Home / Avventura / Operazione U.N.C.L.E.
Operazione U.N.C.L.E.

Operazione U.N.C.L.E.

Illya Kuryakin: Sono stato informato sulla tua carriera criminale. Le tue palle sono alla fine di un lunghissimo guinzaglio, tenuto in mano da un uomo di bassa statura.
Napoleon Solo: Mi chiedo se sia stata la vergogna su tuo padre ad averti dato tali pulsioni … oppure è stata la reputazione di tua madre? A quanto si dice lei era estremamente popolare tra gli amici di tuo padre …
(Illya Kuryakin e Napoleon Solo – Armie Hammer e Henry Cavill)

Illya Kuryakin: Non costringermi a metterti sulle mie ginocchia …
Gaby Teller: Quindi non vuoi ballare … ma vuoi combattere.
(Illya Kuryakin e Gaby Teller – Armie Hammer e Alicia Vikinder)

Anni ’60.
Napoleon Solo è un ex ladro professionista, probabilmente il più bravo in circolazione, passato al soldo della CIA per cancellare dalla Storia le sue malefatte. E proprio la CIA, alla fine di una missione in cui Solo salva Gaby Teller facendole passare il Muro di Berlino e salvandola da un misterioso agente russo che la voleva catturare, gli comunica che ora le sue priorità sono cambiate.

Qualcuno a Roma sta costruendo una bomba atomica, e questo mette a rischio il presente e il futuro di due superpotenze come URSS e USA che proprio su quello hanno costruito la loro forza. Solo dovrà andare quindi nella Città Eterna e eliminare sia la bomba che il dischetto dove sono contenute tutte le informazioni segrete per realizzarla. Con lui in missione ci saranno proprio Gaby Teller, figlia dell’ex nazista che ha ideato tecnicamente la bomba, e Illya Kuryakin, il biondo sovietico che cercava di catturarlo a Berlino. Tra i due non corre buon sangue e si vede subito: ce la faranno a lavorare insieme per il bene del Pianeta Terra?

Splendida commedia piena di azione e avventura ambientata tra Berlino, Roma e altre zone d’Italia. Già questo dovrebbe farci sentire fieri di come il nostro Paese di cui molti si lamentano sia al centro dell’attenzione del mondo del cinema mondiale. Certo, si tratta degli anni ’60, perchè la Roma di oggi è altra cosa, ma passiamoci sopra, su. Guy Ritchie costruisce una trama fenomenale prendendo spunto a piene mani dalla serie televisiva cult Organizzazione U.N.C.L.E. (1964-1968) che fu all’epoca un successo strepitoso. Di quella storia restano in campo come personaggi Napoleon SoloIllya KuryakinAlexander Waverly in una sorta di prequel davvero succoso proprio perchè riesce a coniugare come raramente visto finora lotta, divertimento e stile di altissimo livello. Napoleon Solo è interpretato dal bravo e affascinante Henry Cavill, re dell’universo femminile ma vittima della sua mania di rubare ogni cosa di bello che vede. Cavill è convincente, anche se personalmente a lui ho preferito Armie Hammer nei passi di Illya Kuryakin. Armie è più espressivo e a mio parere riscuoterà in questa parte un’enorme successo tra le ragazzine. Se è pur vero infatti che le donne amano i biondi ma scelgono i bruni, in questa pellicola succede il contrario: Cavill è l’uomo delle storie da una botta e via, mentre Armie Hammer è quello che fa innamorare volente o nolente l’altra protagonista Gaby Teller, quell’Alicia Vikander che sta letteralmente invadendo le sale cinematografiche con le sue interpretazioni di alto livello come quella in Ex Machina (2015) e tante altre già uscite o in uscita a breve. Alicia forse non è la più bella del circondario, ma con la sua espressività riesce ad essere tremendamente sexy e questo non può passare inosservato a nessuno. La ragazza ha davvero una carriera assicurata. A questi si unisce, oltre al sempre bravo Hugh Grant nella parte di Alexander Waverly, un’altro astro nascente femminile dello schermo: stiamo parlando di Elizabeth Debicki. Elizabeth è bella, brava, sensuale e provocatoria al punto giusto: la ricorderete sicuramente per la parte di Jordan Baker ne Il grande Gatsby (2013) e la vedrete presto anche in Everest (2015) insieme a molte star. Qui è quella vipera di Victoria Vinciguerra e devo dire che la parte le calza a pennello. Per il resto, il solito Guy Ritchie: stile patinato, fotografia curata nei dettagli e voglia di stupire portata all’estremo, senza mai cadere in basso nello stile. Un film da non perdere, uscirete dalla sala molto più che soddisfatti! Ah … guardate i titoli di coda, mi raccomando e … attenzione al cammeo di Simona Caparrini!

Illya Kuryakin: Sono stato informato sulla tua carriera criminale. Le tue palle sono alla fine di un lunghissimo guinzaglio, tenuto in mano da un uomo di bassa statura. Napoleon Solo: Mi chiedo se sia stata la vergogna su tuo padre ad averti dato tali pulsioni … oppure è stata la reputazione di tua madre? A …

Review Overview

AMAZING CINEMA

Da Non Perdere

Summary : Splendida commedia piena di azione e avventura ambientata tra Berlino, Roma e altre zone d'Italia, con il nostro Paese di nuovo al centro dell'attenzione del mondo del cinema mondiale. Trama fenomenale tratta dalla serie televisiva Organizzazione U.N.C.L.E. (1964-1968).

User Rating: 4.15 ( 1 votes)
81
Operazione U.N.C.L.E. - Locandina

Operazione U.N.C.L.E.

Genere: Avventura, AzioneCommedia

Attori: Alicia Vikander, Armie Hammer, Henry Cavill, Hugh Grant, Jared Harris, Elizabeth Debicki, Christian Berkel, Vivien Bridson, Sayed Kassem, Guy Potter, Jorge Leon Martinez, Luca Calvani, Daniel Westwood, Simona Caparrini, Marianna Di Martino

Un film di: Guy Ritchie

Durata: 116 minuti

Data di uscita: 2 settembre 2015

About Daniele Buzzurro

Fin dalla tenera età Daniele cresce a pane, libri e film che divora al cinema e in televisione ogni volta che ha un momento libero dagli studi. E' in questo periodo che decide che da grande farà il critico cinematografico. Laureato in Scienze della Comunicazione e in Economia della Comunicazione, si occupa di Web a 360° tramite DreamyourMind ed è docente per Corsi, IFTS e Master Universitari. E' giurato di premi italiani ed esteri legati al web come PWI, Mediastars, W3 Awards, Communicator Awards, Davey Awards e partecipa a gestire Web Totale oltre scrivere per Linkiesta. Molto attivo nell’associazionismo, in particolare in quello legato al mondo della Comunicazione e in quello di Confindustria. E' ora attivo il suo progetto Connekt che punta a mettere in rete artisti, investitori, imprenditori, filmmaker, startup e venture capital. Infine, è online su Amazon il suo primo racconto breve intitolato Il Filo di Arianna.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top

Utilizziamo cookie tecnici e cookie profilanti per personalizzare i contenuti e gli annunci del sito internet, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più, clicca qui.

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close