Home / Azione / Codice Criminale
Codice Criminale

Codice Criminale

Ognuno ci passa un pò di tempo, sai, prima o poi. La prigione può essere la medicina di Dio, Tyson. Ti insegna ciò che è importante.
(Colby Cutler – Brendan Gleeson)

Sono ormai tre le generazioni durante le quali la famiglia Cutler si è abituata a vivere al di fuori di ogni regola proposta dalla società civile, prendendo in giro le forze dell`ordine, rubando nelle case dei ricchi e andando a caccia di animali selvatici.

Quando però Chad, figlio del patriarca Colby, decide che per lui è arrivato il momento di dire basta e di iniziare a pensare prima a sua moglie e ai suoi figli per farli vivere come persone normali, giorno dopo giorno esplode una lotta interna alla famiglia che non risparmierà nessuno dei presenti. Ricercati dalla polizia e in lite tra loro, i Colby stanno implodendo, forse per sempre.

Interessante poliziesco drammatico d`azione che fotografa in modo abbastanza accurato il modo di vivere dei nomadi, stanziali sì ma su delle roulotte che gli fanno da case, tranquillamente sovrapponibile a quello dei molti zingari che ci sono nelle nostre città, Roma in primis. L`autore Adam Smith vuole portarci a pensare che le famiglie zigane sono gli ultimi eredi del patriarcato ormai scomparso in tutta Europa, ma lì ancora presente a proprio modo, che le porta a vivere in maniere che la società non può accettare, dove distruggono, rubano e si sentono libere di fare ciò che vogliono, convinte sia di farla franca in qualche modo sempre e comunque, che del fatto che stare qualche tempo in prigione sia un valore per gli esseri umani. La trama si svolge con un ritmo forte e incalzante, senza pause o quasi. Molti i concetti espressi nella pellicola: per prima cosa il rapporto padre/figlio visto dal punto di vista di Colby Cutler, un buon Brendan Gleeson, e Chad Cutler, interpretato dal bravo Michael Fassbender. Chad e Colby si vogliono bene da sempre, ma hanno sviluppato un diverso modo di considerare la famiglia: mentre per Colby questa è qualcosa di allargato, con l`anziano di turno al centro e dove tutti devono fare qualcosa per contribuire al successo della stessa, per Chad è qualcosa di più moderno, visto che la considera composta, oltre che da se stesso, dalla moglie e dai figli. Chiarificatore in questo senso il fatto che Colby chiama ancora Chad ragazzo, appellativo tipico dato ai propri figli quando sono ancora adolescenti, non a caso quello che Chad da a suo figlio. Personalmente trovo questo punto un concetto molto importante nella nostra società che diventa sempre più vecchia anagraficamente parlando quindi quello affrontato, se vengano prima i nostri genitori, o il nostro compagno/a e i figli che con lei andremo a generare. Altro concetto molto analizzato nel film è quello della protezione dei bambini di fronte a brutte discussioni e scene violente o anche qualcosa di peggiore, alle quali non dovrebbero assistere in senso assoluto. Film girato in parte con la camera a mano per dare un senso di verità e realismo raramente visto ultimamente; molto belle ad esempio le scene d`azione dove macchine si inseguono in modo affascinante e senza un attimo di pausa. Bella la fotografia, come detto, ma allo stesso modo molto belle le musiche, che si muovono a volte lente e altre veloci, capaci di farci riflettere o di non lasciarci un attimo di tregua, perfettamente tarate quindi sul livello e la tipologia delle scene di fronte allo spettatore. Da vedere.

Ognuno ci passa un pò di tempo, sai, prima o poi. La prigione può essere la medicina di Dio, Tyson. Ti insegna ciò che è importante. (Colby Cutler – Brendan Gleeson) Sono ormai tre le generazioni durante le quali la famiglia Cutler si è abituata a vivere al di fuori di ogni regola proposta dalla …

Review Overview

AMAZING STARS

Da Vedere

Summary : Interessante poliziesco drammatico d`azione che fotografa in modo accurato il modo di vivere degli zingari, molto attivi anche nel nostro Paese. Tanti gli utili concetti espressi, tutti da vedere. Ritmo della storia forte e incalzante, bella la fotografia e molto belle le musiche.

User Rating: 4 ( 1 votes)
71
 Codice Criminale

Genere: Azione, Drammatici, Polizieschi

Interpreti: Michael Fassbender, Brendan Gleeson, Lyndsey Marshal, Rory Kinnear, Sean Harris, Killian Scott, Kingsley Ben-Adir, Gerard Kearns, Tony Way, Barry Keoghan, Anastasia Hille

Un film di: Adam Smith [I]

Durata: 99 minuti

Data di uscita: 28 giugno 2017

About Daniele Buzzurro

Fin dalla tenera età Daniele cresce a pane, libri e film che divora al cinema e in televisione ogni volta che ha un momento libero dagli studi. E' in questo periodo che decide che da grande farà il critico cinematografico. Laureato in Scienze della Comunicazione e in Economia della Comunicazione, si occupa di Web a 360° tramite DreamyourMind ed è docente per Corsi, IFTS e Master Universitari. E' giurato di premi italiani ed esteri legati al web come PWI, Mediastars, W3 Awards, Communicator Awards, Davey Awards e partecipa a gestire Web Totale oltre scrivere per Linkiesta. Molto attivo nell’associazionismo, in particolare in quello legato al mondo della Comunicazione e in quello di Confindustria. Membro del Board of Director di Arpico, è ora attivo il suo progetto Connekt che punta a mettere in rete artisti, investitori, imprenditori, filmmaker, startup e venture capital. Tra i progetti Gourmicious, startup nel settore enogastronomico. Infine, è online su Amazon il suo primo racconto breve intitolato Il Filo di Arianna.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top

Utilizziamo cookie tecnici e cookie profilanti per personalizzare i contenuti e gli annunci del sito internet, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più, clicca qui.

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close