Fratelli d’Italia, tra musica, storia e teatro

0
747
Toni, Stefano ed Emanuela in Fratelli d'Italia, tra musica, storia e teatro

Al Teatro Golden di Roma, dal 25 novembre al 14 dicembre, tornano i Favete Linguis, trio composto da: Toni Fornari, che questa volta assume il ruolo di regista, Stefano Fresi ed Emanuela Fresi, in scena insieme a Augusto Fornari, con lo spettacolo: “Fratelli d’Italia”, dopo il brillante e originale omaggio dell’anno scorso al Quartetto Cetra in: “Cetra…Una Volta”.

Due coppie di fratelli nella realtà, Augusto e Toni Fornari, insieme a Stefano ed Emanuela Fresi allestiscono uno spettacolo sul concetto di essere “Fratelli d’Italia”, nelle sue varie accezioni e nel loro modo migliore: la musica e le canzoni, raccontando l’Italia nelle sue varie forme, a partire da “Zum Zum Zum” in apertura, ricordando le trasmissioni televisive che riunivano l’Italia ai tempi del canale unico.

Augusto Fornari, fratello di Toni, ma in qualche modo esterno alle scene dei Favete Linguis, interpreta il ruolo di fratello scomodo, imbarazzante personaggio che gioca a contrapporsi ai contenuti “frivoli e di buoni sentimenti” portati dalle canzoni degli altri tre e cerca di “elevare il livello” dello spettacolo introducendo temi sociali di più scottante attualità o di memoria storica. Si alternano quindi scene tra lui e gli altri tre, moltiplicando l’effetto comico e lo spessore artistico di cui già è pieno ciascun numero di questo ricco e ambizioso spettacolo.

Notevole è la versatilità e la vastità del repertorio musicale toccato, con la particolare bravura vocale e teatrale dei Favete Linguis; quindi c’è modo di apprezzare un lungo omaggio alle canzoni delle commedie di Garinei e Giovannini, quello alle versioni italiane dei film Disney, come un gioco musicale su Ettore Petrolini e una parodia di concerto da camera dove una cantante classica tedesca diventa un’accorata interprete di canzone napoletana inseguita dal pianoforte, con coreografie degne di un film d’animazione, cui va anche il plauso dei movimenti coreografici di Manolo Casalino, oltre alla voce di Emanuela Fresi. Interessante la canzone “I 3 Chef”, scritta da Enrico Blatti, un momento d’ironia sulle cucine “alternative” e sull’enorme diffusione dei programmi di cucina in televisione.

 A questi numeri fa da contraltare la bella prova dei monologhi comici di Augusto Fornari come l’ironica rievocazione del Risorgimento e dell’Inno d’Italia, tanto per ricordarlo in tempi di spinte separatiste, e le scene di accostamento opera lirica col “Don Giovanni”, genere che ha il suo proseguimento con una delle più apprezzate e riuscite esibizioni dei Favete Linguis: la parodia musicale della “Tosca” con la tecnica del centone, cioè l’uso di canzoni note cambiandone il testo, adattandolo alla storia.

I Fratelli d’Italia sono anche organi e apparati del corpo umano che, da Nord a Sud, diventano oggetto dell’esilarante spiegazione, su base scientifica, a cura di Augusto Fornari, della complessità dei processi neurofisiologici che portano l’uomo alla preparazione fisica e mentale per un rapporto sessuale, forse la migliore prova attoriale e comica di Augusto Fornari, in questo spettacolo.

Non manca un’intelligente provocazione sull’elemento che forse più di altri, purtroppo, rende gli italiani fratelli tra loro: la complicità dei furbi che escogitano mezzi per evadere tasse e ottenere permessi fasulli in modo da conseguire vantaggi personali.

Fratelli d’Italia”, anche grazie all’introduzione in scena di Augusto Fornari, porta oltre l’inventiva dei Favete Linguis che dimostrano ancora la bravura artistica, lo spirito e l’intelligenza di questi artisti. La musica e la prosa si sposano per affrontare vari aspetti dell’essere fratelli e dell’essere italiani, mettendo in campo, televisione, teatro, opera, scienza e storia in modo fluido e divertente, di questo gruppo che merita un seguito sempre maggiore e ben venga, quindi, anche il meritato progresso di Stefano Fresi al cinema, con scelte e prove riuscite, tra cui l’ultimo: “Ogni Maledetto Natale”, sperando possa portare maggiore attenzione al loro teatro.

[review]

[two_fifth]Golden-Fratelli-ditalia

[/two_fifth][three_fifth_last] Fratelli d’Italia

Genere: Teatro

Personaggi e interpreti: Toni Fornari, Stefano Fresi, Emanuela Fresi, Augusto Fornari

Regia: Toni Fornari

Di: Augusto Fornari e i Favete Linguis

Sede: Teatro Golden

Data di uscita: 25 novembre –  14 dicembre

[/three_fifth_last]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here