Home / Drammatici / The Judge
The Judge

The Judge

Mio padre è un sacco di cose sgradevoli, ma non è un assassino.
(Hank Palmer – Robert Downey Jr.)

Hank Palmer è un avvocato di Chicago con pochi scrupoli e molti soldi, non si preoccupa di difendere colpevoli perchè, come lui stesso ammette, “gli innocenti non possono permettersi un avvocato come me“. Se nel lavoro è più odiato che amato, a casa le cose non vanno meglio: la giovane moglie vuole il divorzio ed il legame profondo con la piccola ed intelligentissima figlia è a rischio. Una telefonata improvvisa, la morte della madre, ed Hank è costretto a tornare per i funerali nella casa paterna, dalla quale manca da anni. Il luogo dal quale è fuggito lo turba ancora: un fratello psicologicamente fragile, un altro verso il quale ha forti sensi di colpa e il padre, con il quale non comunica più da secoli. La situazione precipita quando l’anziano genitore, giudice inflessibile e magnanimo della piccola comunità, viene accusato di omicidio: Hank è l’unico a poterlo scagionare, ma a quale prezzo? Cosa nasconde il silenzioso padre? Molti misteri andranno svelati.

Il film di David Dobkin si presta ottimamamente per il palcoscenico: dialoghi serrati, incisivi, perfetta introspezione dei personaggi ed incredibile caratterizzazione lo rendono un prodotto solido ed importante. La scenggiatura sembra ritagliata sui personaggi e sugli attori prestano loro il volto: incredibile Robert Downey Jr nei panni di Hank Palmer, ci regala una prova da grande mattatore, costruendo un personaggio profondo, distaccato ma sensibile e riuscendo a non cadere nella trappola del patetismo sempre lasciando un’ironia ed un sarcasmo di sottofondo che apprezziamo. Ottimo Robert Duvall nel ruolo del giudice Palmer, mostra energia, precisione e sa non sprecare nulla, neppure un gesto di troppo. Una regìa nitida, essenziale, che scava nelle rughe dei protagonisti per mostrare ogni cambiamento. Un legal thriller che in realtà si rivela poco thriller ma molto intimista, l’indagine sull’omicidio serve a portare a galla una ricerca più profonda, quella delle proprie radici, e tutto ci porta a riconsiderare i rapporti familiari, molti possono riconoscersi in Hank e nella difficoltà che si trova ad affrontare, soprattutto nel ricalibrare sè stesso.

Un ottimo prodotto che offre spunti davvero notevoli, un’ampia panoramica sui rapporti che segnano la nostra vita, sulla capacità di perdono, di attenzione verso il mondo, analizzando come alle volte anche una sola frase può cambiare il destino di una persona: siamo come siamo o come ci vedono gli altri? Un film intenso ed importante, che non si presta a facili interpretazioni, da vedere.

Mio padre è un sacco di cose sgradevoli, ma non è un assassino. (Hank Palmer – Robert Downey Jr.) Hank Palmer è un avvocato di Chicago con pochi scrupoli e molti soldi, non si preoccupa di difendere colpevoli perchè, come lui stesso ammette, “gli innocenti non possono permettersi un avvocato come me“. Se nel lavoro …

Review Overview

AMAZING STARS

Da Vedere

Summary : Ottimo prodotto con attimi di grande cinema. Ampia la finestra aperta sui rapporti umani che definiscono le nostre vite, su cosa vuol dire perdonare ed essere attenti al mondo. Analizza bene come a volte la frase sbagliata detta al momento sbagliato cambia la vita delle persone. Un film intenso ed importante da vedere.

User Rating: 3.9 ( 1 votes)
75

the-judge-locandina

The Judge

Genere: Drammatici

Cast: Robert Downey Jr., Robert Duvall, Vera Farmiga, Billy Bob Thornton, Vincent D’Onofrio, Jeremy Strong, Dax Shepard, Leighton Meester, Sarah Lancaster, David Krumholtz, Balthazar Getty, Emma Tremblay, Ian Nelson, Grace Zabriskie, Ken Howard

Un film di: David Dobkin

Durata: 141 minuti

Data di uscita: 23 Ottobre 2014

About Evra Chiarucci

Laureata al Dams in Critica e Letteratura cinematografica, mi occupo di tutto ciò che è arte, dalla danza al teatro...E molto altro!!!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top

Utilizziamo cookie tecnici e cookie profilanti per personalizzare i contenuti e gli annunci del sito internet, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più, clicca qui.

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close