Famiglia all’improvviso – Istruzioni non incluse

0
8
Gloria e Samuel in Famiglia all'improvviso - Istruzioni non incluse

Kristin: Samuel, tu non mi riconosci, vero?
Samuel: Ma sì, sì sì, Kristin, Kristin di Berlino …
Kristin: Di Londra.
Samuel: Con il tuo bambino.
Kristin: Lei si chiama Gloria.
Samuel: Buongiorno Gloria.
Kristin: È tua figlia.
Samuel: Uhm?!?!???
(Kristin e Samuel – Clémence Poésy e Omar Sy)

Samuel è giovane, sorride sempre e ha tanta voglia di vivere. La sua vita gioiosa si svolge sui mari del Sud della Francia, dove gestisce il divertimento dei vacanzieri senza prendersi mai responsabilità. Le cose cambiano però quando Kristin, sua fiamma di 1 anno prima, gli porta Gloria, bimba di 6 mesi che la donna affida improvvisamente a suo padre.

Samuel vola così a Londra alla ricerca di Kristin per portarle indietro sua figlia, ma la donna è scomparsa. L`uomo, perso il lavoro in Francia, è però fortunato e bravo trovando nell`attività di stuntman nella capitale inglese un futuro per se e per la piccola Gloria, che intanto cresce e diventa una splendida bambina di 8 anni. Tra i due si instaura un rapporto meraviglioso quando, all`improvviso, Kristin torna a cercare Gloria.

Commedia e dramma si mischiano in maniera quasi perfetta in una storia che cambia direzione diverse volte senza perdere il suo valore che è alto. Sarebbe stato facile infatti rovinare la trama proprio con questi cambi di fronte continui, repentini e a volte persino improvvisi ma, fortunamente e non so neppure spiegare esattamente come, la pellicola tiene e ci si sente coinvolti dall`inizio alla fine con entrambi i protagonisti Samuel e Gloria. Azzeccatissima la scelta di Omar Sy per il personaggio di Samuel: è grazie a lui che si ride e si soffre nella storia, e le sue espressioni sono qualcosa di unico ed eccezionale. Questo anche perchè Samuel decide di seguire la vita e quello che questa ha riservato per lui, senza porsi troppe domande come facciamo (sbagliando) troppo spesso noi italiani; non sempre questo è un bene, e non lo sarà sempre neppure per Samuel, ma il ragazzo ha la forza di affrontare ogni problema con il sorriso sulle labbra, aprendosi al prossimo come raramente abbiamo visto fare in un film sia in passato che recentemente. Probabilmente con un diverso attore la storia avrebbe esternato i problemi di cui parlavo prima, ma proprio grazie ad Omar Sy questo non succede. Ammirevole anche il modo in cui interpreta il ruolo di padre, qualcosa verso cui non era pronto ma di nuovo qualcosa che affronta a viso aperto e senza paura, tornando bambino e giocando con sua figlia proprio come farebbe un fratello maggiore. Va dato merito anche a alla piccola Gloria alias Gloria Colston di avere del talento nella recitazione, anche se ci sono rari momenti in cui il modo in cui si comporta rischia di sembrare costruito. Ma Gloria è davvero una bambina, e non le si poteva chiedere di più di quello che ci ha fatto vedere nella trama. Molto bravo comunque il regista Hugo Gélin a lasciarci una storia che non si laverà via da dentro di noi facilmente. Da non perdere.

[review]

[two_fifth]Famiglia all'improvviso - Istruzioni non incluse - Locandina

[/two_fifth]

[three_fifth_last] Famiglia all’improvviso – Istruzioni non incluse

GenereCommedia, Drammatici

Interpreti: Omar Sy, Clémence Poésy, Antoine Bertrand, Gloria Colston, Ashley Walters, Raphael Von Blumenthal, Clémentine Célarié, Anna Cottis, Raquel Cassidy, Karl Farrer, Susan Fordham, Phelim Kelly, David Lowe, Attila G. Kerekes, Richard Banks, John Heartstone

Durata: 122 Minuti

Un film di: Hugo Gélin

Data di uscita: 20 aprile 2017

[/three_fifth_last]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here