A casa tutti bene

0
993
Tutta la famiglia in A casa tutti bene

Dicono che la famiglia sia il nostro punto di partenza, poi di fuga e alla fine diventi quello di ritorno.
(Paolo – Stefano Accorsi)

Li trovo ancora così inquieti i nostri figli.
(Alba -Stefania Sandrelli)

Alba e Pietro stanno per copiere le loro Nozze d`Oro, e Alba ha deciso di invitare presso di loro tutte le persone che le sono state vicine e/o che le hanno avuto bene nel corso degli anni.  Il weekend si svolge bene su della loro meravigliosa villa a picco sul mare.

Quando pero` si cerca di partire, le cose si complicano parecchio per una forte mareggata che impedisce a troppi di potersene tornare a casa. Tutti saranno costretti a convivere per 3 giorni, giorni dove le gioie e i dolori di ciascuno salteranno inevitabilmente fuori.

Nuova commedia drammatica della star italiana della regia Gabriele Muccino, che mette in campo tutta la sua bravura per creare un prodotto che mostra, nel bene e nel male, le (tante) qualità e i (pochi) difetti di questo artista. Una commedia che diventa un dramma, quindi, un po` come la vita di tutti noi, che da qualcosa di bello, vitale, pieno di energia, creativo e costruttivo diventa improvvisamente e senza preavviso triste puntando a degli eccesi che non di rado possono superare i limiti dell`accettabile. Alzi il dito, infatti, chi non ha mai vissuto a casa propria una situazione al di fuori della norma, che va oltre i limiti consentiti, quindi capace di demolire quelli che erano sempre stati i propri punti di riferimento per portare giocoforza a costruirne di nuovi e migliori – anche se spesso tali solo in apparenza – oppure a ricercare quelli di tanto tempo prima. La vita delle persone normali si regge su strani equilibri, troppo spesso basati sull`ipocrisia, e una volta che questi saltano, per averne di nuovi tutto deve trovare una nuova e migliore posizione. Quando poi a confrontarsi ci sono – a diversi livelli – persone narcise, come tipico nelle pellicole di Muccino presente inclusa, le lotte sono aspre e dure. Ottimo il cast di attori scelti per interpretare un gruppo di personaggi agli estremi come comportamenti; tra questi i migliori sono stati Sabrina Impacciatore, Stefano Accorsi, Pierfrancesco Favino, Gianmarco TognazziGiulia Michelini, con gli ultimi 2 decisamente una spanna sopra tutti gli altri grazie ad una interpretazione della romanità tanto vera e reale da fare spavento. Belle le ambientazioni, quelle dell`isola di Ischia, luogo insieme a Capri meraviglioso e che varrebbe la pena di essere visto almeno una volta nella vita da chiunque. Grande spot in questo senso per il turismo del Belpaese e della Regione Campania, se saranno in grado di usarlo nel modo giusto. Noi come sempre incrociamo le dita.

A casa tutti bene

Genere: Commedia, Drammatici

Interpreti: Stefano Accorsi, Carolina Crescentini, Elena Cucci, Tea Falco, Pierfrancesco Favino, Claudia Gerini, Massimo Ghini, Sabrina Impacciatore, Ivano Marescotti, Giulia Michelini, Giampaolo Morelli, Stefania Sandrelli, Gianmarco Tognazzi, Valeria Solarino, Renato Raimondi, Elisa Visari, Elena Rapisarda

Un film di: Gabriele Muccino

Durata: 105 minuti

Data di uscita: 8 febbraio 2018

SHARE
Previous articleQuello che non so di lei, promo video e date
Next articleOre 15:17 – Attacco al treno
Fin dalla tenera età Daniele cresce a pane, libri e film che divora al cinema e in televisione ogni volta che ha un momento libero dagli studi. E' in questo periodo che decide che da grande farà il critico cinematografico. Laureato in Scienze della Comunicazione e in Economia della Comunicazione, si occupa di Web a 360° tramite DreamyourMind ed è docente per Corsi, IFTS e Master Universitari. E' giurato di premi italiani ed esteri legati al web come PWI, Mediastars, W3 Awards, Communicator Awards, Davey Awards e partecipa a gestire Web Totale oltre scrivere per Linkiesta. Molto attivo nell’associazionismo, in particolare in quello legato al mondo della Comunicazione e in quello di Confindustria. Membro del Board of Director di Arpico, è ora attivo il suo progetto Connekt che punta a mettere in rete artisti, investitori, imprenditori, filmmaker, startup e venture capital. Tra i progetti Gourmicious, startup nel settore enogastronomico. Infine, è online su Amazon il suo primo racconto breve intitolato Il Filo di Arianna.

LEAVE A REPLY