Un piccolo favore

0
751
Stephanie Smothers ed Emily Nelson in Un piccolo favore

Mia moglie è un`enigma. Ti puoi avvicinare a lei, ma non riesci mai a raggiungerla. Sembra quasi essere un bellissimo fantasma.
(Sean Townsend – Henry Golding)

Emily Nelson: Mi hai appena fatto una foto? Cancellala.
Stephanie Smothers: Scommetto che non sono il tipo di persona con cui tu normalmente fai amicizia.
Emily Nelson: Oh, non ti piacerebbe fare amicizia con me, credimi.
(Emily Nelson e Stephanie Smothers – Blake Lively e Anna Kendrick)

Stephanie Smothers fa la video blogger nel settore cooking e fa amicizia con Emily Nelson visto che i 2 loro figli sono insieme a scuola. Stephanie è affascinata dall`alone di mistero che si cela dietro Emily ma le cose improvvisamente si complicano.

Infatti Emily scompare, e Stephanie inizia a cercarla insieme al marito della donna Sean: questa ricerca darà vita a situazioni di ogni genere tra tradimenti, rivelazioni, amori, segreti, vendette e tanto altro ancora.

[smartslider3 slider=79]

 

Molti di voi conoscono L`amore bugiardo – Gone Girl (2014), lavoro realizzato qualche anno or sono: ebbene, siamo qui di fronte ad una copia meno riuscita di Gone Girl, dove il ricco si confronta con il povero, e dove diventa interessante l`aspetto di uso dei canali modello di matrice YouTube per presentare il progetto. Se vediamo le due dirette protagoniste, cioè Anna Kendrick e Blake Lively, ci rendiamo conto di come si presentano in modo diverso l`una dall`altra anche verso il grande pubblico. Anna ha infatti un continuo scontro di sorrisi con Blake, e a conti fatti il suo continuo essere allegra durante la recitazione dona l`impressione che la ragazza sia poco naturale in quello che fa e in come sorride e via dicendo. Per contro Blake sorride meno ma il suo modo di sorridere emerge come naturale e vero rispetto a quello di Anna. Tra i due personaggi – e di conseguenza tra le due attrici – si iniziano a condividere dei drink e a stare piu vicine l`un l`altra, ma qualche drink condiviso non è sufficiente a farle legare in maniera definitiva. Tra i particolari maggiormente interessanti della pellicola quelli dove gli attori ripetono cose fatte da altri attori prima di loro, e di conseguenza tutto si ripete in modo continuo e ripetitivo, come si trattasse di una sorta di film nel film. Durante tutta la storia abbiamo dei colori forti e accesi, che danno una sensazione di grossa e continua presenza durante tutta quanto lo svolgersi della trama. Forte è la presenza di product placement a livello luxury sempre presente nella pellicola, e tutto sommato non si tratta di un qualcosa di negativo per lo svolgersi del tutto. Dove stanno, quindi, gli eventuali problemi del film se davvero ce ne sono? Da un lato si fatica a carburare e a mandare via quella sensazione di “già visto” che fa parte di tutta quanta la storia, e dall`altro questa pellicola ha troppa roba dentro, e mi spiego meglio: le cose che durante questa succedono sono cosi tante, con tantissimi capovolgimenti di fronte e di prospettiva e via dicendo, che ad un certo punto si arriva abbastanza distanti da quella che è la realtà, sempre che oggettivamente ne esista una. A conti fatti, quindi, si viene portati a disamorarsene ma senza avere una prospettiva diversa e più reale da contrapporgli. Tutto diventa fasullo e poco veritiero e, anche se probabilmente le due protagoniste valgono da sole il prezzo del biglietto, davvero diventa complesso innamorarsi di questa pellicola. Peccato, ci saremmo aspettati decisamente qualcosa di meglio.

Un piccolo favore

Genere: Commedia, Drammatici, Polizieschi

Interpreti: Anna Kendrick, Blake Lively, Henry Golding, Andrew Rannells, Linda Cardellini, Jean Smart, Ian Ho, Aparna Nancherla, Kelly McCormack, Rupert Friend, Eric Johnson, Dustin Milligan, Sarah Baker, Gia Sandhu, Cyndy Day, Melody Johnson, Joshua Satine, Glenda Braganza, Jiah Mavji, Ava LaFramboise, Danielle Bourgon, Lila Yee, Zach Smadu, Andrew Moodie, Sugenja Sri, Patti Harrison, Jason Oliveira, Noorin Gulamgaus, Katherine Cullen, Bashir Salahuddin, Howard Hoover, Ronnie Rowe, Melissa O’Neil, Paul Jurewicz, Roger Dunn, Corinne Conley.

Un film di: Paul Feig

Durata: 117 minuti

Data di uscita: 13 dicembre 2018

REVIEW OVERVIEW
Sufficiente
SHARE
Previous articleAvengers: Endgame, promo video e date
Next articleL`Angelo del Male – Brightburn, promo video e date
Fin dalla tenera età Daniele cresce a pane, libri e film che divora al cinema e in televisione ogni volta che ha un momento libero dagli studi. E' in questo periodo che decide che da grande farà il critico cinematografico. Laureato in Scienze della Comunicazione e in Economia della Comunicazione, si occupa di Web a 360° tramite DreamyourMind ed è docente per Corsi, IFTS e Master Universitari. E' giurato di premi italiani ed esteri legati al web come PWI, Mediastars, W3 Awards, Communicator Awards, Davey Awards e partecipa a gestire Web Totale oltre scrivere per Linkiesta. Molto attivo nell’associazionismo, in particolare in quello legato al mondo della Comunicazione e in quello di Confindustria. Membro del Board of Director di Arpico, è ora attivo il suo progetto Connekt che punta a mettere in rete artisti, investitori, imprenditori, filmmaker, startup e venture capital. Tra i progetti Gourmicious, startup nel settore enogastronomico. Infine, è online su Amazon il suo primo racconto breve intitolato Il Filo di Arianna.

LEAVE A REPLY