Avengers: Endgame

0
1015
Tony Stark / Iron Man in Avengers: Endgame

Io sono ineluttabile.
(Thanos – Josh Brolin)

Non sei riuscito a vivere con il tuo fallimento, e questo dove ti ha portato? Indietro da me.
(Thanos – Josh Brolin)

Il mondo è cambiato. Nessuno di noi può tornare indietro. Tutto ciò che possiamo fare è il nostro meglio. E a volte il meglio che possiamo fare … è ricominciare.
(Peggy Carter – Hayley Atwell)

Natasha Romanoff / Vedova Nera: Funzionerà, Steve.
Steve Rogers / Capitan America: Lo so. Perché non so cosa farei se non lo facesse.
(Natasha Romanoff / Vedova Nera e Steve Rogers / Capitan America – Chris Evans)

Abbiamo perso. Tutti noi. Abbiamo perso degli amici. Abbiamo perso la nostra famiglia. Abbiamo perso una parte di noi stessi. Questa è la lotta delle nostre vite.
(Steve Rogers / Capitan America – Chris Evans)

Questo 2019 si prospetta come un anno di cesura per le più celebrate saghe cinematografiche e seriali del decennio corrente. Se in questi giorni ci stiamo gustando gli ultimi sei episodi di Game of Thrones (2011-), a dicembre arriverà sui grandi schermi l’ultimo e attesissimo capitolo della nuova trilogia di Star Wars – The Rise of Skywalker (2019). A lenire maggiormente gli animi arriva oggi in sala l`ultimo prodotto dei fratelli Anthony e Joe Russo, che non metterà completamente il punto sul Marvel Cinematic Universe, ma che andrà comunque a chiudere un intero arco narrativo procrastinato per ben undici anni e ventuno film, e iniziato da Iron Man (2008) di Jon Favreau.

Ma dove eravamo rimasti, quindi? Nel corso delle precedenti pellicole siamo venuti a conoscenza delle sei Gemme dell’Infinito e della loro capacità di sovvertire e controllare gli elementi che sorreggono l’intero universo. In Avengers: Infinity War (2018) era venuto allo scoperto chi teneva le fila dietro al loro ritrovamento, il possente Thanos. Il suo intento di radunarle nel Guanto dell’Infinito per rimodellare l’intero universo, in nome qualcosa di migliore e pacifico, è andatp a buon fine. Così la metà circa della popolazione terrestre si è polverizzata con un solo schiocco delle sue dita, tra cui molti dei supereroi più noti. Rimasti in vita troviamo, oltre il gruppo originario degli Avengers, Capitan Marvel, Nebula, Ant-Man, Ronin e Rocket. Nella disperazione e incertezza completa, tutti loro cercheranno un modo per risolvere la situazione incombentee sconfiggere Thanos, da cui sono usciti vinti nell’ultima battaglia.

La storia questa volta si apre sotto il segno della disperazione. Un completo ribaltamento della canonica formula marveliana, dove la verve spensierata e fiera regnava sovrana negli animi dei suoi protagonisti. Thanos, interpretato magistralmente da Josh Brolin, si coferma uno dei migliori villain degli ultimi anni. Non solo è temibile nella sulla stazza e possanza, ma soprattutto nella complessità di fondo in cui si basa la sua volontà di un mondo migliore. Un personaggio colmo di sfaccettature, un distruttore ma comunque riformatore, coniugatore di mente e forza fisica, capace di instillare nello spettatore dubbi sulla sua malvagità. Anche se spesso non fisicamente presente, la sua aurea pervade in ogni singola scena, sopratutto nel modo in cui ha reso gli imbattibili Avengers fragili ed esili di fronte la sua decisione irrimediabile.

previous arrow
next arrow
PlayPause
Slider

 

I fratelli Russo compiono a pieno titolo il cinecomic che tutti ci aspettavamo. Più di blockbuster, in questo caso si potrebbe quasi azzardare a parlare di kolossal. Oltre ad essere orchestrato ad hoc intorno al suo gigantesco cast corale, è sapientemente strutturato in modo da riuscire a tenere lo spettatore in fremito per tutta la sua notevole durata (181 minuti). Si passa da inserti comici a quelli più emotivi, dalla spettacolarità delle battaglie a scene colme di nostalgia. Una completa e unica celebrazione di quello che ha rappresentato, ed è stato, il Marvel Cinematic Universe in questi ultimi undici anni. Questa storia, quindi, ribadisce la propia unicità e il primato assoluto nella vetta del cinema d’intrattenimento a livello globale, rrivando gioco-forza a dettare norme e regole per i prossimi cinecomic a venire.

