Home / Azione / Atomica Bionda

Atomica Bionda

Basta con le cazzate. Mi fido di te come delle previsioni del tempo.
(Lorraine Broughton – Charlize Theron)

Ti è rimasta solo una domanda da fare: chi ha vinto? E che cazzo di gioco era?
(David Percival – James McAvoy)

Per vinçere, devi prima sapere da che parte stai, il che nel nostro mestiere è al livello dei buchi neri, o di essere o non essere. Combatti per una buona causa, poi un giorno ti svegli e scopri che eri l’assistente del demonio. Allora diranno che non ci sono segreti, ma voi e io sappiamo che questo non è vero. Il mondo è basato sui segreti.
(David Percival – James McAvoy)

David Percival: Verità e menzogna, noi non conosciamo la differenza.
Lorraine Broughton: Non è vero, facciamo solo finta che non esista.
(David Percival e Lorraine Broughton – James McAvoy e Charlize Theron)

1989. L`agente speciale del MI6, i servizi segreti del Regno Unito, chiamata Lorraine Broughton, piena di ferite e lividi, è sotto interrogatorio da parte suo superiore Eric Garay e dall`inviato della CIA Emmett Kurzfeld.

Tema in discussione la sparizione della lista di tutti gli agenti speciali occidentali, rubata a Berlino ad un agente assassinato. Perchè chiedere a Lorraine? Proprio la donna era stata incaricata di ritrovare la lista prima che fosse stato troppo tardi: ecco qui il racconto da parte di Lorraine di come è andata.

Fotografia molto attenta ai particolari e luci da dark movie per questo action mistery thriller di David Leitch, che ricordano più o meno vagamente quelle di Sin City (2005) e seguenti. Movimenti a volte lenti e fluidi, altre veloci e senza tregua, in un turbinio di azione flessuosa a cui la protagonista Charlize Theron ci ha abituato da anni e della quale si dimostra ancora una volta maestra, grazie ad un corpo, un portamento e uno stile unici. Alzi la mano infatti anche solo uno tra i signori uomini che non abbia avuto neppure un sussulto davanti alla scena dove appare nuda davanti allo specchio all’inizio della trama o dove si lascia cadere senza vestiti in una vasca piena di acqua gelata. Il gergo da caserma usato un po’ in tutta la pellicola si adatta bene ai vari temi in campo, quali quello delle lotte e della vendette tra agenti segreti, quello della fine della Guerra Fredda in una Berlino inebriata dalla Caduta del Muro, quello della fiducia tra esseri umani e quello dei rapporti amorosi, anche di natura sadomaso e omosessuale femminile, tra persone non degne di questa. Tra loro potrebbe ricadere David Percival alias uno splendido James MacAvoy, selvaggio, gretto ma saggio, sensibile e comunicativo come pochi altri sanno essere in ruoli come il suo. Colonna sonora a dir poco pazzesca, rock, sensuale, bella e potente, supportata da costumi sempre ai limiti del lecito e da effetti speciali azzeccati, in particolare quelli incaricati delle scene di lotta e del trucco di Charlize. Sono proprio la musica e i suoi ritmi a scandire le fasi della trama, con momenti quasi esilaranti e altri dove violenza pura e un’azione incalzante la fanno da padrone, con punte splatter probabilmente non adatte ad ogni tipo di pubblico ma perfette per gli appassionati del campo. Esagerata la presenza di product placement, anche se va ammesso che in una pellicola dove l’alcol e il vestire scorrono a fiumi non ci si sarebbe potuti aspettare qualcosa di diverso. Se una critica vogliamo fare a tutto il film, sta nella sua eccessiva lunghezza, che negli ultimi 20 minuti perde di equilibrio, restando un prodotto comunque valido e da vedere per ogni over 18.

Basta con le cazzate. Mi fido di te come delle previsioni del tempo. (Lorraine Broughton – Charlize Theron) Ti è rimasta solo una domanda da fare: chi ha vinto? E che cazzo di gioco era? (David Percival – James McAvoy) Per vinçere, devi prima sapere da che parte stai, il che nel nostro mestiere è …

Review Overview

AMAZING STARS

Da Vedere

Summary : Action mistery thriller di David Leitch dalla fotografia molto attenta ai particolari. La storia è tenuta in piedi da 2 splendidi attori come Charlize Theron e James McAvoy e ottime spalli quali Sofia Boutella, John Goodman e Toby Jones. Colonna sonora pazzesca, effetti speciali azzeccati.

User Rating: 3.5 ( 1 votes)
75
Atomica Bionda

Genere: Azione, Mistery, Thriller

Interpreti: Charlize Theron, James McAvoy, Sofia Boutella, John Goodman, Toby Jones, Daniel Bernhardt, Eddie Marsan, Roland Møller, James Faulkner, Jóhannes Haukur Jóhannesson

Un film di: David Leitch

Durata: 115 minuti

Data di uscita: 17 agosto 2018

About Daniele Buzzurro

Fin dalla tenera età Daniele cresce a pane, libri e film che divora al cinema e in televisione ogni volta che ha un momento libero dagli studi. E' in questo periodo che decide che da grande farà il critico cinematografico. Laureato in Scienze della Comunicazione e in Economia della Comunicazione, si occupa di Web a 360° tramite DreamyourMind ed è docente per Corsi, IFTS e Master Universitari. E' giurato di premi italiani ed esteri legati al web come PWI, Mediastars, W3 Awards, Communicator Awards, Davey Awards e partecipa a gestire Web Totale oltre scrivere per Linkiesta. Molto attivo nell’associazionismo, in particolare in quello legato al mondo della Comunicazione e in quello di Confindustria. Membro del Board of Director di Arpico, è ora attivo il suo progetto Connekt che punta a mettere in rete artisti, investitori, imprenditori, filmmaker, startup e venture capital. Tra i progetti Gourmicious, startup nel settore enogastronomico. Infine, è online su Amazon il suo primo racconto breve intitolato Il Filo di Arianna.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top

Utilizziamo cookie tecnici e cookie profilanti per personalizzare i contenuti e gli annunci del sito internet, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più, clicca qui.

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close