Home / Fantascienza / The Giver – Il mondo di Jonas
The Giver – Il mondo di Jonas

The Giver – Il mondo di Jonas

“Quando la gente ha la possibilità di scegliere, fa scelte sbagliate!”
(Il Capo Anziano – Meryl Streep)

“Tra il modo in cui le cose sembrano e quello in cui le cose sono, c’è grande differenza.”
(Il Donatore – Jeff Bridges)

Jonas vive in un mondo apparentemente perfetto: non esistono distinzioni, invidie, sentimenti, ogni cosa nella comunità è gestita da un gruppo di Anziani che mantengono l’ordine. Al compimento del diciottesimo anno di età ogni adolescente viene assegnato ad un lavoro per il quale ha mostrato talento e con il quale può contribuire al prosperare della società, ma Jonas non viene assegnato a nulla, o meglio, lui è designato come “l’accoglitore di memorie“, l’unico al quale è demandato il compito di ricordare tutto ciò che riguardava l’umanità prima del Cambiamento. Jonas scopre dunque l’esistenza dei sentimenti e di un mondo ormai perduto, domandandosi se sia giusto privare l’uomo della bellezza delle emozioni per tenerlo al sicuro dai pericoli che i pensieri negativi comportano. La scelta del ragazzo cambierà per sempre ogni cosa.

Questo nuovo lavoro di Phillip Noyce, tratto dal romanzo di Lois Lowry, affronta in stile classico e gradevole una tematica molto cara al cinema di fantascienza: il narrare una società post-trauma (sia una guerra mondiale, un’epidemia o altro) nella quale, per scongiurare nuovi pericoli, si è scelto di privare l’uomo di qualunque istinto e sentimento personale, sia esso buono o malvagio. Il risultato è la mancanza di crimine e di bruttura, ma anche di bellezza e di atti di gentilezza privi di senso, impossibile praticare l’amore in una società che non conosce il dolore e la morte. Alla base di tutto c’è la capacità dell’uomo di esercitare il libero arbitrio: siamo in grado di scegliere autonomamente ciò che è giusto o c’è bisogno di un’autorità superiore che scelga per noi?  Sottile è la linea d’ombra presente nell’animo umano che ci può trasformare in un secondo in eroe o in vile. A noi gestirla. Tecnicamente interessante, questo lungometraggio si avvale inizialmente di una fotografia che sposa il bianco e nero in modo leggero, utilizzato per sottolineare l’appiattimento della società post-moderna; pian piano la visione diviene quella di Jonas, e si arriva ad un colore desaturato, quasi da acquerello, visivamente piacevole. Ottimo il cast, tra gli interpreti ci limitiamo a segnalare un intenso Jeff Bridges ed una sempre impeccabile Meryl Streep, nonchè un cameo della giovane cantante Taylor Swift.

Questo nuovo lungometraggio di formazione  e di avventura apre una stagione cinematografica che ci stupirà con titoli interessanti e lo fa senza sfigurare, offrendo spunti di riflessione, di commozione e di piacevolezza estetica che non lasciano indifferenti. Un finale aperto ci fa intravedere la possibilità che la storia di Jonas abbia un seguito, staremo a vedere.

“Quando la gente ha la possibilità di scegliere, fa scelte sbagliate!” (Il Capo Anziano – Meryl Streep) “Tra il modo in cui le cose sembrano e quello in cui le cose sono, c’è grande differenza.” (Il Donatore – Jeff Bridges) Jonas vive in un mondo apparentemente perfetto: non esistono distinzioni, invidie, sentimenti, ogni cosa nella …

Review Overview

AMAZING STARS

Da Vedere

Summary : Film di formazione e di avventura che offre spunti di commozione, riflessione e piacevolezza estetica. Titolo interessante per coloro che amano la fantascienza con un pizzico di ricerca filosofica.

User Rating: 2.6 ( 1 votes)
75

the-giver-locandina

The Giver-Il mondo di Jonas

Genere: Fantascienza

Cast: Meryl Streep, Jeff Bridges, Brenton Thwaites, Alexander Skarsgård, Katie Holmes, Odeya Rush, Cameron Monaghan, Taylor Swift, Emma Tremblay

Un film di: Phillip Noyce

Durata: 97 minuti

Data di uscita: 11 Settembre 2014

About Evra Chiarucci

Laureata al Dams in Critica e Letteratura cinematografica, mi occupo di tutto ciò che è arte, dalla danza al teatro...E molto altro!!!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top

Utilizziamo cookie tecnici e cookie profilanti per personalizzare i contenuti e gli annunci del sito internet, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più, clicca qui.

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close