Home / Drammatici / Alabama Monroe – Una storia d’amore
Alabama Monroe – Una storia d’amore

Alabama Monroe – Una storia d’amore

L’ottusità del papa…!!!
Da ascoltare attentamente il discorso contro le teorie evangeliche, politiche!
Meraviglioso!!!
(Didier Bontinck – Johan Heldenbergh)

In un Belgio senza spazio e senza tempo si incontrano Elise e Didier: lei è bionda, estroversa ed ha un corpo delicato che racconta ogni pagina della propria storia attraverso una serie di splendidi e coloratissimi tatuaggi; lui è bruttino, timido e con una smodata passione per la musica Bluegrass, passione che è divenuta un lavoro e che lo porta in giro per il Belgio con un gruppo/famiglia di amici/musicisti. Da questo amore folle, un po’ spericolato e per nulla pensato nasce Maybelle che, al pari della musica country, cementa l’unione di due anime così affini e così diverse: ma cosa può accadere quando una vita apparentemente perfetta viene sconvolta dalla più orribile delle tragedie? L’amore può davvero essere la soluzione ad ogni dolore e bastare a sé stesso?

Il lungometraggio di Feliz Van Groeningen apparentemente ci risponde che no, l’amore non vince tutte le battaglie ed anzi, a volte, per il troppo amore si possono perdere grandi sfide. La tematica centrale impone a noi spettatori, del tutto involontariamente ma inevitabilmente, di immedesimarci e parteggiare per Elise o per Didier: ma una volta effettuata la scelta, la sensibilità e la visuale che avremo sulla storia dei due protagonisti sarà totalizzante. Qual è il modo giusto per affrontare un dolore insormontabile in fondo? Per Elise è immaginare un aldilà felice che le parla e la sostiene ma forse la fa sprofondare tanto dal rendere difficile tornare a sfiorarla, per Didier è razionalizzare fino alla fine, fino all’ultimo, metabolizzare ed immergersi nella vita reale senza scappatoie: ma lo stesso amore che li ha uniti rischia di trasformarsi in un dolore che può dividerli per sempre. Infine, tutto nella vita si riduce spesso ad una sfida, arrendersi o andare avanti, resistere o mollare, ma resta da chiedersi se, in alcuni casi, sopravvivere sia davvero la miglior cosa: chi ha più coraggio, chi sceglie di vivere o chi decide di morire? Forse la risposta è nel titolo del film, che ci regala uno dei finali più struggenti degli ultimi anni.

Tecnicamente eccellente, il lavoro di Felix Van Groeningen mostra innanzitutto un’attenzione al dettaglio e alle sfumature davvero di classe: una sceneggiatura perfetta, un’analisi dei personaggi realistica ed accurata che conquista fin dai primi minuti; interessantissima l’idea del montaggio, che sceglie di narrare la storia d’amore di Elise e Didier non in ordine di tempo ma di sentimenti, dove ogni scena rimanda alla successiva per assonanza d’intenti e non di scansione temporale ma non risultando affatto pesante per lo spettatore che riesce a seguire benissimo le fila del racconto, costituendo invece motivo di ulteriore fascinazione. Base portante di tutto il film resta la colonna sonora, un insieme di ballate in puro stile bluegrass che emozionano, stordiscono e restano nelle orecchie e nel cuore dello spettatore.

Questo lungometraggio, che ha combattuto contro la nostra Grande Bellezza per l’Oscar (ma troppo intimista per il pubblico americano) risulta essere un gioiello di pura perfezione, stilisticamente e visivamente pare presentarsi senza alcun difetto. Un titolo in Italia passato un pò in sordina ma che non si può perdere, unico avvertimento: il film colpisce e lascia stesi, consigliato a coloro i quali amano entrare al cinema per uscirne poi sempre un poco cambiati.

L’ottusità del papa…!!! Da ascoltare attentamente il discorso contro le teorie evangeliche, politiche! Meraviglioso!!! (Didier Bontinck – Johan Heldenbergh) In un Belgio senza spazio e senza tempo si incontrano Elise e Didier: lei è bionda, estroversa ed ha un corpo delicato che racconta ogni pagina della propria storia attraverso una serie di splendidi e coloratissimi …

Review Overview

Da non perdere

Amazing stars

Summary : Film che ha combattuto per l'oscar, gioiello di pura perfezione registica e stilistica. Capolavoro da non perdere, unico avvertimento: il film colpisce e lascia stesi, consigliato a coloro i quali amano entrare al cinema per uscirne poi sempre un poco cambiati.

User Rating: 3.75 ( 1 votes)
100

alabama-monroe-locandina

Alabama Monroe – Una storia d’amore

Genere: Drammatici

Cast: Veerle Baetens, Johan Heldenbergh, Nell Cattrysse, Geert Van Rampelberg, Nils De Caster,Robbie Cleiren, Bert Huysentruyt, Jan Bijvoet, Blanka Heirman

Un film di: Felix Van Groeningen

Durata: 111 minuti

Data di uscita: 08 maggio 2014

About Evra Chiarucci

Laureata al Dams in Critica e Letteratura cinematografica, mi occupo di tutto ciò che è arte, dalla danza al teatro...E molto altro!!!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top

Utilizziamo cookie tecnici e cookie profilanti per personalizzare i contenuti e gli annunci del sito internet, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più, clicca qui.

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close