Blackway

0
831
Lester e Lillian in Go With Me

( – )

Canada.
La giovane Lillian è da non molto tornata a vivere nella città da cui proviene ma già viene tormentata dall’ex poliziotto Blackway, che ormai quasi governa la città con soprusi e sopraffazioni.

Lasciata sola a combattere questa lotta dal consiglio dei saggi della città, la donna trova un inaspettato aiuto solo da parte del vecchio taglialegna Lester e del giovane e un po’ scemo Nate. Quello che la aspetta, però, non è nulla di ciò che lei poteva all’inizio immaginare.

Thriller con caratteristiche da western che riesce solo in piccola parte a raggiungere i risultati di tensione e suspense per cui è stato creato. Nella trama sono presenti i buoni e i cattivi, come in ogni storia che si rispetti, ed entrambi non si relazionano l’uno verso l’altro in modo carino, educato o gentile, ma anzi sono tutto fuorché concilianti. Questo è ciò che funziona nella pellicola, cioè lo scontro, che sia verbale o fisico poco importa da questo punto di vista. Ciò che funziona invece decisamente meno è da un lato l’interesse e la curiosità che la storia suscita, e dall’altro il senso di terrore che nella teoria si dovrebbe in questa o tramite questa generare. Quando il regista Daniel Alfredson, perciò, ci dice che tutti i protagonisti del film sono vicini all’oscurità più totale, commette un errore per 2 ragioni: la prima è che ogni protagonista ha sì qualcosa di oscuro dentro, ma è qualcosa molto diverso in ognuno, e non è in diversi di loro vicino assolutamente all’oscurità; la seconda è l’oggettiva positività, con conseguente luce, di alcuni dei protagonisti. Quindi tutta la pellicola è confusa e anche se la storia è lineare, non riesce ad empatizzare con lo spettatore se non in modo estremamente superficiale. Invece splendida la natura canadese scelta come campo di gioco della trama, posti unici in grado di riconciliare le persone con il loro io interiore. Sufficiente.

Go With Me - Locandina Blackway

Genere: Thriller

Attori: Anthony Hopkins, Julia Stiles, Ray Liotta, Alexander Ludwig, Lochlyn Munro, Hal Holbrook, Steve Bacic, Aleks Paunovic, Chris Gauthier, Aaron Pearl, Audrey Smallman, Glenn Beck

Durata: 90 minuti

Un film di: Daniel Alfredson

Data di uscita: 13 ottobre 2016

SHARE
Previous articleRocco, promo video e date
Next articleMine
Fin dalla tenera età Daniele cresce a pane, libri e film che divora al cinema e in televisione ogni volta che ha un momento libero dagli studi. E' in questo periodo che decide che da grande farà il critico cinematografico. Laureato in Scienze della Comunicazione e in Economia della Comunicazione, si occupa di Web a 360° tramite DreamyourMind ed è docente per Corsi, IFTS e Master Universitari. E' giurato di premi italiani ed esteri legati al web come PWI, Mediastars, W3 Awards, Communicator Awards, Davey Awards e partecipa a gestire Web Totale oltre scrivere per Linkiesta. Molto attivo nell’associazionismo, in particolare in quello legato al mondo della Comunicazione e in quello di Confindustria. Membro del Board of Director di Arpico, è ora attivo il suo progetto Connekt che punta a mettere in rete artisti, investitori, imprenditori, filmmaker, startup e venture capital. Tra i progetti Gourmicious, startup nel settore enogastronomico. Infine, è online su Amazon il suo primo racconto breve intitolato Il Filo di Arianna.

LEAVE A REPLY