Dark Places – Nei Luoghi Oscuri

0
511
Libby Day in Dark Places - Nei Luoghi Oscuri

Mai lasciare un messaggio a qualcuno se non vuoi parlargli davvero.
(Libby Day – Charlize Theron)

Unica sopravvissuta alla strage dove hanno perso la vita la madre e le sorelle, Libby Day (Charlize Theron) vive con la consapevolezza che la testimonianza resa quando era solo una bambina, ha condannato suo fratello Ben (Corey Stoll) all’ergastolo per l’orrendo crimine. Quando, venticinque anni dopo, un gruppo di appassionati di cronaca nera, il Kill Club, la contatta e la convince a riesaminare gli eventi di quella notte, Libby dovrà affrontare il suo destino esplorando i suoi luoghi oscuri.

Tra nuovi ricordi e vecchi sospetti, Libby metterà in discussione la sua deposizione, cominciando a indagare sul proprio tragico passato, poiché tutto sembra contraddire ciò che ha sempre creduto fosse la verità.

Tratto dall’omonimo romanzo di Gillian Flynn, edito in Italia da PiEmme, il film segue le vicende di una bambina divenuta adulta solo in parte.
Libby, infatti, non ha mai lavorato, non ha mai portato avanti gli studi, non si è mai presa delle responsabilità, cullandosi nel ruolo della vittima; sfruttando quanto le era accaduto, ha vissuto di rendita per venticique anni, grazie alle donazioni fatte dalla Nazione che si era stretta attorno alla piccola sopravvisuta.

Ma ora le cose si fanno difficili: il conto in banca è ridotto ai minimi storici, i compensi sui diritti d’autore del libro non portano più proventi, la Nazione si stringe intorno a nuove e giovani vittime. Libby è ormai storia. E’ storia vecchia, come i suoi ricordi che lentamente si affievoliscono e non sembrano più essere così chiari come aveva sempre creduto.

Non è il rimorso per aver mandato suo fratello nel braccio della morte e l’imminente sua esecuzione a spingerla ad accettare di riesaminare il caso con un gruppo di “fanatici” di cronaca nera, ma il bisogno di denaro.
Eppure, non esita ad andare avanti, anche quando quello che scopre e i ricordi le fanno male.

Il thriller psicologico appare spesso tortuoso, forse a causa dei troppi flash back, ma regge la tensione e spinge lo spettatore a voler conoscere la verità, anche se questa può portare in luoghi davvero oscuri.
Ci sono un paio di momenti in cui si pensa di aver capito tutto, di aver compreso finalmente la verità; ma poi tutto si ribalta e quando si arriva al dunque si resta in parte sollevati e in parte delusi.

L’interpretazione è di alto livello, in particolare quello del premio Oscar Charlize Theron (Libby), la regia di Gilles Paquet-Brenner è pregevole. Il film è fruibile e le quasi due ore passano rapidamente.

[review]

[two_fifth]Dark Places - Nei Luoghi Oscuri - Locandina[/two_fifth]

[three_fifth_last] Dark Places – Nei Luoghi Oscuri

Genere: DrammaticiThriller

Attori: Charlize Theron (Libby), Nicholas Hoult (Lyle), Chloe Grace Moretz (Diondra), Christina Hendricks (Patty), Corey Stoll (Ben), Tye Sheridan (Ben da giovane)

Durata: 113 minuti

Un film di: Gilles Paquet-Brenner

Data di uscita: 22 ottobre 2015

[/three_fifth_last]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here