Black Widow

0
513
Black Widow / Natasha Romanoff piange in Black Widow

Ho vissuto molte vite… Ma ho smesso di scappare dal mio passato.
(Natasha Romanoff / Black Widow – Scarlett Johansson)

Esce nelle sale il 7 Luglio, dopo una trepidante attesa il 24° film dell’universo Marvel Cinematic Universe rimandato per ben 3 volte a causa della pandemia.

Finalmente gli appassionati Marvel avranno la possibilità di conoscere il passato oscuro a partire dall`età di 12 anni di Natasha Romanoff alias Black Widow interpretata dalla bellissima Scarlet Johansson, che del film è anche uno dei produttori, personaggio tra i più amati dai fan che fece per la prima volta la sua comparsa in Iron Man 2 (2010).

Questo meritato spin-off della Vedova Nera racconta anche della sua famiglia “adottiva” composta dalla madre Melina, spia russa interpretata dalla bravissima Rachel Weisz, dalla sorella minore Yelena impersonata da una sorprendente Florence Pugh che con la sua interpretazione in molte scene oscura perfino pur ottima Scarlett.

Ben nutrito anche il cast maschile con David Harbour, la parte ironica e divertente del film, che interpreta il padre “adottivo” Alexei che anche se in età adulta e in sovrappeso, rivendica il suo passato di super soldato Red Guardian; a suo dire infatti la sua supremazia e fama gli fu ingiustamente oscurata da Captain America.

Troviamo pure un irriconoscibile William Hurt nei panni del generale Thunderbolt Ross, all’inseguimento perenne della Vedova Nera, considerata una fuggitiva in seguito allo scioglimento degli Avengers.

[smartslider3 slider=231]

 

Infine un convincente e credibile Ray Winstone interpreta il diabolico russo Dreykov, leader della Stanza Rossa, il luogo oscuro dove vengono cresciute e addestrate ad uccidere le Vedove Nere, allo scopo di piegarle ai suoi efferati scopi criminali.

Nella timeline del MCU il film si colloca dopo Capitan America: Civil War (2016) e prima di Avengers: Infinity War (2018).

La mano della regista australiana Cate Shortland si percepisce nell’intimità delle relazioni in questo lavoro Marvel prettamente al femminile, evideziando lo stato d`animo della protagonista e facendo emergere il suo lato più sensibile ed emotivo; per la prima volta vediamo la Vedova Nera piangere e commuoversi.

La trama della pellicola dopo la parte iniziale che mostra come la 12 enne Natasha diventa una spietata spia russa abile nell’uccidere, racconta come la Vedova Nera e famiglia “adottiva” al completo debbano sventare un complotto mondiale che vuole sottomettere l’intera umanità al volere del diabolico russo Dreykov.

Anche se la scrittura della storia non convince nella sua interezza, la parte migliore degli inseguimenti e scontri fisici impressionanti, degna dei migliori prodotti Marvel, di certo non delude, con la parte del cattivo soldato di turno da combattere capace di replicare le movenze dei suoi avversari cosa che lo rende quasi invincibile, impersonato a sorpresa da una irriconoscibile Olga Kurylenko.

Il continuo cambio di location dalla Norvegia a Budapest, dal Marocco ad Atlanta per finire nel Regno Unito dove sono stati montati anche vari set riporta alla mente la filmografia di James Bond.

Nei mitici Studios Pinewood e nei Cardington Studios si è lavorato alla creazione della Stanza Rossa, nodo centrale dell’intera storia. Con un budget da 200 milioni di dollari questa storia non deluderà gli appassionati Marvel, che potranno godere di effetti speciali raramente visti sul grande schermo.

Giusto commiato di Scarlett Johansson dal personaggio della Vedova Nera, che la vide iniziare questa splendida avventura nella famiglia Marvel all`età di 25 anni, come lei stessa ha dichiarato nella conferenza stampa di addio:

Sono davvero orgogliosa di questo film e penso che sia fantastico concludere in bellezza. Questo film è molto diverso da qualsiasi altro film Marvel che abbiamo fatto finora, quindi come ho già detto è una sensazione dolceamara.

Ci mancherai, Vedova Nera!

Black Widow

GenereAvventura, Azione, Fantascienza

Interpreti: Florence Pugh, Scarlett Johansson, Rachel Weisz, David Harbour, O-T Fagbenle, William Hurt, Olivier Richters, Yolanda Lynes, Ray Winstone, Ryan Kiera Armstrong, Ever Anderson, Violet McGraw, Michelle Lee, Aubrey Cleland, Shaina West, Jade Ma, Nanna Blondell, Simona Zivkovska, Ahmed Bakare, Ione Butler, John Wolfe, Daniel Joseph Woolf, Georgia Curtis, Marcel Dorian, Andrew Byron, Liran Nathan, Joakim Skarli, Gavin Lee Lewis, David Turner, Martin Razpopov, Stephen Samson, Ty Hurley, Liani Samuel, Dale Liner, Zoltan Rencsar, Paul O’Kelly, Obie Matthew, Roman Green, Wong Charlie, Luigi Boccanfuso, Edward L. Oliver, Adam Prickett, Shane Askam, Ian Wilson, Yasmin Riley, Tabby Bond, Jordyn Curet, Tyrone Kearns, Graham Kitchen, Marian Lorencik, Tony McCarthy, Oliver Simms, Clem So, Kalina Vanska, Chad J. Wagner

Durata: 133 minuti

Un film di: Cate Shortland

Data di uscita: 7 Luglio 2021

REVIEW OVERVIEW
Da Vedere
SHARE
Previous articleLuca
Next articleRadiograph of a Family

LEAVE A REPLY