Home / Drammatici / Torneranno i prati
Torneranno i prati

Torneranno i prati

Tutto in una notte. Una notte della Prima Guerra Mondiale nel 1917, una montagna, quella dell’Italia del Nord Est, dove il freddo è intenso e lo scarso armamentario dei giovani soldati che reggono la trincea ad alta quota non basta a proteggerli, né dal freddo né dai cannonamenti del nemico austriaco. Da valle arrivano degli ordini non applicabili e la morte si confonde con il bianco della neve, due diverse forme di quiete. Ci si sveglia ogni giorno senza sapere se si resterà vivi, se la guerra finirà; si attende il miracolo con la speranza di poter tornare da coloro che aspettano.

Questo nuovo lavoro di Ermanno Olmi è breve ed intenso: una scenografia naturale, quella alpestre, che, unita ad una fotografia densa che riesce a creare splendidi contrasti neve/cielo, ci rimanda un paesaggio fiabesco, dove però si consuma l’orrore della guerra. Assistiamo ad una recitazione corale, dove a parlare sono principalmente i volti dei giovani attori; la scenggiatura è scarna, i dialoghi sono brevi ma incisivi, anche se il vero protagonista del film è il silenzio, intervallato dal suono dei bombardamenti che, per molti dei soldatini in trincea, equivale alla morte. Un lungometraggio ad altissimo impatto emotivo dunque, che “celebra” il centenario della Prima Guerra Mondiale raccontando un episodio realmente avvenuto, una trincea italiana che però si rende universale, citando il Buzzati del “Deserto dei tartari”, con un tempo dilatato ed un luogo che è lì ma anche altrove, un ovunque dove l’umanità attende la speranza o la fine.

Un film interessante, doloroso ma necessario, a metà tra finzione, documentario e storia. Buon lavoro pedagogico.

Tutto in una notte. Una notte della Prima Guerra Mondiale nel 1917, una montagna, quella dell’Italia del Nord Est, dove il freddo è intenso e lo scarso armamentario dei giovani soldati che reggono la trincea ad alta quota non basta a proteggerli, né dal freddo né dai cannonamenti del nemico austriaco. Da valle arrivano degli …

Review Overview

AMAZING STARS

Buono

Summary : Un lungometraggio ad altissimo impatto emotivo dunque, che "celebra" il centenario della Prima Guerra Mondiale raccontando un episodio realmente avvenuto. Interessante, doloroso ma necessario, a metà tra finzione, documentario e storia. Buon lavoro pedagogico.

User Rating: 3.25 ( 1 votes)
66

Torneranno-i-prati-locandina

Torneranno i prati

Genere: Drammatici, Guerra

Cast: Claudio Santamaria, Alessandro Sperduti, Francesco Formichetti, Andrea Di Maria, Camillo Grassi, Niccolò Senni, Domenico Benetti, Andrea Benetti, Carlo Stefani, Niccolò Tredese, Franz Stefani, Andrea Frigo, Igor Pistollato

Un film di: Ermanno Olmi

Durata: 80 minuti

Data di uscita: 06 Novembre 2014

 

About Evra Chiarucci

Laureata al Dams in Critica e Letteratura cinematografica, mi occupo di tutto ciò che è arte, dalla danza al teatro...E molto altro!!!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top

Utilizziamo cookie tecnici e cookie profilanti per personalizzare i contenuti e gli annunci del sito internet, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più, clicca qui.

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close