Questa storia, quindi, non concluderà il Marvel Cinematic Universe, ma avrà solo l`incarico di chiudere un’era. L’universo capitanato da Kevin Feige & Co. è riuscito a portare un genere spesso bistratto e diffamato tra le grazie della critica cinematografica più selettiva, facendo convergere elevata spettacolarità ed evasività, ma non distogliendo lo sguardo dai nuovi moti sociali contemporanei. Questa pellicola interpreta tutto questo, e lancia le basi su come potrebbe evolversi quest’universo supererostico negli anni. I fratelli Russo, quindi, firmano quest’ultimo atto addolcendo le aspettative elevate del fandom e ai più, donano un film che detiene tutte le carte in tavola per diventare epocale.

Avengers: Endgame

Genere: Azione, Avventura, Fantasy

Interpreti: Brie Larson, Linda Cardellini, Scarlett Johansson, Karen Gillan, Tessa Thompson, Robert Downey Jr., Chris Hemsworth, Chris Evans, Evangeline Lilly, Hayley Atwell, Pom Klementieff, Zoe Saldana, Josh Brolin, Tom Holland, Paul Rudd, Jon Favreau, Bradley Cooper, Elizabeth Olsen, Natalie Portman, Taika Waititi, Dave Bautista, Tom Hiddleston, Samuel L. Jackson, Benedict Cumberbatch, Sebastian Stan, Cobie Smulders, Michelle Pfeiffer, Jeremy Renner, Vin Diesel, Katherine Langford, Tilda Swinton, Carrie Coon, Mark Ruffalo, Letitia Wright, Robert Redford, Kerry Condon, Gwyneth Paltrow, Chadwick Boseman, Michael Douglas, Danai Gurira, Winston Duke, Frank Grillo, Stan Lee, Ty Simpkins, Rene Russo, Ken Jeong, William Hurt, Anthony Mackie, Don Cheadle, James D’Arcy, Sean Gunn, Emma Fuhrmann, Hiroyuki Sanada, John Slattery, Benedict Wong, Penelope Kathryn Golden, Ross Marquand, Yvette Nicole Brown, Callan Mulvey, Terry Notary, Jacob Batalon, Maximiliano Hernández, Maurice P. Kerry, Michael James Shaw, Kiersten Dolbec, Alexa Whitaker, Hye Jin Jang, Monica Mathis, Samantha Mishinski, Jennifer ‘Ms Fer’ Russell, Eric Patrick Cameron, Miles Webb, Timothy Carr, Ryan L. Price, Jack Champion, Michael A. Cook, Michael Pierino Miller, Jamaal Burcher, Floyd Anthony Johns Jr., Jimmy Ray Pickens, Roe Dunkley, Khalid Ghajji, Maria Z. Wilson, Brent McGee, Keith Nussbaum, Eric Wallace, Cameron Brumbelow, Benjamin Weaver, Jason m Edwards, Serkan Safak, Daniel Callister, Ami Fujimoto, Jay D. Kacho, Renah Gallagher, Jaylen Davis, Tiffany Blair, Greg Tiffan, Rufus Vinall, Daniela Gaskie, Camille Kinloch, Sammy Andred, Colin Goodwin, Keith Dinkl, Eric Word, Raul Alcantar, Jamel Chambers, Nolan Ekberg, Steven Essani, Jacob Evans, José Alfredo Fernandez, Brent Moorer Gaskins, Emelita T. Gonzalez, Anthony B. Harris, Maxwell Highsmith, Faith Logan, Shaun McMillan, Robert Payen, Caillou Pettis, Paul Pillsbury, Jan Strasek, James Robert Taylor, Kris Taylor, Travis Thompson, Robert Tinsley

Un film di: Anthony Russo, Joe Russo

Durata: 181 minuti

Data di uscita: 24 aprile 2019

REVIEW OVERVIEW
Da Non Perdere
Previous articleLe Grand Bal
Next articleI Fratelli Sisters

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here