Home / Teatro / The Bodyguard – Il Musical
The Bodyguard – Il Musical

The Bodyguard – Il Musical

I found the greatest love of all inside of me
(The greatest love of all)

Il Teatro Sistina ospita la versione musical teatrale del film The Bodyguard (1992) di Mick Jackson, interpretato originalmente da Whitney Houston e Kevin Costner.

Frank Farmer è un ex-agente dei servizi segreti ingaggiato come guardia del corpo per proteggere la rockstar Rachel Marron da un misterioso e pericoloso stalker. La convivenza non è semplice e si complica ulteriormente quando entrano in gioco i loro reciproci sentimenti.

Helen Tesfazghi e Loredana Fadda sono le due sorelle Rachel e Nicki Marron che condividono più che discretamente il patrimonio canoro di Whitney Houston da eseguire sul palco. I Will Always Love You, Queen of the Night, Run to youI Have Nothing, So Emotional, One Moment in Time, Saving all my love, How Will I Know, All the Man That I Need, All at Once e I Wanna Dance with Somebody.

Ettore Bassi ha l’aspetto adatto a interpretare l’eroe positivo, addetto alla sicurezza. La sua apparenza sobria potrebbe forse avere un carisma maggiore ma rimane funzionale all’emersione delle prorompenti nere figure femminili sul palco.

In alcuni ruoli di collaboratori della star singer ci sono alcuni abili performer del teatro e musical italiano, anche se in questo allestimento la loro abilità non è sfruttata al meglio. Il possente Fabrizio Corucci, che interpreta Tony Scibelli, è stato il Signore delle Tenebre in Se il Tempo fosse un Gambero e un ottimo Frankenstein in Frankenstein Jr. Russel Russel, che porta in scena Bill Devaney, è stato un piacevole Jacob ne La Cage aux Folles – Il ViziettoPiero Di Blasio è Sy Spector, un collaboratore dalla vistosa esuberanza cui sono affidati i momenti comici dello spettacolo. Egli interpreta bene questo personaggio anche se va citato comunque come abile performer di altri ruoli più interessanti, come Toto nell’ultimo Aggiungi un posto a Tavola. Nel ruolo di Ray Court e nell’ensemble va notato Giuseppe Verzicco, altrove interprete di ruoli interessanti nel musical italiano.

Oltre alla bravura degli interpreti, lo spettacolo regge soprattutto sugli effetti visivi e sonori. Quelli visivi sono aiutati da un palco inclinato che dà un’interessante angolatura prospettica alla scena. Il disegno luci è potente, a tratti penetrante, in alcuni casi disegna quasi interamente le scene fino a creare, per esempio, effetti speciali su un vestito su cui sembrano venir riprodotti dipinti animati elettronici. Non male anche i costumi e le scenografie, anche se potrebbero osare di più.

L’impianto della storia regge soprattutto sul film originale e le scene di impatto sono le eterne canzoni di Whitney Houston cui questo spettacolo sembra soprattutto un omaggio col pretesto di accentuare la componente musicale dell’opera originale. Le stesse parti cantate sono in scena come esibizioni della cantante superstar protagonista della vicenda, quindi eseguite in modo intradiegetico allo spettacolo. Sono questi i momenti migliori se si riesce a non fare un confronto, a questo punto inutile, con l’estensione e l’essenza di Whitney Houston.

Le parti recitate, nonostante gli ottimi professionisti coinvolti, avrebbero bisogno di una maggiore presa registica da parte di Federico Bellone in modo da poter sembrare meno un raccordo tra una canzone e l’altra e più pregnanti in quanto tali. Varie scene parlate avrebbero bisogno di più energia e altre più fisiche, come l’iconico sollevamento in braccio di  Rachel da parte della guardia del corpo, sembra scandito più dalle luci e dal sonoro, quindi quasi meccanico, piuttosto che da una tensione scenica.
Non si esclude che ci siano difficoltà dovute alla struttura originale dello spettacolo, eppure i momenti drammatici o emozionanti non mancano, anche qualcuno più comico seppur non sfruttato pienamente, nonostante l’ottima interpretazione di Piero Di Blasio nel ruolo più vicino a questo tipo di atmosfere.

