Cinquanta sfumature di rosso

0
1011
Anastasia Steele in Cinquanta sfumature di rosso

Anastasia Steele: (Riferendosi al jet privato su cui si trovava a bordo) Sei tu il proprietario di questo?
Christian Grey: Siamo Noi i proprietari di questo.
(Anastasia Steele e Christian Grey – Dakota Johnson e Jamie Dornan)

Finchè Anastasia Steele e il suo principe azzurro Christian Grey non erano sposati, le cose sono sempre andate a gonfie vele. Ma con il matrimonio, decisione felice da parte di entrambi, si sa arrivano sovente non pochi problemi: Grey vuole che Anastasia non faccia troppo tardi la sera, non prenda il sole in topless e modifichi il proprio cognome nell`email da Steele in Grey.

Per fortuna che tra i 2 almeno il sesso continua a funzionare, anche se il tempo da dedicargli sembra purtroppo sempre meno. Anastasia poi vuole un figlio, ma per Christian Grey questo sembra essere un argomento off limits. All`ombra di tutto questo, una persona del passato che cerca vendetta potrebbe giocare brutti scherzi ad entrambi.

Sulla falsariga e come naturale seguito di Cinquanta sfumature di grigio (2015) e Cinquanta sfumature di nero (2017), romanticismo, thriller e dramma si confondono scambiandosi di posto e fondendosi l`un l`altro per una storia che arriva con questo terzo capitolo alla sua naturale conclusione. Rispetto al primo e al secondo lavoro, questo terzo prodotto ha meno punte di erotismo – ci sono, ma sono meno pronunciate e meno centrali nella storia, arrivando mai  sorpresa ma ad intervalli regolari, e risultando già viste e quasi telefonate – e uno svolgimento tutto sommato più normale, se questa è davvero la terminologia giusta da usare in un caso del genere. In questo caso quello che funziona meno è il lato thriller, sviluppato in modo purtroppo non consono rispetto a quello che sarebbe potuto essere. Tra gli attori, il migliore sembra essere Jamie Dornan e questo fa abbastanza notizia: Dakota Johnson attrae meno di prima, e da un certo punto di vista è anche normale che sia così, perchè quando vediamo troppo spesso una donna come mamma l`ha fatta e sempre nello stesso tipo di abbigliamento, se ne perde di interesse – cosa che invece non succede ai signori maschi o, se succede, non in questi termini. Come sempre buoni i costumi e il trucco, anche se va detto che il lavoro fatto nel primo e soprattutto nel secondo capitolo era di caratura decisamente superiore a quello che si è potuto vedere qui. Per certi versi, da un terzo capitolo ci si sarebbe aspettati di più, anche se poi si aveva già una certa consapevolezza che sarebbe stato più facile che fosse arrivato di meno. Adatto in particolare per gli appassionati delle prime 2 puntate della storia.

50 Sfumature di Rosso

Genere: Drammatici, EroticiRomantici, Thriller

Interpreti: Dakota Johnson, Jamie Dornan, Eric Johnson, Eloise Mumford, Rita Ora, Luke Grimes, Victor Rasuk, Max Martini, Callum Keith Rennie, Bruce Altman, Arielle Kebbel, Robinne Lee, Brant Daugherty, Kim Basinger, Marcia Gay Harden, Tyler Hoechlin, Michelle Harrison (II), Fay Masterson

Un film di: James Foley

Durata: 105 minuti

Data di uscita: 8 febbraio 2018

SHARE
Previous articleFinal Portrait – L’Arte di essere Amici
Next articleSkyscraper, promo video e date
Fin dalla tenera età Daniele cresce a pane, libri e film che divora al cinema e in televisione ogni volta che ha un momento libero dagli studi. E' in questo periodo che decide che da grande farà il critico cinematografico. Laureato in Scienze della Comunicazione e in Economia della Comunicazione, si occupa di Web a 360° tramite DreamyourMind ed è docente per Corsi, IFTS e Master Universitari. E' giurato di premi italiani ed esteri legati al web come PWI, Mediastars, W3 Awards, Communicator Awards, Davey Awards e partecipa a gestire Web Totale oltre scrivere per Linkiesta. Molto attivo nell’associazionismo, in particolare in quello legato al mondo della Comunicazione e in quello di Confindustria. Membro del Board of Director di Arpico, è ora attivo il suo progetto Connekt che punta a mettere in rete artisti, investitori, imprenditori, filmmaker, startup e venture capital. Tra i progetti Gourmicious, startup nel settore enogastronomico. Infine, è online su Amazon il suo primo racconto breve intitolato Il Filo di Arianna.

LEAVE A REPLY