Home / Commedia / Ti sposo ma non troppo
Ti sposo ma non troppo

Ti sposo ma non troppo

“L’ho sempre immaginato così il matrimonio”.

Luca, un giovane e sensibile fisioterapista, viene lasciato dalla fidanzata prima che abbia la possibilità di chiederle di sposarlo; la depressione che ne segue lo porta ad affrontare un percorso di psicanalisi che lo rimette in sesto. Per una serie di circostanze Andrea, una organizzatrice di viaggi abbandonata sull’altare il giorno del fatidico “Si” scambia Luca per l’analista dal quale è intenzionata a farsi seguire per superare il trauma e lui, colpito dalla bellezza della ragazza si finge il “Dottor Ferri“. L’amore sembra sbocciare ma rivelare l’iniziale bugia risulta sempre più difficile e, come se non bastasse, a complicare ulteriormente la storia tra i due ci si mettono Carlotta e Andrea, una coppia in procinto di sposarsi ma che forse si rende conto che l’amore sta svanendo, o quantomeno si è molto raffreddato; tra colpi di scena e simpatici equivoci creati dai social network e dai nuovi mezzi di comunicazione, si raggiungerà il lieto fine, almeno per una delle due giovani coppie.

Questa giovane e frizzante commedia porta la firma, sia per quanto riguarda la regia che per la sceneggiatura e il soggetto, di Gabriele Pignotta, che si ritaglia con successo anche il ruolo di Luca, il protagonista. Inizialmente testo pensato per il teatro, che ha riscosso notevole successo, questa leggera e piacevole storia non delude neppure nella trasposizione cinematografica, regalando momenti di vera spensieratezza senza mai cadere nella volgarità e nella banalità ma anzi, regalando una certa dose di poesia e di allegria sottile che ben dispone lo spettatore, anche senza stupire più di tanto, mantenendo le aspettative ed i limiti che ci aspetta inizialmente. Molto buona la performance attoriale in genere, eccellente Gabriele Pignotta, brava Vanessa Incontrada nel ruolo di Andrea e divertentissimi Paola Tiziana Cruciani e Paolo Triestino che interpretano i genitori di Carlotta, una Chiara Francini che si rivela vera scoperta, insieme a Fabio Avaro nel ruolo del fidanzato Andrea.

In conclusione un prodotto ben sceneggiato e ben realizzato, che non sorprende particolarmente ma si colloca bene nel panorama della commedia italiana, riuscendo a divertire senza infastidire, che si avvale di uno script ben congegnato e di attori di valore ben utilizzati, una produzione che ha il notevole pregio di portare alla ribalta nomi di sicuro interesse artistico finora poco conosciuti ma che meritano visibilità. Dedicato agli amanti della risata intelligente e della leggerezza creata dai buoni sentimenti di una volta, spensieratezza assicurata; certamente di Gabriele Pignotta sentiremo ancora parlare, almeno così si spera.

“L’ho sempre immaginato così il matrimonio”. Luca, un giovane e sensibile fisioterapista, viene lasciato dalla fidanzata prima che abbia la possibilità di chiederle di sposarlo; la depressione che ne segue lo porta ad affrontare un percorso di psicanalisi che lo rimette in sesto. Per una serie di circostanze Andrea, una organizzatrice di viaggi abbandonata sull’altare …

Review Overview

AMAZING STARS

Buono

Summary : Una commedia simpatica e piacevole, con un attimo cast di attori. Pregio principale saper far ridere senza volgarità e con ironia ed intelligenza. Per gli amanti della buona commedia all'italiana, ottimo prodotto.

User Rating: 3.3 ( 1 votes)
68
Ti sposo ma non troppo - Locandina
Ti sposo ma non troppo

Genere: Commedia

Cast: Gabriele Pignotta, Vanessa Incontrada, Chiara Francini, Fabio Avaro, Paola Tiziana Cruciani, Paolo Triestino, Catherine Spaak, Michela Andreozzi, Francesco Foti, Federico Pacifici, Maurizio D’agostino

Un film di: Gabriele Pignotta

Durata: 95 minuti

Data di uscita: 17 Aprile 2014

About Evra Chiarucci

Laureata al Dams in Critica e Letteratura cinematografica, mi occupo di tutto ciò che è arte, dalla danza al teatro...E molto altro!!!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top

Utilizziamo cookie tecnici e cookie profilanti per personalizzare i contenuti e gli annunci del sito internet, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più, clicca qui.

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close