attaccata da una enorme balena che respinge i cacciatori, affondandoli e facendoli disperdere nell’oceano, con un senso quasi umano di vendetta.

Il regista confeziona un’avventura che rispetta il genere con una giuste dose di grandiosità scenica e di effetti speciali. C’è la nave alla ricerca dell’avventura che poi si confronta con la forza della natura: l’imbattersi con una tempesta che mette a dura prova nave ed equipaggio e poi l’inseguimento delle balene con spostamenti imprevedibili. Poi la baleniera si perde nell’ignoto e questa ciurma di uomini vive l’angoscia del naufragio, il progressivo abbrutimento e la disperazione di chi si perde nell’oceano e non sa se sopravvivrà.

La grande balena è una presenza inquietante che affiora di tanto in tanto, essere quasi mitologico che ha invertito le parti, andando a cercare i cacciatori e cercare di annientarli. I predatori umani hanno osato attentare l’ordine dell’habitat delle balene e di questo sono ormai prigionieri.

Oltre al piano dei grandi elementi il film funziona anche sui singoli personaggi, a partire da un confronto virile tra i protagonisti. Chris Hemsworth è il primo ufficiale della nave, Owen Chase; Benjamin Walker è l’inesperto capitano, George Pollard. Pollard non è abile ma di origine nobile e raccomandato. Il proletario primo ufficiale è più esperto ma di grado inferiore sulla nave. Tra loro è continua la lotta di potere per il controllo della baleniera. I rapporti col resto dei marinai delineano quadri umani interessanti anche nei piccoli momenti di disperazione di un ex alcolista o di chi ha paura e compie gesti folli. Persino il reduce che racconta la storia e sua moglie dispensano alcuni bei momenti di riflessione sul senso di un’esistenza e della tenuta del sentimento e di una relazione. Si parla di piccole scene anche di pochi minuti ma ben costruite.

Non manca una riflessione di fondo sugli interessi commerciali relativi ai traffici di olio di balena e quanto l’episodio della balena possa sconvolgere un contesto così consolidato mentre in maniera quasi incredula qualcuno parla di uno strano “olio che viene dalla terra” che qualcuno sta iniziando a cercare.

Riguardo al 3D ci sarebbero anche varie scene in cui potrebbe essere utilizzato bene ma nel risultato finale sembra abbastanza inutile; che poi questo è uno dei motivi per cui il formato non fa veramente presa, con molti prodotti che potrebbero beneficiarne ma poi rimangono piuttosto bidimensionali. Invece bella la fotografia di suo. Tra inquadrature maestose della nave sul mare e effetti di luce che rendono il clima da sereno a tempestoso, ricorda i quadri marittimi dell’ottocento, epoca d’ambientazione della storia.

[review]

[two_fifth]Hearth-Of-The-Sea

[/two_fifth]

[three_fifth_last]

Heart of the Sea – Le Origini di Moby Dick

Genere: Avventura, Azione, Biografici

Cast: Chris Hemsworth, Benjamin Walker, Cillian Murphy, Tom Holland, Ben Whishaw, Brendan Gleeson, Michelle Fairley, Paul Anderson, Charlotte Riley, Jordi Mollà, Joseph Mawle, Jamie Sives, Donald Sumpter, Frank Dillane, Sam Keeley

Durata: 121 minuti

Data di uscita: 3 dicembre 2015

[/three_fifth_last]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here