Buca di sabbia

0
647
Ballerini in Buca di sabbia

Luogo di gioco, divertimento, rabbia, sopraffazione e potere la Buca di sabbia di Micha Walczak, autore contemporaneo polacco di notevole interesse, che pone due bambini l’uno di fronte all’altro in un ring che fin dalle origini prelude a una sfida infinita.

Un rapporto tra sessi che si gioca tra seduzione e attrazione, ma che non esclude per questo la lotta e la sottomissione.

Due mondi, quello maschile e quello femminile, fatti di oggetti differenti: macchinine e supereroi, bambole e trucchi che difficilmente riescono a comunicare tra loro. Ma se nella donna la sofferenza di una condivisione mancata trova espressione nelle parole e nei gesti, il maschile nega i suoi sentimenti arroccandosi in un mondo di solitudine autoreferenziale che alla fine lo porterà ineluttabilmente a dolore e rabbia

La lotta trai sessi per quanto trita e ritrita non finirà mai di coinvolgerci, trascinarci  dentro, nella buca, anche noi, con i nostri desideri frustrati e le nostre incapacità di amare.

Una comunicazione mancata, sembrano dirci gli attori in scena, un’opportunità ancora una volta perduta. Ma la speranza, si sa, è l’ultima a morire.

L’interpretazione di Tony Alotta, ancora una volta, conferma la sua spontanea capacità di calarsi totalmente nei personaggi esprimendo una naturalità rara.

Compagna in scena Sabrina Dodaro che riesce con grazia a reggere il ruolo di una bambina in bilico tra consapevole seduzione e distratta pubertà.

Il tutto con la regia di Gabriele Linari al teatro dei Conciatori, ormai una realtà viva e creativa all’interno del panorama teatrale romano.

tony-allotta-in-buca-di-sabbia

Buca di sabbia

GenereTeatro

Personaggi e interpreti: Tony Allotta, Sabrina Dodaro

Regia: Gabriele Linari

Sede: Teatro dei conciatori – Roma

Data di uscita: 12-24 Novembre 2013

SHARE
Previous articleFestival del Cinema di Roma 2013
Next articleNoah, video promo e date
Fin dalla tenera età Daniele cresce a pane, libri e film che divora al cinema e in televisione ogni volta che ha un momento libero dagli studi. E' in questo periodo che decide che da grande farà il critico cinematografico. Laureato in Scienze della Comunicazione e in Economia della Comunicazione, si occupa di Web a 360° tramite DreamyourMind ed è docente per Corsi, IFTS e Master Universitari. E' giurato di premi italiani ed esteri legati al web come PWI, Mediastars, W3 Awards, Communicator Awards, Davey Awards e partecipa a gestire Web Totale oltre scrivere per Linkiesta. Molto attivo nell’associazionismo, in particolare in quello legato al mondo della Comunicazione e in quello di Confindustria. Membro del Board of Director di Arpico, è ora attivo il suo progetto Connekt che punta a mettere in rete artisti, investitori, imprenditori, filmmaker, startup e venture capital. Tra i progetti Gourmicious, startup nel settore enogastronomico. Infine, è online su Amazon il suo primo racconto breve intitolato Il Filo di Arianna.

LEAVE A REPLY