Home / Drammatici / La storia dell`amore
La storia dell`amore

La storia dell`amore

C`era una volta un ragazzo che amava una ragazza. Le promise che per il resto dei suoi giorni non avrebbe mai amato nessun`altra.
(Voce fuori campo)

Non voglio essere amata. L`amore esiste soltanto nei libri.
(Alma Singer – Sophie Nélisse)

Nella Polonia di fine anni Trenta Léo Gursky ama Alma Mereminski di un amore unico e sconfinato, ed è dalla bellissima ragazza ricambiato. Quando Alma parte per gli States per l`imminente arrivo dei nazisti, si fa promettere da Leo di mandarle per lettera i contenuti del libro che sta scrivendo per lei capitolo dopo capitolo.

Ai giorni nostri, Alma Singer è la prima di due figli e vive a New York. Sua madre Charlotte traduce libri, suo padre non c`è più e il suo fratellino Bird ha la religione ebraica nel sangue. Quando Charlotte inizia a tradurre un libro per la meravigliosa cifra di $ 100.000,00 Alma inizia a leggerlo. Il libro parla di Alma, la donna più amata del mondo.

Dramma, romanticismo ed piccole tracce di guerra sono mischiati dal regista rumeno Radu Mihaileanu noto soprattutto per Train de vie – Un treno per vivere (1998) e Il concerto (2010), proponendo un tipo di pellicole che fanno dell`amore la chiave centrale di ogni sua storia o quasi. In questo caso il tentativo di trasportare l`amore attraverso tre generazioni e circa 100 anni non va a buon fine, in primis per una trama confusa e persa dentro se stessa. Sono stato da sempre un amante dei flashback e dei flashforward, ma in questo caso non c`è nè l`uno nè l`altro; sono sostituiti invece da una storia che vive di diversi momenti paralleli non troppo chiari e poco sviluppati ognuno di essi. Quando si cerca di fare una pellicola così complessa, si dovrebbe cercare di evitare di allungare troppo il brodo mettendo a fuoco principalmente che cosa è che vogliamo dire: qui il titolo non rappresenta la trama, anche considerando come il tutto finisce, lasciando un pò di amaro in bocca e la sensazione che in mani diverse e meno prolisse, avremmo potuto avere davanti ai nostri occhi un grande film mentre abbiamo solamente una pellicola che sfiora la sufficienza. A fronte di questo, la scelta degli attori è azzeccata, in particolare bellissima e brava Gemma Arterton e davvero molto bravi sia Derek Jacobi nel ruolo di Léo Gursky che in particolare William Ainscough in quello di Bird, una parte che potrebbe sembrare marginale ma che invece a conti fatti emerge come la più interessante in assoluto. Buone le immagini e la fotografia, da non sottovalutare gli effetti usati. Una buona occasione persa, peccato.

C`era una volta un ragazzo che amava una ragazza. Le promise che per il resto dei suoi giorni non avrebbe mai amato nessun`altra. (Voce fuori campo) Non voglio essere amata. L`amore esiste soltanto nei libri. (Alma Singer – Sophie Nélisse) Nella Polonia di fine anni Trenta Léo Gursky ama Alma Mereminski di un amore unico …

Review Overview

AMAZING STARS

Sufficiente

Summary : Dramma, romanticismo e guerra sono mischiati dal regista rumeno Radu Mihaileanu nel film che ha una trama confusa e persa dentro se stessa. Titolo poco azzeccato, al contrario paradossalmente perfetti gli attori, in particolare William Ainscough. Buone le immagini e la fotografia.

User Rating: 2.6 ( 1 votes)
51
 La storia dell`amore

Genere: Drammatici, Guerra, Romantici

InterpretiGemma Arterton, Elliott Gould, Sophie Nélisse, Derek Jacobi, Torri Higginson, Lynn Marocola, Nancy Cejari, Jamie Bloch, Marko Caka, Mark Rendall, Alex Ozerov, William Ainscough

Un film di: Radu Mihaileanu

Durata: 134 minuti

Data di uscita: 31 Agosto 2017

About Daniele Buzzurro

Fin dalla tenera età Daniele cresce a pane, libri e film che divora al cinema e in televisione ogni volta che ha un momento libero dagli studi. E' in questo periodo che decide che da grande farà il critico cinematografico. Laureato in Scienze della Comunicazione e in Economia della Comunicazione, si occupa di Web a 360° tramite DreamyourMind ed è docente per Corsi, IFTS e Master Universitari. E' giurato di premi italiani ed esteri legati al web come PWI, Mediastars, W3 Awards, Communicator Awards, Davey Awards e partecipa a gestire Web Totale oltre scrivere per Linkiesta. Molto attivo nell’associazionismo, in particolare in quello legato al mondo della Comunicazione e in quello di Confindustria. Membro del Board of Director di Arpico, è ora attivo il suo progetto Connekt che punta a mettere in rete artisti, investitori, imprenditori, filmmaker, startup e venture capital. Tra i progetti Gourmicious, startup nel settore enogastronomico. Infine, è online su Amazon il suo primo racconto breve intitolato Il Filo di Arianna.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top

Utilizziamo cookie tecnici e cookie profilanti per personalizzare i contenuti e gli annunci del sito internet, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più, clicca qui.

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close