Assaggi di Stagione 2015/2016 al Teatro de’ Servi

0
480
Teatro de' Servi in Roma

Il Teatro de’ Servi di Roma, la nuova casa degli autori contemporanei e della commedia italiana, presenta la stagione teatrale 2015/2016 in due serate Mercoledì 10 e giovedì 11 giugno con la divertente modalità del live trailer show, dove tutte le compagnie ospiti della prossima stagione sono sul palco per presentare un breve assaggio delle dodici commedie in cartellone tra cui il testo vincitore della terza edizione del concorso “Una commedia in cerca di Autori” in un evento presentato sul palco dall’attore e regista Marco Simeoli.

La stagione si aprirà il 22 settembre 2015 con Nunsense il musical delle suore, di Dan Goggin, con un adattamento italiano e contemporaneo curato dal bravo regista Fabrizio Angelini, in collaborazione con Gianfranco Vergoni, e con la direzione musicale di Gabriele De Guglielmo. Dalle premesse si attende un musical curato e divertente. Nunsense è stata la seconda commedia musicale della storia Off-Broadway per permanenza continuativa in scena, 8 anni. Dal 13 ottobre, Questa volta te lo dico che ti amo, scritto e diretto da Luca Franco con l’attrice Roberta Scardola.

Dal 3 novembre, Il toyboy di mia madre di Marco Mazza, con la regia di Eleonora Pariante, ironizza sull’improbabile e grottesca relazione tra una donna matura e un ragazzo spavaldo quanto troppo giovane.

Dal 24 novembre, Immigrati brava gente, scritto e diretto da Bernardino De Bernardis.  Una “commedia sulle paure sociali” in una Napoli comica.

Dal 15 dicembre, Una splendida vacanza, scritto e diretto da Ester Cantoni. La commedia racconta dell’incontro tra cinque insoliti personaggi in una miscela di comicità esplosiva.

Dal 5 gennaio 2016, Se ti sposo mi rovino, scritto e diretto da Marco Cavallaro. Un miliardario scapolo che ama le donne e chiede a tutte di sposarlo…finché le malcapitate scoprono il trucco.

Dal 26 gennaio, III Edizione del Concorso “Una commedia in cerca di autori® con la regia di Roberto Marafante. Lo spettacolo sarà tratto dal copione vincitore del Concorso della Bilancia Produzioni, ideato con l’intento di stimolare il tessuto drammaturgico nazionale, proseguendo sul percorso di rivalutazione della commedia italiana.

Dal 16 febbraio, Abbiamo ucciso Sofocle, di L.N. Ironwhite, regia di Antonio Serrano. Ovvero come si può “rovinare un classico di Sofocle con effetti esilaranti.

Dall’8 marzo, L’accompagno di papà, scritto e diretto da Roberto Marafante. L’accompagno è un assegno dello Stato che fa comodo a Lucia, a suo fratello Gino e al dottor Magnesio. Insomma tutti sperano di vivere sulle spalle del vecchio genitore ma al momento papà non si trova più …

Dal 29 marzo, Un bacio dai tuoi papà, di Gianpiero Pumo per la regia di Gianluca Ferrato. Commedia che affronta il tema della famiglia, anche quella meno ‘omologata’ e della genitorialità omosessuale.

Dal 19 aprile, Compagni di banco, scritto e diretto da Federico Moccia. Una commedia leggera su amicizia, fallimenti e rapporti familiati

Infine, dal 10 maggio, Il Majorana Show di Claudio Pallottini, regia di Marco Simeoli. Un caso scottante che diventa un divertente e comico argomento da talk show televisivo con un’ironia e arguzia drammaturgica che lascia ben sperare.

Previous articleJurassic World
Next articleAcrid
Andrea è laureato in Teorie e tecniche del linguaggio cinematografico. Segue e scrive di cinema e teatro, dopo aver coltivato e amato quest'ultimo personalmente, studiando teatro e canto e partecipando a spettacoli e Festival, in Italia e non solo. Ha scritto per varie testate tra cui Best Movie e Saltinaria, Cinespresso e Amazing Cinema. Nel suo percorso si occupa anche della promozione e organizzazione di eventi culturali, teatrali, musicali e turistici. Tra questi ci sono stati Musicultura, MArtelive, e il Levante International Film Fest.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here