9a edizione del Festival del Cinema Spagnolo a Roma

0
660

Sappiamo ormai tutti quanti che il cinema spagnolo ha fatto passi da gigante rispetto a quello che era anche solo 20 anni fa.

Ebbene, a Roma si celebra dal 5 al 10 maggio 2016 la 9a edizione del suo festival, il Festival del Cinema Spagnolo, che si svolgerà come sempre presso il Cinema Farnese a Campo de’ Fiori.

Dopo Roma, il festival farà tappa all’Auditorium San Fedele di Milano dal 27 al 29 maggio e al Cinema Ariston di Trieste il 30 e 31 di maggio.

Tra i migliori film presenti nell’ultima stagione ci saranno la commedia A cambio de nada (2015), il lungometraggio Magical Girl (2014) e il film pieno di stelle Hablar (2015).

L’evento è organizzato da EXIT med!a e diretto da Iris Martín-PeraltaFederico Sartori, ed è supportato dai più importanti soggetti istituzionali della Spagna: l’Ambasciata, l’ICAA, l’Acción Cultural Española, l’Ufficio del Turismo Spagnolo, la Reale Accademia di Spagna a Roma, e l’Istituto Cervantes di RomaMilano.

Per le proiezioni, saranno tutte in lingua spagnola con sottotitoli in lingua italiana.

SHARE
Previous articleTrafficanti, promo video e date
Next articleLa foresta dei sogni
Fin dalla tenera età Daniele cresce a pane, libri e film che divora al cinema e in televisione ogni volta che ha un momento libero dagli studi. E' in questo periodo che decide che da grande farà il critico cinematografico. Laureato in Scienze della Comunicazione e in Economia della Comunicazione, si occupa di Web a 360° tramite DreamyourMind ed è docente per Corsi, IFTS e Master Universitari. E' giurato di premi italiani ed esteri legati al web come PWI, Mediastars, W3 Awards, Communicator Awards, Davey Awards e partecipa a gestire Web Totale oltre scrivere per Linkiesta. Molto attivo nell’associazionismo, in particolare in quello legato al mondo della Comunicazione e in quello di Confindustria. Membro del Board of Director di Arpico, è ora attivo il suo progetto Connekt che punta a mettere in rete artisti, investitori, imprenditori, filmmaker, startup e venture capital. Tra i progetti Gourmicious, startup nel settore enogastronomico. Infine, è online su Amazon il suo primo racconto breve intitolato Il Filo di Arianna.

LEAVE A REPLY