Fantasy Island

0
2180
Julia e gli ospiti davanti al resort in Fantasy Island

Julia: Questa settimana sarete nostri ospiti. Qui tutto, e anche di più, è possibile.
Melanie: Non c`è campo, allora non è tutto possibile.
(Julia e Melanie – Parisa Fitz-Henley e Lucy Hale)

Buonasera, sono il Signor Roarke, e vi do ufficialmente il benvenuto a Fantasy Island.
(Signor Roarke – Michael Peña)

Melanie, Elena, Brax, Bradley e Randall vincono il premio di soggiornare per una vacanza su di una splendida isola situata lontano da tanti luoghi molto noti. Accolti sul posto da Julia, incontrano poi l’enigmatico Mr. Roarke che gli spiega come ciascuno di loro potrà in quel luogo realizzare un sogno a sua scelta.

Ciascuno dei protagonisti, allora, dichiara quelle che sono le proprie fantasie e, ospiti del lussuoso ma remoto resort tropicale, iniziano il proprio personale viaggio nei loro sogni. Ma quando questi purtroppo iniziano a trasformarsi in incubi, gli ospiti dovranno risolvere il mistero dell’isola per riuscire a fuggire e salvarsi la vita.

previous arrow
next arrow
PlayPause
Slider

 

Avventura poco horror con momenti comici da pura commedia, momenti che a conti fatti sono l`unica vera cosa di questo prodotto che riesce ad interagire in modo forte con il pubblico, quanto meno a livello potenziale. Sì, perché questa pellicola è probabilmente uno dei prodotti più confusi con cui ci è capitato di interagire ultimamente, e cerchiamo di spiegarne il motivo. Il riferimento alla serie culto degli anni `70 Fantasilandia (1977-1984) è chiarissimo ed emerge praticamente in ogni momento della trama, che si va a collocare come una sorta di antidiluviano prequel proprio al serial citato. Il gioco purtroppo non funziona proprio per l`ostentata voglia da parte del regista Jeff Wadlow di cercare di mettere insieme tante, troppe cose dichiarandole spiccatamente horror quando horror davvero non sono. Anche le storie nelle storie sono troppo semplicistiche, e il modo scelto per legarle poco credibile e convincente. E tutto questo è senz`altro un vero peccato, viste le ambientazioni paradisiache e la bellezza dei luoghi dove questo prodotto è stato girato, che da sole varrebbero una puntata di un qualsiasi filmato sulla natura e le sue ancestrali bellezze. Poco convincenti anche gli attori a parte il ritorno di un`icona come Michael Rooker, che ormai dai tempi della sua partecipazione in The Walking Dead (2010-) non vedevamo in un ruolo davvero strategico in una trama. Se quindi si ha davvero la voglia di andarsi a divertire con qualcosa di diverso, potrebbe questo essere il film giusto, ma se alternativamente ci si aspetta qualcosa di forte, coinvolgente e pronto a non farci dormire bene la sera, beh… come qualcuno ha spesso l`abitudine di dire, “che si cambi spacciatore, e presto“! Mediocre.

Fantasy Island

Genere: Avventura, Commedia, Horror

Interpreti: Lucy Hale, Maggie Q, Portia Doubleday, Charlotte McKinney, Michael Rooker, Michael Peña, Kim Coates, Parisa Fitz-Henley, Ryan Hansen, Evan Evagora, Austin Stowell, Jimmy O. Yang, Robbie Jones, Goran D. Kleut, Renee Murden, Nick Slater, Ian Roberts, Joshua Diaz, Jeriya Benn, Tim Wong, Mark Weinhandl, Steven A. Davis, Tane Williams-Accra

Un film di: Jeff Wadlow

Durata: 110 minuti

Data di uscita: 13 Febbraio 2020

REVIEW OVERVIEW
Mediocre
Previous articleLontano lontano
Next articleVolevo nascondermi
Fin dalla tenera età Daniele cresce a pane, libri e film che divora al cinema e in televisione ogni volta che ha un momento libero dagli studi. E' in questo periodo che decide che da grande farà il critico cinematografico. Laureato in Scienze della Comunicazione e in Economia della Comunicazione, si occupa di Web a 360° tramite DreamyourMind ed è docente per Corsi, IFTS e Master Universitari. E' giurato di premi italiani ed esteri legati al web come PWI, Mediastars, W3 Awards, Communicator Awards, Davey Awards e partecipa a gestire Web Totale oltre scrivere per Linkiesta. Molto attivo nell’associazionismo, in particolare in quello legato al mondo della Comunicazione e in quello di Confindustria. Membro del Board of Director di Arpico, è ora attivo il suo progetto Connekt che punta a mettere in rete artisti, investitori, imprenditori, filmmaker, startup e venture capital. Tra i progetti Gourmicious, startup nel settore enogastronomico. Infine, è online su Amazon il suo primo racconto breve intitolato Il Filo di Arianna.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here