Greenland

0
149
Allison, John e Nathan Garrity in Greenland

Oggi tutto quello di cui le persone vogliono parlare è Clarke, la cometa interstellare. Non si parla d`altro, è la notizia del giorno.
(Intervento televisivo)
Giuro che porterò la mia famiglia in quel bunker.
(John Garrity – Gerard Butler)

Action movie diretto da Ric Roman Waugh che ha sullo sfondo degli scenari apocalittici attinenti alla fine del mondo con dei richiami a lavori quali La Guerra dei Mondi (2005) e 2012 (2009). Un Gerard Butler, in questo caso investito anche dell`inusuale ruolo della produzione, inizialmente lontano anni luce dalla virulenta performance di prodotti cult come 300 (2006) che è alle prese con lo stereotipato clichè della separazione post-adulterio nel costrutto socio-familiare statunitense. In fieri attraverso numerose vicissitudini riuscirà ad ottenere la sua personale catarsi e a riconquistare sua moglie, l`incantevole attrice carioca di origini esperiche Morena Baccarin, e pedissequamente il suo ruolo di pater familas, dopo uno scontro intenso con un suocero in versione Clint Eastwood in Gran Torino (2008).

 

previous arrow
next arrow
PlayPause
Slider

 

Il cuore probante della storia è incentrato su un asteroide soprannominato Clarke, il quale sta per transitare pericolosamente in maniera contigua alla Terra, tanto da poter essere visibile a occhio nudo. In questo clima di sconcertante endemica confusione l’obiettivo di John Garrity (Gerald Butler) sarà quello di riuscire a salvare sua moglie (Morena Baccarin) e suo figlio (Roger Dale Floyd) conducendoli verso l’unico rifugio sicuro, rincorrendo le 3 Parche in una disperata lotta lungo il filo del tempo e della vita. Sfortunatamente durante il passaggio tale cometa si frantumerà in mille pezzi diventando assolutamente mortifera con delle conseguenze apocalittiche e catastrofiche riguardanti la superficie dell’intero pianeta, l’impatto di un enorme frammento di roccia provocherà morte e distruzione, destabilizzando interi paesi dal punto di vista politico, sociale e soprattutto economico. Successivamente, nel corso del compleanno del giovane figlio della famiglia Garrity, alcuni eminenti scienziati verrà annunciato alla Tv che una cometa colpirà la Terra in pochi giorni e potenzialmente determinerà l’estinzione dell’umanità; l’unica realistica speranza di sopravvivenza sarà costituita dalla fuga in un gruppo di bunker ubicati in Groenlandia. John Garrity e la sua famiglia sono stati selezionati sulla base di un criterio censitario-professionale per le esigenze dei futuri sopravvissuti, in quanto ingegnere edile costruttore di palazzi, andando a determinare un livore esacerbato anche del suo gruppo di amici più ristretti, il quale si manifesterà in un numero ampio quanto composito di episodi tra cui: il rapimento del giovane ragazzino da parte di una coppia per avere il diritto di accesso all’aereo oppure nel combattimento corpo a corpo tra il protagonista e due compagni di viaggio che tenteranno di impossessarsi del tanto agognato “braccialetto” decisivo come discrimine per l’entrata all’interno dell’aereo. Numerose suggestioni possono essere rimarcate dalla pellicola come ad esempio le più o meno velate critiche alle procedure burocratiche-governative per la selezione dei “salvabili”, scartando brutalmente un bambino di 7 anni con patologia diabetica, quasi seguendo i canoni dell`eugenetica di Mengele, oppure al dualismo dell’anima Junghiana che dinanzi ad una tragedia possa tirar fuori i peggiori istinti animaleschi, come nel caso del rapimento o dell’omicidio, pur di salvarsi. Per concludere lo spettatore viene posto di fronte al dilemma della disobbedienza civile dinanzi a delle ingiustizie coperte dalla cosiddetta “patina del bene superiore della sicurezza nazionale” ponendo indirettamente delle questioni riguardanti la nostra attualità pandemica legata al Coronavirus. Buono.

Greenland

Genere: Azione, Thriller

Interpreti: Gerard Butler, Morena Baccarin, Roger Dale Floyd, Scott Glenn, Randal Gonzalez, Rick Pasqualone, Nicola Lambo, Alan Pietruszewski, Scott Poythress, Claire Bronson, Madison Johnson, Gary Weeks, Tracey Bonner, Merrin Dungey, Brandon Miller, Mike Senior, Esosa Idahosa, Hayes Mercure, Keegan Boos, Anissa Matlock, Andrew Huntoon, Spencer Garret, Kurt Yue, Kermit Rolison, Brandon Quinn, Okea Eme-Akwari, Gabriela DeNardo, Hope Davis, David Denman, Andrew Bachelor, Joshua Mikel, James Logan, Randall Archer, Jay Amor, Tommy Rosales, Rose Bianco, Aaron Gillespie, Cate Jones, Tanya Ballinger, Kendrick Cross, Suehyla El-Attar, Leeann Tweeden, Al Mitchell, Marc Gowan, Carlos Lopez, Holt McCallany, Adam Cronan, Jaime Andrews, Susan Williams, Otis Winston, Danielle Williams, Antonio Bencosme, Cremel Nakia Burney, Chip Carriere, Terrance P. Carson, Marc Demeter, Steven I. Dillard, Erin Fasano, Sarah Fawaz, Kelly Finley, Mike Gassaway, Kyndall Hamilton, Quasheem D. Herring, Stacy Johnson, Andrea Maiuro, Blade Pfeifer, Patti Schellhaas, Landon Specht, Trish Titran, Ashley Uecker, Nicholas Walker, Chris Ward, Cathy Wheeler, Chris Williams e Olaolu Winfunke

Un film di: Ric Roman Waugh

Durata: 119 minuti

Data di uscita: 8 Ottobre 2020

REVIEW OVERVIEW
Buono
Previous articlePalm Springs
Next articleDivorzio a Las Vegas

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here