Home / Avventura / The War – Il Pianeta delle Scimmie
The War – Il Pianeta delle Scimmie

The War – Il Pianeta delle Scimmie

Non siamo selvaggi. Le scimmie combattono solo per sopravvivere.
(Cesare – Andy Serkis)

L’eccitante saga prequel de Il Pianeta delle Scimmie giunge, dopo L’alba del Pianeta delle Scimmie (2011) e Apes Revolution – Il Pianeta delle Scimmie (2014), al capitolo in cui gli ultimi superstiti della specie umana si devono confrontare con l’esercito di scimmie evolute, guidate dal leader Cesare.

Questo è il capitolo più cupo, un pò monotono su ritmo e registri emotivi, soprattutto nella prima parte e forse una lunghezza minore gli avrebbe giovato. Tuttavia era inevitabile che fosse mostrata una tensione e un conflitto così estremi e logoranti da diventare apocalittici.
Tornano gli elementi affascinanti di questa storia come le scimmie che usano un linguaggio misto di rudimenti di parola e lingua dei segni, situazioni che regalano a molte scene una calma primordiale e atmosfere di un cinema più raffinato.

Inquietante, nella sua bella realizzazione, la prigionia di un gruppo di scimmie costrette ai lavori forzati da parte di un esercito umano che è gestito da un colonnello fanatico, interpretato da Woody Harrelson, il quale sembra ricordare l’analogo di Apocalypse Now (1979), ispirato nel descrivere le sue motivazioni per la resistenza estrema all’attacco dei primati. Non a caso lo scenario di imbarbarimento generale, e anche umano, è analogo a quello di un’apocalisse di guerra, come sottolinea a tratti l’efficace colonna sonora.

Ancora notevole l’interpretazione dei personaggi, pur nelle vesti di scimmie, che sono un trionfo degli effetti speciali ma sono in grado di restituire con gli sguardi e i gesti una notevole profondità di interpretazioni cariche di sentimenti importanti. Su tutti il capo, Cesare, interpretato dal bravo Andy Serkis, personaggio in conflitto tra il suo ruolo di conduttore delle scimmie verso la salvezza e la sua speranza di trovare un accordo con gli umani, ormai sempre più difficile dopo che alcuni di loro gli hanno procurato un enorme dolore.

Due personaggi sembrano creati per stemperare un’atmosfera altrimenti sempre pesante. Una bambina muta salvata dalla morte, che rappresenta quanto di gentile ci può essere in una creatura, e una scimmia proveniente da uno zoo che ha acquisito alcuni vezzi degli esseri umani, diventando così un personaggio comico del film.

Tra le chicche della scenografia c’è l’attraversamento di luoghi icona del film originale del 1968, la riva del mare al tramonto e un lago in una conca, simbolo di inizio e fine di vari momenti.

Questo episodio si conferma come un riuscito tassello di una saga che non è solo un modo di fare fantascienza, peraltro tra i migliori, ma è un’ipotesi evoluzionista e antropologica di cosa potrebbe succedere sulla Terra se la specie dominante fosse un’altra, e le scimmie protagoniste sono tra le più simili agli umani.

Non siamo selvaggi. Le scimmie combattono solo per sopravvivere. (Cesare – Andy Serkis) L’eccitante saga prequel de Il Pianeta delle Scimmie giunge, dopo L’alba del Pianeta delle Scimmie (2011) e Apes Revolution – Il Pianeta delle Scimmie (2014), al capitolo in cui gli ultimi superstiti della specie umana si devono confrontare con l’esercito di scimmie evolute, …

Review Overview

AMAZING STARS

Da Vedere

Summary : Questo episodio si conferma come un riuscito tassello di una saga che non è solo un modo di fare fantascienza, peraltro tra i migliori, ma è un'ipotesi evoluzionista e antropologica di cosa potrebbe succedere sulla Terra. Personaggi intensi ed effetti speciali che rendono le scimmie perfette ed espressive.

User Rating: 3.55 ( 1 votes)
79

The War – Il Pianeta delle Scimmie

GenereAvventuraAzioneFantascienza

Interpreti: Gabriel Chavarria, Woody Harrelson, Andy Serkis, Steve Zahn, Judy Greer, Sara Canning, Max Lloyd-Jones, Terry Notary, Aleks Paunovic, Alessandro Juliani, Amiah Miller, Chad Rook, Karin Konoval, Timothy Webber, Mercedes de la Zerda, Michael Adamthwaite, James Pizzinato

Un film di: Matt Reeves

Durata: 143 minuti

Data di uscita: 13 luglio 2017

About Andrea Di Cosmo

Andrea è laureato in Teorie e tecniche del linguaggio cinematografico. Segue e scrive di cinema e teatro, dopo aver coltivato e amato quest'ultimo personalmente, studiando teatro e canto e partecipando a spettacoli e Festival, in Italia e non solo. Ha scritto per varie testate tra cui Best Movie e Saltinaria, Cinespresso e Amazing Cinema. Nel suo percorso si occupa anche della promozione e organizzazione di eventi culturali, teatrali, musicali e turistici. Tra questi ci sono stati Musicultura, MArtelive, e il Levante International Film Fest.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top

Utilizziamo cookie tecnici e cookie profilanti per personalizzare i contenuti e gli annunci del sito internet, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più, clicca qui.

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close