C’è anche l’ironia di Ettore Bassi, guardia del corpo tutta d’un pezzo, che esegue una canzone in un karaoke, in modo buffo, giocando sull’assenza di canzoni del suo personaggio.

Il ruolo della sorella di Rachel, Nicki, interpretata bene da Loredana Fadda, è inserito pure abbastanza bene dal punto di vista narrativo: viene definita come un’alter ego all’ombra della sorella più famosa ma, nonostante le premesse interessanti, le sue scene sembrano giustificate soprattutto dalla divisione in due interpreti delle canzoni da omaggiare. Anche la gelosia nei confronti di Frank, di cui anche lei si invaghisce, non è sviluppata più di tanto. Insomma, finché non si riscatta per una funzione fondamentale nei confronti della sorella, la sua presenza per come è scritta contribuisce alla scarsa fluidità delle parti recitate del musical.

Un elemento più interessante, nel senso inquietante delle emozioni che dà, è il ruolo del cattivo eseguito da Daniele Balconi, aiutato nelle sue apparizioni anche da oculati effetti sonori e di luci. La mimica essenziale e la sua fisicità notevole gli guadagnano incisività nelle sue poche apparizioni sceniche e in ancora meno battute che ha.

La scena dei saluti finali in cui cantano anche altri performer, tra cui Russel Russel e Piero Di Blasio, ci dà l’impressione di quello che potrebbe essere questo musical oltre il pur toccante omaggio alla diva scomparsa cinque anni fa.

Guarda Lo showcase di The Bodyguard – Il Musical al Teatro Sistina:

 

I found the greatest love of all inside of me (The greatest love of all) Il Teatro Sistina ospita la versione musical teatrale del film The Bodyguard (1992) di Mick Jackson, interpretato originalmente da Whitney Houston e Kevin Costner. Frank Farmer è un ex-agente dei servizi segreti ingaggiato come guardia del corpo per proteggere la rockstar Rachel Marron da un …

Review Overview

AMAZING STARS

Discreto

Summary : Spettacolo che pende verso l'omaggio alle canzoni di Whitney Houston piuttosto che a una versione musical teatrale indipendente dal film che lo ispira. Nonostante questo le parti cantate sono le migliori, insieme agli effetti visivi e sonori. Bravi gli interpreti anche se non utilizzati al meglio.

User Rating: 2.9 ( 1 votes)
62
 
The Bodyguard – Il Musical

Genere:  Teatro

Personaggi e Interpreti: Ettore Bassi (Frank Farmer), Helen Tesfazghi (Rachel Marron), Loredana Fadda (Nicki Marron), Russel Russel (Bill Devaney), Piero Di Blasio (Sy Spector), Fabrizio Corucci (Tony Scibelli), Daniele Balconi (Stalker), Killian Bellay/Luca Fabbri, Damian Samb (Fletcher)

Regia: Federico Bellone

Sceneggiatura: Lawrence Kasdan

Libretto: Alexander Dinelaris

Sede: Teatro Sistina

Dal 17 novembre al 3 dicembre 2017

About Andrea Di Cosmo

Andrea è laureato in Teorie e tecniche del linguaggio cinematografico. Segue e scrive di cinema e teatro, dopo aver coltivato e amato quest'ultimo personalmente, studiando teatro e canto e partecipando a spettacoli e Festival, in Italia e non solo. Ha scritto per varie testate tra cui Best Movie e Saltinaria, Cinespresso e Amazing Cinema. Nel suo percorso si occupa anche della promozione e organizzazione di eventi culturali, teatrali, musicali e turistici. Tra questi ci sono stati Musicultura, MArtelive, e il Levante International Film Fest.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top

Utilizziamo cookie tecnici e cookie profilanti per personalizzare i contenuti e gli annunci del sito internet, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più, clicca qui.

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close