Un Viaggio Indimenticabile

0
778
Tilda e Amadeus in Un Viaggio Indimenticabile

Lui: Non so più fare niente.
(Amadeus – Nick Nolte)

So che non vuoi sentirtelo dire, ma credo che abbia qualche problema.
(Sarah – Emily Mortimer)

Cosa possono fare per farlo stare meglio?
(Tilda – Sophie Lane Nolte)

Quando Maggie, moglie del 76enne Amadeus, muore, suo marito partecipa al funerale della donna dove inizia a dare segnali di strani comportamenti. Chiuso in casa da solo, viene raggiunto da suo figlio Nick, inglese purosangue, che lo porta a vivere a Londra con lui, la moglie e la figlia di 10 anni Tilda.

Qui l`amicizia tra Amadeus e Tilda si rafforza, mentre Sarah, moglie di Nick, resta senza parole per quello che combina Amadeus, capace di mandare a fuoco la cucina, distruggere il giardino e tanto altro ancora. Amadeus sta male, questo sembra ormai chiaro, ma Tilda decide di farlo ancora sognare, portandolo con sé in viaggio verso Venezia, il luogo in cui Amadeus e sua moglie Maggie sono stati più felici.

previous arrow
next arrow
PlayPause
Slider

 

Commedia drammatica dalla lunghezza esagerata che non riesce a connettersi al meglio con i propri spettatori. Le ragioni di questo risultato di basso livello sono molteplici, e sono da ricercarsi in una serie di fattori che andremo ora ad elencare. Il primo di questi risulta quello di voler affrontare un tema delicato come quello dell`Alzheimer in una maniera semplicistica e poco analitica; l`Alzheimer è una cosa seria, e non possiamo ridurlo a qualcosa di banale e tutto sommato un po` ridanciano, altrimenti finiremmo giocoforza per sminuirlo e tutto quello che abbiamo scritto o che stiamo mostrando perderebbe inevitabilmente di valore. Molte le pellicole fatte su questa malattia, come ad esempio l`ottimo Iris – Un amore vero (2001) oppure Away From Her – Lontano da lei (2008) o ancora il più recente Still Alice (2015), e nessuna di queste ha scelto di interagire con l`Alzheimer in modo estremamente leggero e disincantato come la presente, e a conti fatti quindi ragion veduta. Secondo fattore è la mancanza di appeal della trama, che da un lato come detto è troppo lunga, dall`altro non ha un filo conduttore appetibile per chi sta dall`altra parte dello schermo, a cui resta l`impressione di aver visto tanti minifilm e non una storia vera e propria. Terzo fattore sono gli interpreti, attori in certi casi solamente posti in ruoli non giusti per loro – si veda ad esempio Emily Mortimer, Matt Dillon o lo stesso Nick Nolte – oppure ancora peggio senza una vera e propria espressività nella mimica facciale – è questo il caso della co-protagonista Sophie Lane Nolte, il cui cognome lascia oggettivamente molto, troppo da pensare in quanto la giovane è la reale figlia di Nick Nolte. Per contro, buona la fotografia e piacevoli alcune battute, che aiutano a coprire alcuni errori forti nel proseguo della trama. Infine, da dimenticare la parte girata in Italia, visto che contribuisce in modo determinare a far sembrare tutto un film per la TV invece che qualcosa di davvero bello. Da Evitare.

Un Viaggio Indimenticabile

Genere: Commedia, Drammatici

Interpreti: Emily Mortimer, Claire Forlani, Eric Roberts, Matt Dillon, Nick Nolte, Sophie Lane Nolte, Jacqueline Bisset, Greta Scacchi, Til Schweiger, Emily Cox, Costa Ronin, Valerie Huber, Veronica Ferres, Toni Garrn, Joplin Sibtain, Leigh Gill, Dominic Coleman, Max Befort, Hiten Patel, J. David Hinze, Anna-Lea Mende, Alistair Brammer, Luca Ribezzo, Sophie Lane, Rossano Rubicondi, Jessica McIntyre, Matteo A. Bof, Simone Spinazze, Tim Wilde, Giampiero Judica, Murali Perumal, Peter Schorn, Elisabeth Kanettis, Jo Ashe, Marco Boriero, Ian Thomas McMillan

Un film di: Til Schweiger

Durata: 139 minuti

Data di uscita: 21 marzo 2019

REVIEW OVERVIEW
Da Evitare
Previous articleLa Conseguenza
Next articleRicordi?
Fin dalla tenera età Daniele cresce a pane, libri e film che divora al cinema e in televisione ogni volta che ha un momento libero dagli studi. E' in questo periodo che decide che da grande farà il critico cinematografico. Laureato in Scienze della Comunicazione e in Economia della Comunicazione, si occupa di Web a 360° tramite DreamyourMind ed è docente per Corsi, IFTS e Master Universitari. E' giurato di premi italiani ed esteri legati al web come PWI, Mediastars, W3 Awards, Communicator Awards, Davey Awards e partecipa a gestire Web Totale oltre scrivere per Linkiesta. Molto attivo nell’associazionismo, in particolare in quello legato al mondo della Comunicazione e in quello di Confindustria. Membro del Board of Director di Arpico, è ora attivo il suo progetto Connekt che punta a mettere in rete artisti, investitori, imprenditori, filmmaker, startup e venture capital. Tra i progetti Gourmicious, startup nel settore enogastronomico. Infine, è online su Amazon il suo primo racconto breve intitolato Il Filo di Arianna.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here