Home / Biografici / Turner
Turner

Turner

Il colore è contraddittorio, sublime ma contraddittorio, puro e armonioso!
(Turner – Timothy Spall)

Inizio del 1800.

J. M. W. Turner è un pittore non più giovane quando si trova suo malgrado a dover assistere alla morte del padre a cui era da sempre molto legato. Dopo il triste evento Turner resta a vivere con la donna di servizio che da sempre si è occupata dei lavori della casa. Carattere difficile nei rapporti umani con il sesso femminile, l`uomo si concede di essere amante di donne mature ma non prende mai in considerazione una storia più seria, anche per via dei continui viaggi intorno al mondo che gli permetteranno di esprimere il meglio delle sue enormi capacità artistiche, quelle di pittore paesaggista.

Il noto regista Mike Leigh sceglie di raccontare l`ultima fase della vita di un pittore affermato e molto conosciuto nell`ambiente ai suoi tempi che, anche se un pò di nicchia, ha gettato le basi della pittura dei paesaggi successiva a lui. Una biografia storica come questa prova a mettere al centro due cose: da un lato la vita del pittore piena di vantaggi e svantaggi portati dal suo essere comunque famoso, dall`altro quello che è il mestiere dell`arte, composto da tante sfaccettature e particolari sconosciuti ai più. Le due cose non sono nella pellicola slegate tra loro, ma anzi hanno un legame forte e quasi indissolubile, come se una non potesse esistere senza l`altra. La vita è arte e l`arte è vita, questo il forte messaggio contenuto nella storia che, forse per la sua lunghezza o per la sua oggettiva complessità di lettura, non sempre riesce ad arrivare a destinazione. Uomo dal carattere difficile e dall`egoismo sempre pronto ad emergere, Turner è interpretato in modo egregio da Timothy Spall che rappresenta esempio lampante dell`umoralità dell`artista, con l`aggiunta di quel pizzico di ironia capace di rendere quasi simpatico un personaggio che altrimenti non sarebbe mai potuto essere. In fin dei conti, l’unico scopo di Turner è quello di poter vedere, e quindi rappresentare ciò che vede, e per arrivare sempre a questo darebbe tutto, come poi in effetti fa. Spazi sterminati, ambienti meravigliosi, una fotografia del mondo come nessuno avrebbe potuto fare all’epoca è quello in cui riesce Turner e il regista di questo film complesso ma allo stesso tempo mirabolante per ciò che alla fine riesce a comunicare. Da vedere.

Il colore è contraddittorio, sublime ma contraddittorio, puro e armonioso! (Turner – Timothy Spall) Inizio del 1800. J. M. W. Turner è un pittore non più giovane quando si trova suo malgrado a dover assistere alla morte del padre a cui era da sempre molto legato. Dopo il triste evento Turner resta a vivere con …

Review Overview

AMAZING STARS

Da Vedere

Summary : Biografia storica sulla vita del pittore e sul mestiere dell`arte, due cose con un forte legame tra loro. La vita è arte e l`arte è vita, questo il forte messaggio che, lungo e complesso, non sempre arriva a destinazione. Ottimo Timothy Spall, splendidi gli ambienti.

User Rating: 3.95 ( 1 votes)
71

Turner - Locandina

 Turner

Genere: Biografici, Storici

Cast:  Timothy Spall, Dorothy Atkinson, Marion Bailey, Paul Jesson, Lesley Manville, Martin Savage, Joshua McGuire, Ruth Sheen, David Horovitch, Karl Johnson, Tom Wlaschiha, Roger Ashton-Griffiths, Lee Ingleby, Richard Bremmer, James Fleet, Jamie Thomas King, James Norton, Leo Bill,Peter Wight, Fenella Woolgar, Mark Wingett, Ruby Bentall, Sinead Matthews

Un film di: Mike Leigh Durata: 149 minuti

Data di uscita: 29 Gennaio 2015

About Daniele Buzzurro

Fin dalla tenera età Daniele cresce a pane, libri e film che divora al cinema e in televisione ogni volta che ha un momento libero dagli studi. E' in questo periodo che decide che da grande farà il critico cinematografico. Laureato in Scienze della Comunicazione e in Economia della Comunicazione, si occupa di Web a 360° tramite DreamyourMind ed è docente per Corsi, IFTS e Master Universitari. E' giurato di premi italiani ed esteri legati al web come PWI, Mediastars, W3 Awards, Communicator Awards, Davey Awards e partecipa a gestire Web Totale oltre scrivere per Linkiesta. Molto attivo nell’associazionismo, in particolare in quello legato al mondo della Comunicazione e in quello di Confindustria. Membro del Board of Director di Arpico, è ora attivo il suo progetto Connekt che punta a mettere in rete artisti, investitori, imprenditori, filmmaker, startup e venture capital. Infine, è online su Amazon il suo primo racconto breve intitolato Il Filo di Arianna.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top

Utilizziamo cookie tecnici e cookie profilanti per personalizzare i contenuti e gli annunci del sito internet, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più, clicca qui.

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close