Home / Commedia / Tamara Drewe – Tradimenti all’inglese
Tamara Drewe – Tradimenti all’inglese

Tamara Drewe – Tradimenti all’inglese

Tamara Drewe: Allora, chi ti ha influenzato?
Ben Sergeant: Lo chiedono tutti. Voglio dire, cosa vuoi che ti dica? Phil Collins? Un personaggio dei Muppet?
(Tamara Drewe e Ben Sergeant – Gemma Arterton e Dominic Cooper)

La madre di Tamara Drewe è morta, e la ragazza arriva nella casa di campagna dove è nata e cresciuta, casa che si trova in una zona abitata principalmente da attempati scrittori in cerca di ispirazione nel silenzio della natura. Tamara si è rifatta il naso, ha un personale da urlo e scrive su un giornale di Londra come giornalista.

Una bellezza del genere in un luogo così non può passare inosservata, e infatti questo non succede: nelle mani di Tamara cadono Andy, sua ex fiamma, il noto narratore Nicholas Hardiment e la star della musica Ben Sergeant. Come andrà a finire questo divertente teatrino di campagna?

Fenomenale commedia romantica con qualche punta di dramma diretta dal maestro inglese Stephen Frears che ha riscosso grande successo intorno al mondo. Una terminologia spiccia e da terzo mondo la fa da padrone in una pellicola che vede ruotare intorno alla protagonista Tamara Drewe alias Gemma Arterton diversi co-protagonisti che esprimono tutta la forza, la bravura, le mancanze e le nevrosi del mondo della scrittura. Altro tipico timbro di fabbrica di Frears che ritroviamo anche in questo film sono le battute al vetriolo dotate di uno humor nero che tutti i personaggi di contorno dicono in modo ampio e senza posa, contribuendo a collocare tutta la trama proprio tra i tre elementi indicati poco fa. Questa storia ha lanciato definitivamente proprio la protagonista Gemma Arterton, qui bravissima oltre che bellissima e affascinante, e quel Luke Evans amato da quasi ogni donna (da brividi per il sesso femminile l’inizio del film con Luke che spacca la legna a torso nudo) e protagonista dopo questo film di successi planetari come Robin Hood (2010), I tre moschettieri (2011), Lo Hobbit – La desolazione di Smaug (2013), Fast & Furious 6 (2013), Lo Hobbit – La battaglia delle cinque armate (2014) e Dracula Untold (2014). Da applausi anche l’interpretazione di Roger Allam, un Nicholas Hardiment tanto supponente quanto fasullo e odioso. Splendida fotografia della campagna inglese, luogo attraente come pochi al mondo se si vuole stare tranquilli e rilassati. Almeno, se nella stessa campagna non dovesse arrivare una Tamara Drewe della situazione a sconvolgere degli equilibri che vanno avanti da decenni. Menzione particolare per le bravissime ragazzine Jody e Casy, alias Jessica Barden e Charlotte Christie, vere e proprie storyteller del film che ne dipanano la trama e intervengono nei momenti topici. Ho amato questo racconto e sono sicuro lo adorerete anche voi. Da non perdere.

Tamara Drewe: Allora, chi ti ha influenzato? Ben Sergeant: Lo chiedono tutti. Voglio dire, cosa vuoi che ti dica? Phil Collins? Un personaggio dei Muppet? (Tamara Drewe e Ben Sergeant – Gemma Arterton e Dominic Cooper) La madre di Tamara Drewe è morta, e la ragazza arriva nella casa di campagna dove è nata e …

Review Overview

AMAZING STARS

Da Non Perdere

Summary : Fenomenale commedia romantica con punte di dramma ed humor nero diretta da Stephen Frears. Terminologia spiccia e battute al vetriolo raccontano la forza, la bravura, le mancanze e le nevrosi degli scrittori. Splendida fotografia della campagna inglese.

User Rating: 4.35 ( 1 votes)
85
Tamara Drewe - Tradimenti all'inglese - Locandina

Tamara Drewe – Tradimenti all’inglese

Genere: Commedia, Drammatici, Romantici

Attori: Gemma Arterton, Roger Allam, Bill Camp, Dominic Cooper, Luke Evans, Tamsin Greig, Charlotte Christie, Jessica Barden, John Bett, Josephine Taylor, Bronagh Gallagher, Pippa Haywood, James Naughtie, Josie Taylor, Susan Wooldridge, Amanda Lawrence, Zahra Ahmadi, Cheryl Campbell, Alex Kelly, Emily Bruni, Lola Frears, Tom Allen, Joel Fry, Lois Winstone

Un film di: Stephen Frears

Durata: 111 minuti

Data di uscita: 5 gennaio 2011

About Daniele Buzzurro

Fin dalla tenera età Daniele cresce a pane, libri e film che divora al cinema e in televisione ogni volta che ha un momento libero dagli studi. E' in questo periodo che decide che da grande farà il critico cinematografico. Laureato in Scienze della Comunicazione e in Economia della Comunicazione, si occupa di Web a 360° tramite DreamyourMind ed è docente per Corsi, IFTS e Master Universitari. E' giurato di premi italiani ed esteri legati al web come PWI, Mediastars, W3 Awards, Communicator Awards, Davey Awards e partecipa a gestire Web Totale oltre scrivere per Linkiesta. Molto attivo nell’associazionismo, in particolare in quello legato al mondo della Comunicazione e in quello di Confindustria. Membro del Board of Director di Arpico, è ora attivo il suo progetto Connekt che punta a mettere in rete artisti, investitori, imprenditori, filmmaker, startup e venture capital. Tra i progetti Gourmicious, startup nel settore enogastronomico. Infine, è online su Amazon il suo primo racconto breve intitolato Il Filo di Arianna.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top

Utilizziamo cookie tecnici e cookie profilanti per personalizzare i contenuti e gli annunci del sito internet, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più, clicca qui.

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close