A Christmas Carol – Musical

0
945
Bob Cratchit, Timmy e il cast in A Christmas Carol

La Compagnia dell’Alba ha messo in scena, tra le altre opere, un’ottima edizione di Aggiungi un Posto a Tavola (2014), il divertente Nunsense – Le Amiche di Maria (2015) e The Sound of Music. In questo periodo firma A Christmas Carol – Musical (2018), adattamento del classico di Charles Dickens con libretto di Mike Ockrent e Lynn Ahrens e musiche di Alan Menken, maestro riconosciuto con 19 nomination agli Oscar e 8 vittorie, autore di colonne sonore come La Sirenetta (1989), La Bella e la Bestia (1991), e relativo remake del 2017, Aladdin (1992), Newsies (1992) e musical teatrali come Sister Act (2015).

Roberto Ciufoli interpreta l’impegnativo e iconico ruolo del protagonista Ebenezer Scrooge, usuraio avaro ed egoista nella Londra del 1843, all’approssimarsi del Natale, festività che egli odia fino a rifiutare pure l’invito a pranzo del nipote Fred. La notte della vigilia riceve la visita del fantasma del suo defunto socio Jacob Marley che gli annuncia l’arrivo, a seguire, di tre spiriti: quello del Natale passato, lo spirito del Natale presente e quello del Natale futuro. Questi fanno vedere a Scrooge ricordi del passato, poi le condizioni di chi vive intorno a lui, come il figlio malato del suo dipendente Bob Cratchit, interpretato dalla limpida esecuzione di Roberto Colombo, personaggio che ha toccanti scene col figlioletto Timmy. Gli spiriti inducono il vecchio avaro a riflettere sul significato e le conseguenze della sua condotta.

Lo spettacolo giunge al Teatro Quirino di Roma dopo numerose date in giro per l’Italia, dimostrando l’impegno e la qualità di questa compagnia. Fabrizio Angelini dirige questo lavoro e cura le coreografie. Egli aveva eseguito anche la regia italiana del musical teatrale de La Bella e La Bestia, dello stesso compositore. Angelini compare nello spettacolo in alcuni ruoli, continuando a dimostrare anche il suo estro e l’abilità come ballerino, come nel trascinante numero del ballo in Mr. Fezziwig’s Annual Christmas Ball.

Il musical è molto fluido, sembra quasi di ascoltare una partitura unica, anche se emergono delle canzoni di grande impatto che toccano diversi ritmi e varie gamme emotive: Il defunto Marley, è protagonista del numero Link by Link, che dà vita a un’impressionante ritrovo di spettri per mettere in guardia Scrooge, numero che si avvale del prezioso contributo per il trucco, i costumi di Marcella Zappatore e il disegno luci di Francesco Bernabeo, così come avviene in tutto lo spettacolo.

Tra le canzoni notevoli vi sono: The Lights of Long Ago e il suo potere evocativo, A Place Called Home, Abundance and Charity, che dà spazio anche a un coinvolgente tip tap, Christmas Together dall’impressiva melodia, la solennità di Dancing on your Grave.

Questo primo adattamento italiano, con la pregevole cura di Gianfranco Vergoni, si avvale anche della direzione musicale di Gabriele De Guglielmo, che interpreta pure l’incisivo ruolo dello spirito del Natale presente.

Il cast è affiatatissimo e l’esecuzione organica. L’armonia della composizione che coinvolge anche gli splendidi cori è tradotta perfettamente in questa versione.

Roberto Ciufoli si è sottoposto a una prova impegnativa, non essendo il musical il suo ambiente abituale. Qualche momento cantato è meno puntuale ma complessivamente la sua interpretazione è ricca nel rendere il protagonista un avaro sprezzante, condito di comicità e anche di commozione.

Carolina Ciampoli  dona una splendida voce allo Spirito del Natale passato. L’intensità di Arianna Milani va allo Spirito del Natale futuro.

Questo Canto di Natale è un gioiello di professionalità unite per creare un’emozione, da scoprire.

A Christmas Carol – locandina

A Christmas Carol

GenereTeatro

Interpreti: Roberto Ciufoli, Carolina Ciampoli, Roberto Colombo, Gabriele de Guglielmo, Angelo Di Figlia, Andrea Spina, Maria Maddalena Adorni, Cristian Cesinaro, Valentina Di Deo, Edilge Di Stefano, Alex Liotta, Claudia Mancini, Monja Marrone, Serena Mastrosimone, Arianna Milani, Yuri Pascale Langer, Giulia Rubino, Serena Segoloni

Regia e coreografie: Fabrizio Angelini

Testo e libretto di Mike Ockrent e Lynn Ahrens, musiche di Alan Menken, adattamento italiano di Gianfranco Vergoni

Sede: Teatro Quirino, Roma

Date: Dall’8 al 13 gennaio 2019

 

REVIEW OVERVIEW
Da Vedere
Previous articleThe LEGO® Movie 2, promo video e date
Next articleL`Agenzia dei Bugiardi
Andrea è laureato in Teorie e tecniche del linguaggio cinematografico. Segue e scrive di cinema e teatro, dopo aver coltivato e amato quest'ultimo personalmente, studiando teatro e canto e partecipando a spettacoli e Festival, in Italia e non solo. Ha scritto per varie testate tra cui Best Movie e Saltinaria, Cinespresso e Amazing Cinema. Nel suo percorso si occupa anche della promozione e organizzazione di eventi culturali, teatrali, musicali e turistici. Tra questi ci sono stati Musicultura, MArtelive, e il Levante International Film Fest.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here